Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Hitler e l'enigma del consenso

Di

Editore: Laterza (Economica Laterza, 381)

4.0
(133)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 307 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8842078875 | Isbn-13: 9788842078876 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: Nicola Antonacci

Disponibile anche come: Altri

Genere: Biography , History , Political

Ti piace Hitler e l'enigma del consenso?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Perché proprio Hitler? In che modo è stato possibile che un individuo così mediocre, un signor nessuno, sia arrivato ad esercitare un influsso tanto drammatico sui destini di uomini e nazioni, a scatenare un secondo conflitto mondiale e istigare il più terribile genocidio di tutti i tempi? In questo libro Ian Kershaw si interroga sulla natura e sui meccanismi del potere dittatoriale di Hitler e analizza la straordinaria forza carismatica che dapprima fece di lui il tamburino delle masse nazionaliste, l'uomo capace di offrire a più di tredici milioni di tedeschi la speranza della salvezza nazionale, e infine lo trasformò nel Führer.
Ordina per
  • 4

    Dobbiamo conoscere il nostro passato per cercare di evitare gli errori già commessi ed inficiare il nostro futuro. Sembra invece che sempre meno persone siano consapevoli di questa situazione e l'ignoranza del passato porta a ripetere azioni e idee già viste e fallimentari ma credute innovative s ...continua

    Dobbiamo conoscere il nostro passato per cercare di evitare gli errori già commessi ed inficiare il nostro futuro. Sembra invece che sempre meno persone siano consapevoli di questa situazione e l'ignoranza del passato porta a ripetere azioni e idee già viste e fallimentari ma credute innovative solamente perché presentate in modo leggermente diverso. La storia non dimentica, siamo noi che spesso tendiamo a farlo.

    ha scritto il 

  • 4

    Saggio ragionato sul consenso che hitler riuscì ad ottenere in germania: le cause e le motivazioni di tale consenso furono tante e Kershaw è molto bravo nel ricercarle ed analizzarle. Spesso la storia ci insegna che le dittature ed i dittatori riescono ad imporsi per la concausa di moltlepici fat ...continua

    Saggio ragionato sul consenso che hitler riuscì ad ottenere in germania: le cause e le motivazioni di tale consenso furono tante e Kershaw è molto bravo nel ricercarle ed analizzarle. Spesso la storia ci insegna che le dittature ed i dittatori riescono ad imporsi per la concausa di moltlepici fattori, anche in questo caso Kersahaw nota che se dall'interno e\o dall'esterno della germania si fosse intervenuti tempestivamente e con decisione il regime nazista non si sarebbe affermato.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro presenta un modo diverso di "leggere" il nazismo, spostando l'attenzione principalmente sui motivi che hanno permesso la nascita e l'affermazione di idee tanto demenziali. Istruttivo.

    ha scritto il 

  • 5

    Un testo veramente molto valido per chi desidera approfondire la storia del nazismo, e più in generale del 900. Il principale pregio è sicuramente la trattazione organica ed esauriente di temi che di solito vengono trascurati o riportati in modo frammentario.

    Verdetto:
    Splendido, la ...continua

    Un testo veramente molto valido per chi desidera approfondire la storia del nazismo, e più in generale del 900. Il principale pregio è sicuramente la trattazione organica ed esauriente di temi che di solito vengono trascurati o riportati in modo frammentario.

    Verdetto:
    Splendido, la fama di Kershaw è del tutto meritata.

    ha scritto il 

  • 5

    Come fu possibile l'immane tragedia del nazismo? COme poté la Germania, culla della cultura Ottocentesca, essere sedotta da una figura mediocre come quella di Hitler? Come poté decidere di seguirlo fin oltre l'orlo del baratro? Kershaw, con il suo solito rigore storiografico, ci offre delle possi ...continua

    Come fu possibile l'immane tragedia del nazismo? COme poté la Germania, culla della cultura Ottocentesca, essere sedotta da una figura mediocre come quella di Hitler? Come poté decidere di seguirlo fin oltre l'orlo del baratro? Kershaw, con il suo solito rigore storiografico, ci offre delle possibili risposte e il popolo tedesco si scopre meno innocente di quel che comunemente si crede; e noi faremmo bene a sentirci sempre in pericolo di cedere al demone della bestia bionda: per non cadere in tentazione...

    ha scritto il 

  • 0

    Lettura piuttosto interessante : a chi non sia esperto dell'argomento, apre viste inaspettate sulla dominazione nazista della Germania e sul sistema di potere centrato sulla figura di Hitler. Colpisce la dinamica "selvaggia" dell'organizzazione statuale nazista e lo smantellamento del sistema bur ...continua

    Lettura piuttosto interessante : a chi non sia esperto dell'argomento, apre viste inaspettate sulla dominazione nazista della Germania e sul sistema di potere centrato sulla figura di Hitler. Colpisce la dinamica "selvaggia" dell'organizzazione statuale nazista e lo smantellamento del sistema burocratico tedesco, fatto che si scontra con tutti i più radicati pregiudizi italiani sulla rigidità e burocraticità del carattere tedesco.

    Il titolo italiano (ma non ci sarebbe necessità di segnalarlo, data l'inveterata abitudine dei traduttori italiani) tradisce quello inglese: l'enigma del successo, inatteso quanto totale, di Hitler rimane tale ma in compenso chiarissime e dettagliate ne emergono le vicende che hanno segnato la parabola drammatica del dittatore.

    ha scritto il 

Ordina per