Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Hitler

Una biografia

By Joachim Fest

(108)

| Paperback | 9788811678502

Like Hitler ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La biografia hitleriana scritta da Fest è ormai un classico della storiografia contemporanea: pubblicata la prima volta nel 1973, tradotta in decine di lingue, diffusa in milioni di copie in tutto il mondo, resta l'opera di riferimento per chi voglia Continue

La biografia hitleriana scritta da Fest è ormai un classico della storiografia contemporanea: pubblicata la prima volta nel 1973, tradotta in decine di lingue, diffusa in milioni di copie in tutto il mondo, resta l'opera di riferimento per chi voglia cercare di capire il "fenomeno Hitler". Con lucidità, riordinando una mole vastissima di materiali, Fest affronta la vita del dittatore partendo dalle sue umili origini e dalla sua insignificante giovinezza, e scioglie i nodi essenziali delle ragioni psicologiche che accompagnarono la sua ascesa e il suo trionfo fino agli ultimi, tragici anni,quando trascinò tutto il popolo tedesco nel suo delirio autodistruttivo.

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Hitler: una biografia

    Completa ed esauriente questa biografia di Hitler. A tratti noioso, il libro di Fest non e' semplice da leggere. La tentazione di abbandonare la lettura e' forte, ma se si riesce ad arrivare alla fine, la figura di Hitler appare delineata con molta c ...(continue)

    Completa ed esauriente questa biografia di Hitler. A tratti noioso, il libro di Fest non e' semplice da leggere. La tentazione di abbandonare la lettura e' forte, ma se si riesce ad arrivare alla fine, la figura di Hitler appare delineata con molta chiarezza. voto 7/10

    Is this helpful?

    Borreto54 said on Jun 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Daniel

    molto bello questo libro lo consiglio a chi vuole capire il "modo di pensare di HITLER...

    Is this helpful?

    SecondaC-Fagagna said on Sep 30, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Appassionata di Seconda Guerra mondiale

    Volevo finalmente capire Hitler. Invece prendo e abbandono spesso questo saggio scritto fitto fitto e complesso, ma non riesco a immergermi nella lettura.Speravo in una "biografia" che penetrasse le ragioni profonde dell'uomo, mentre ho trovato un li ...(continue)

    Volevo finalmente capire Hitler. Invece prendo e abbandono spesso questo saggio scritto fitto fitto e complesso, ma non riesco a immergermi nella lettura.Speravo in una "biografia" che penetrasse le ragioni profonde dell'uomo, mentre ho trovato un libro di storia a livello universitario in cui la figura di Hitler è strettamente inserita nel contesto storico: insomma è noioso.

    Is this helpful?

    aliena07 said on Mar 15, 2011 | 1 feedback

  • 5 people find this helpful

    La lettura di questo libro è a tratti terribile. Non perché sia lungo quasi mille e cento pagine in cui a volte le subordinate si accatastano implacabili; e neppure a causa dei numerosissimi errori di stampa che, specie nella seconda metà, minano non ...(continue)

    La lettura di questo libro è a tratti terribile. Non perché sia lungo quasi mille e cento pagine in cui a volte le subordinate si accatastano implacabili; e neppure a causa dei numerosissimi errori di stampa che, specie nella seconda metà, minano non solo l’ortografia ma pure la sintassi. Ciò che inquieta è il racconto di come un uomo con evidenti disturbi mentali riesca a conquistare il potere e il cuore di una nazione – per quanto questa possa essere malandata e alla ricerca di un futuro – senza che nessuno riesca a opporsi alla sua resistibile ascesa. Deciso a tutto, freddo nei momenti difficili, bravo a sfruttare le situazioni di difficoltà per rilanci a sorpresa, ma anche violento, misantropo e impenitente doppiogiochista, l’Uomo Nero del Novecento occidentale passa in neppure quindici anni dal niente al tutto, sfruttando le debolezze del sistema e l’aquescienza di troppi: è incredibile il numero di coloro che hanno pensato di potersi accordare con lui al fine di controllarlo, o magari di usarlo, e sono stati distrutti dal demone che avevano invocato. Il crollo è ancor più repentino dell’ascesa, in un delirio di onnipotenza favorito anche dai troppi servitori adulanti e segnato dalle terribili pagine, che tutti ben conosciamo, della Seconda Guerra Mondiale. Il racconto di Fest, risalente alla metà degli anni settanta e poi continuamente rivisto, è dettagliato, documentatissimo con citazioni che vanno dagli archivi del tempo alla memorialistica: l’autore cerca di raccontare l’uomo dietro alla maschera e per farlo analizza con precisione la società e gli esseri umani con cui interagisce. Il risultato è un libro non facile ma quanto mai necessario: per non dimenticare, specie in tempi di nuove fascinazioni per gli uomini forti e di spiccate personalizzazioni in politica.

    Is this helpful?

    Catcarlo said on Oct 29, 2010 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    HITLER. UNA BIOGRAFIA

    Interessantissimo testo storico che descrive minuziosamente la figura di uno dei più grandi dittatori di tutti i tempi. Da notare che lo storico Fest, autore dell'opera, è il primo tedesco ad occuparsi, con una prospettiva decisamente più accreditata ...(continue)

    Interessantissimo testo storico che descrive minuziosamente la figura di uno dei più grandi dittatori di tutti i tempi. Da notare che lo storico Fest, autore dell'opera, è il primo tedesco ad occuparsi, con una prospettiva decisamente più accreditata, del Fuehrer

    Is this helpful?

    Daniele said on Oct 5, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book