Hotel New Hampshire

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 785
| 141 contributi totali di cui 121 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 26/06/17
Le vite della famiglia Berry narrate con dovizia di particolare, ma con un ritmo incalzante e dinamico.
Risvolti per nulla prevedibili.
Proprio proprio bello.
  • Rispondi
Ha scritto il 19/06/17
Freud, tre alberghi falliti, morte, incesto, prostituzione sono alcuni temi di questo (corposo) libro che somiglia molto ad una tragi-commedia. Una saga famigliare in cui il vero protagonista è il non guardare il presente, ma sempre il futuro, con ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 15/01/17
"Ma questo è quanto: noi continuiamo a sognare, e i nostri sogni ci sfuggono con quasi altrettanta vivezza e nitidezza quant'é quella con cui li immaginiamo. E siccome è così che succede, ecco cosa ci occorre: ci occorre un bravo orso intelligente"
Comprai questo romanzo un pò per caso, leggendone la trama, non nutrivo grosse speranze, pensavo fosse una delle tante storie con famiglie bizzarre, a tratti disfunzionali e invece, mi sbagliavo di grosso!Hotel New Hampshire non è solo la storia ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 05/01/17
Alla ricerca del proprio Hotel New Hampshire
Nessuno conosce mai il momento esatto in cui si nasce come famiglia. Per i Berry, protagonisti di “Hotel New Hampshire”, potrebbe essere stato per esempio durante un numero danzereccio del vero orso del Maine, mascotte del resort, in cui papà ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 11/11/16
Non entusiasmante
Letto, apprezzato e poi credo dimenticato. Non mi ha entusiasmato, molto fantasioso, scritto molto bene, ma spesso e inutilmente prolisso in alcune parti. Ci ha infilato un po' di tutto, specie tutte le variazioni possibili di rapporti sessuali. Ma ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 17, 2016, 19:42
"Mai chiedere scusa all'altro sesso," disse lei. "Se vuoi arrivare da qualche parte, cioè."
Pag. 178
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 17, 2016, 18:46
Ero semplicemente un realista, in una famiglia di sognatori, grandi e piccoli. Sapevo quindi di non poter crescere. Sapevo che non sarei mai cresciuto. L'infanzia non mi avrebbe mai lasciato. Io non sarei mai stato abbastanza adulto - responsabile ... Continua...
Pag. 258
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 17, 2016, 18:41
Ma questo è quanto: noi continuiamo a sognare, e i nostri sogni ci sfuggono con quasi altrettanta vivezza e nitidezza quant'è quella con cui li immaginiamo. Questo è quello che accade, piaccia o no.
Pag. 447
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 27, 2012, 17:31
Frank lasciò perdere la tassidermia in tutte le sue forme. Avrebbe abbandonato tutte le manifestazioni di resurrezione. "Inclusa la religione," Frank diceva. Secondo Frank, la religione è una forma di tassidermia.
Pag. 257
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 25, 2012, 14:27
le chiesi se aveva bisogno di niente.
"Grazie", rispose, piano. "Vedi un po' di portarmi tutto ieri e buona parte di oggi", disse. "Li rivoglio indietro."
"Tutto qui?" feci io. "Solo ieri e un po' di oggi?"
"E' tutto," disse lei, grazie."
Pag. 123
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jul 30, 2015, 17:17
4,5
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 13, 2015, 17:51
Riletto dopo 30 anni
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi