Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ho voglia di te

Di

Editore: Feltrinelli

2.9
(4315)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Spagnolo , Catalano , Portoghese

Isbn-10: 8807720353 | Isbn-13: 9788807720352 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Romance , Teens

Ti piace Ho voglia di te?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Lo avevamo lasciato con una domanda: riuscirò mai a tornare lì, dove solo gli innamorati vivono, tre metri sopra il cielo? E le risposte stanno per arrivare. E questo il seguito di "Tre metri sopra il cielo". Perché nessuna storia finisce mai davvero. E a volte si trasforma in ciò che non avresti mai potuto immaginare. Step è partito e sta per tornare. Sta per scoprire che niente è mai uguale a come lo avevi lasciato. O meglio, a come ricordavi che fosse. Così tutto cambia e rivela la sua vera faccia. Step imparerà che non sempre, in amore, sappiamo ciò che vogliamo davvero. Anche quando ci sembra d'essere sicuri.
Ordina per
  • 2

    Sono passati due anni da quando Step ha deciso di ritornare a Roma. Qui, Step conosce Gin, una ragazza dal carattere forte e deciso. Inizia così, una storia d'amore tra i due. In una festa però Step s ...continua

    Sono passati due anni da quando Step ha deciso di ritornare a Roma. Qui, Step conosce Gin, una ragazza dal carattere forte e deciso. Inizia così, una storia d'amore tra i due. In una festa però Step si ritrova faccia a faccia con la sua ex, Babi. La ragazza, molto più sfacciata di un tempo, lo conduce in spiaggia e inizia a provocarlo. Step si sente attratto da quella che era la sua fidanzata, ma allo stesso tempo desidera essere fedele a Gin...

    Purtroppo la scrittura di Moccia non riesco a leggerla con scorrevolezza e semplicità. Il romanzo presenta ragazzi giovani con valori squallidi (se si possono definire "valori"), volgari, con voglia di fare a botte e ubriacarsi. Era meglio che la storia si fermasse al primo libro per non peggiorare la lettura ulteriormente.

    ha scritto il 

  • 3

    Innamorato dell'amore...

    E' un libro scritto di getto che evidenzia i pensieri del protagonista, che affluiscono veloci nella sua mente...
    Egli torna a Roma convinto di poter ritrovare la ragazza che ha lasciato quando è part ...continua

    E' un libro scritto di getto che evidenzia i pensieri del protagonista, che affluiscono veloci nella sua mente...
    Egli torna a Roma convinto di poter ritrovare la ragazza che ha lasciato quando è partito.
    Ma le cose non risultano mai come le vogliamo o come immaginiamo che siano...
    Si ritrovano gli amici, si allacciano legami più robusti con la famglia di origine...ma in quanto all'amore...
    Una storia d'amore può finire lasciando il suo spazio di malinconia e di rimpianto nel cuore dei ragazzi...
    Ma la voglia di morire e di finirla passa presto...le ferite si rimarginano alla svelta..
    Perchè la giovinezza porta insita in sè la rinascita e la speranza.
    C'è un nuovo amore all'orizzonte e il giovane scrive alla sua amata:
    "Ho voglia di te" in lettere cubitali e si apre un nuovo capitolo della sua vita.
    Libro introspettivo e che spiega le tematiche giovanili.
    Lo consiglio con qualche riserva. Nel corso della lettura, può risultare, infatti, alquanto noioso.
    Saluti.
    Ginseng666

    ha scritto il 

  • 2

    Nettamente migliore rispetto al primo . ma ..

    Questo si può definire libro. Non un Libro con la lettera grande, ma un libro.
    Rispetto al primo c'è uno straccio di trama, stilisticamente è nettamente migliore. Ma nonostante sia nettamente migliore ...continua

    Questo si può definire libro. Non un Libro con la lettera grande, ma un libro.
    Rispetto al primo c'è uno straccio di trama, stilisticamente è nettamente migliore. Ma nonostante sia nettamente migliore al primo (non è che ci volesse molto) non posso dargli un voto superiore a 6.

    ha scritto il 

  • 1

    L'ho letto, ma...

    E' la storia di un ragazzo, chiamato Step, partito per l'America che al suo ritorno spera di trovare le cose come le aveva lasciate ed invece tutto è cambiato persino la sua fidanzata si sta per sposa ...continua

    E' la storia di un ragazzo, chiamato Step, partito per l'America che al suo ritorno spera di trovare le cose come le aveva lasciate ed invece tutto è cambiato persino la sua fidanzata si sta per sposare e lui intraprende una nuova storia d'amore.

    Non si può definire un libro orrendo però lo stile di Moccia non mi entusiasma per nulla.
    Lo definirei quasi un diario di una ragazzina, con dialoghi tediosi e a volte volgari.
    Di sicuro non è un libro che ti lascia il segno.

    ha scritto il 

  • 0

    E' il seguito di tre metri sopra il cielo. Con questo libro ci si aspetta il tanto atteso ritorno di fiamma tra Babi e Step, che torna per un breve istante, lasciando un sapore dolce amaro. Scoppia in ...continua

    E' il seguito di tre metri sopra il cielo. Con questo libro ci si aspetta il tanto atteso ritorno di fiamma tra Babi e Step, che torna per un breve istante, lasciando un sapore dolce amaro. Scoppia invece l'amore maturo per Step. Si cresce, si cambia, ciò che ha contato non conta più. E' vita, comunque.

    ha scritto il 

  • 1

    Quando ho apprezzato "Tre metri sopra il cielo" dovevo essere in una fase di delirio adolescenziale...Hanno ragione tutti quelli che affermano che Federico Moccia non si può proprio leggere! I ragazzi ...continua

    Quando ho apprezzato "Tre metri sopra il cielo" dovevo essere in una fase di delirio adolescenziale...Hanno ragione tutti quelli che affermano che Federico Moccia non si può proprio leggere! I ragazzi pensano solo a sesso, palestra, moto e scazzottate. Le ragazze a sesso, vestiti ed ubriacature. Tutti hanno un atteggiamento supponente ed arrogante verso i poveri genitori e, nella migliore delle ipotesi, li prendono in giro. Se questi sono i giovani d'oggi, poveri noi! Assolutamente sconsigliato.

    ha scritto il 

  • 3

    Tengo ganas de ti

    Lehengua gustura irakurri nauen nahiz ta jakin nerabientzako liburua zala, zoro zorua... pelikula be irakurri nauen ta tira... Bigarren pelikula etxien ikusteko neukala animau nitzen liburu hau irakur ...continua

    Lehengua gustura irakurri nauen nahiz ta jakin nerabientzako liburua zala, zoro zorua... pelikula be irakurri nauen ta tira... Bigarren pelikula etxien ikusteko neukala animau nitzen liburu hau irakurten.
    Egixa da lehenengo tankerakotxia dala ta sentzaziñuak oso berezixak die. Batzutan aspertu, , beste batzutan umekeixak ta beste batzutan desietan zaz jakitteko ze gertatuko ete dan.
    Amaierak bixeta nahiko berezixaki die.
    Ez dot uste gomendatuko nauenik.

    ha scritto il 

Ordina per