Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Hokusai

Manga

Di ,

Editore: L'Ippocampo

4.3
(85)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese

Isbn-10: 8895363019 | Isbn-13: 9788895363011 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: R. Zanone

Genere: Art, Architecture & Photography , Comics & Graphic Novels

Ti piace Hokusai?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Pubblicati tra il 1814 e il 1878, i Manga sono annoverati tra i capolavori del libro illustrato giapponese dell'epoca di Edo.
Questo album di incisioni su legno è costituito da quattordici volumi e raccoglie circa quattromila disegni di Katsushika Hokusai (1760-1849), uno dei più autorevoli pittori della scuola ukiyo-e.
Ordina per
  • 5

    Il "Maniaco del disegno"

    Un estratto dagli album per insegnare il disegno, un occhio che si posa arguto e omnicomprensivo su uomo e natura, disegni meravigliosi (soprattutto quelli di animali ed eventi atmosferici), il vecchio pazzo per la pittura dà anche nuovo spessore alla manga, genere di letteratura illustrata dalla ...continua

    Un estratto dagli album per insegnare il disegno, un occhio che si posa arguto e omnicomprensivo su uomo e natura, disegni meravigliosi (soprattutto quelli di animali ed eventi atmosferici), il vecchio pazzo per la pittura dà anche nuovo spessore alla manga, genere di letteratura illustrata dalla lunga storia e che ben sappiamo che esito avrà in futuro.

    Chapeau!

    Hokusai illustra con cura e precisione la vita di inizio ottocento, la natura giapponese, gli oggetti umani tipici del paese o "esotici", quali armi olandesi, le divinità e i mostri.
    L'introduzione è utile, esplicativa senza essere pedante, apprezzabile da tutti, inserisce nel contesto l'opera di Hokusai e ce ne fornisce diverse chiavi di lettura:
    l'ideogramma man che definisce una cosa "priva di seguito", "frammentaria", "confusa" o "destrutturata" rimanda quindi ad un'idea di totale spontaneità, di fermento anarchico, che si coniuga col ga, "disegno". Si tratterebbe pertanto di disegni eseguiti sotto l'impulso dell'ispirazione, liberamente e senza ordine, di rapidi schizzi sui più svariati soggetti, bozze, figure grafiche estemporanee.

    Consigliato!

    ha scritto il 

  • 3

    altra arte

    il disegno, il tratto, il rigore delle emozioni, la natura. Un maestro, un'arte altra dalla nostra,un libro da sfogliare quando il cuore cerca ossigeno. E un grazie di cuore a chi me lo regalò.

    ha scritto il 

  • 4

    Il volumetto raccoglie una scelta dei "manga" didattici di Hokusai, offrendo una intelligente tassonomia per generi, e introducendo gli stessi con degli spunti critici utili e comprensibili anche a coloro che sono lontani dalla complessità tecnico-critica del disegno sino-giapponese (tipo me, ins ...continua

    Il volumetto raccoglie una scelta dei "manga" didattici di Hokusai, offrendo una intelligente tassonomia per generi, e introducendo gli stessi con degli spunti critici utili e comprensibili anche a coloro che sono lontani dalla complessità tecnico-critica del disegno sino-giapponese (tipo me, insomma). L'introduzione aiuta a capire poi in quale tradizione ben strutturata il "manga" di Hokusai trova ispirazione, e a sua volta la dà alle generazioni successive.

    ha scritto il 

  • 4

    L'ideogramma giapponese man definisce una cosa "priva di seguito", "frammentaria", "confusa" e rimanda quindi ad un'idea di totale spontaneità che si coniuga col ga, "disegno". Si tratterebbe quindi di disegni eseguiti sotto l'impulso dell'ispirazione, senza ordine. Hokusai produsse 800 pagine d ...continua

    L'ideogramma giapponese man definisce una cosa "priva di seguito", "frammentaria", "confusa" e rimanda quindi ad un'idea di totale spontaneità che si coniuga col ga, "disegno". Si tratterebbe quindi di disegni eseguiti sotto l'impulso dell'ispirazione, senza ordine. Hokusai produsse 800 pagine di manga che vengono in parte raccolti in questo bel volume.

    ha scritto il 

  • 5

    Basta guardare. cercando di non perdersi nei meandri dei tratti a china.
    Manga...
    non quelli che conosciamo, ma da dove nascono. I disegni del più grande artista giapponese ci spiegano in punta di pennino da dove i cartoonist moderni tirino fuori mostri dee e demoni
    incredibilmen ...continua

    Basta guardare. cercando di non perdersi nei meandri dei tratti a china.
    Manga...
    non quelli che conosciamo, ma da dove nascono. I disegni del più grande artista giapponese ci spiegano in punta di pennino da dove i cartoonist moderni tirino fuori mostri dee e demoni
    incredibilmente moderno
    inequivocabilmente un capolavoro

    ha scritto il 

  • 4

    Libro con illustrazioni bellissime del grande Hokusai, artista giapponese vissuto a cavallo tra '700 e '800. I disegni (stampe tratte da incisioni su legno) sono circa 60 tavole selezionate da una serie di volumi, i "Manga" appunto, che illustravano a mo' di manuale tantissimi aspetti della vita ...continua

    Libro con illustrazioni bellissime del grande Hokusai, artista giapponese vissuto a cavallo tra '700 e '800. I disegni (stampe tratte da incisioni su legno) sono circa 60 tavole selezionate da una serie di volumi, i "Manga" appunto, che illustravano a mo' di manuale tantissimi aspetti della vita sociale e pratica dell'epoca Edo.
    Compaiono manufatti disegnati e catalogati con cura certosina, disegni di cascate, monti, animali, uomini, architetture, armi, mostri mitologici.
    Nell'introduzione viene messo bene in rilievo il fatto che Hokusai attinge da una tradizione artistica già rilevante, il suo talento non nasce dal nulla (come quasi sempre accade...).
    Il prezzo ( 15€) è assolutamente onesto per libri di questo genere (anche se il formato non è da libro illustrato).

    ha scritto il