Ho in mente te

Storia dell'Equipe 84

di | Editore: Zelig
Voto medio di 3
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
el demonio azul
Ha scritto il 01/11/13
Scritto con uno stile piacevole anche se molto, troppo stringato. Ceccarelli ne emerge come una figura difficile che riuscirà a inimicarsi in breve tempo Arbore, Baudo e mezza industria discografica italiana (un po' alla Lennon, se vogliamo). Da aver...Continua
Francesco Platini
Ha scritto il 21/07/12
Uno dei più interessanti gruppi del rock italiano. Moltissime delle loro canzoni erano cover, ma hanno saputo interpretarle con originalità, creando un suono particolare e molto avanti sui tempi. La band, come tante altre, si rompe quando le polemich...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Biune che odia...
Ha scritto il 19/01/09

scritta benissimo la storia di uno dei + mitici gruppi pop italiani.Certo che se Maurizio Vandelli negli ultimi 10 anni se ne fosse stato a casa


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi