Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Hotel New Hampshire

Di

Editore: Bompiani

4.1
(707)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 447 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Ceco , Olandese

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Hotel New Hampshire?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    "L'estate in cui mio padre comprò l'orso, nessuno di noi era ancora nato."

    2012:
    Dopo aver letto “il mondo secondo Garp” ed esserne rimasta rapita, ho pensato - non senza un po' di tristezza - che nel leggere il successivo romanzo di Irving non avrei più provato le stesse in ...continua

    2012:
    Dopo aver letto “il mondo secondo Garp” ed esserne rimasta rapita, ho pensato - non senza un po' di tristezza - che nel leggere il successivo romanzo di Irving non avrei più provato le stesse intense emozioni. E invece l'Hotel (dovrei dire gli hotels) mi ha letteralmente coinvolta. Tutti i personaggi che compongono la numerosa e stramba famiglia Berry, e quelli che gli ruotano attorno, ognuno nel proprio ruolo, hanno lasciano un segno indelebile, come pure l'orso State o'Maine, l'orsa semi-umana Susie e il puzzolente cane Sorrow. Sono tutti miei amici adesso, sono la famiglia che mi sarebbe piaciuto avere, e li porto tutti con me.

    ha scritto il 

  • 5

    Insieme a Il mondo secondo Garp è il più bel libro di Irving. Ci sono tutti gli ingredienti della sua poetica: una saga familiare, il rapporto con le radici, la presenza della morte a spezzare progett ...continua

    Insieme a Il mondo secondo Garp è il più bel libro di Irving. Ci sono tutti gli ingredienti della sua poetica: una saga familiare, il rapporto con le radici, la presenza della morte a spezzare progetti e speranze. Personaggi cui ti affezioni pagina dopo pagina e che ti restano impressi nella memoria. Irving è un grande scrittore, ma negli anni '80 ha dato il meglio di sè.

    ha scritto il 

  • 4

    i berry potrebbero essere il prototipo dei tanenbaums, e davvero ci vedo un anticipo dei mondi narrati wes anderson: una strana famiglia allargata, in cui ogni personaggio ha le sue strane manie ma ch ...continua

    i berry potrebbero essere il prototipo dei tanenbaums, e davvero ci vedo un anticipo dei mondi narrati wes anderson: una strana famiglia allargata, in cui ogni personaggio ha le sue strane manie ma che in qualche modo è tenuta insieme dall'affetto reciproco, le cui vicende si intrecciano con altre altrettanto folli (e vengono attraversate da altre "storie dentro storie").
    un autore da riscoprire, e chissà com'era il film che ne venne tratto...

    ha scritto il 

  • 4

    "All'Hotel New Hampshire siamo inchiodati a vita.... Ma cosa volete che sia un po' d'aria nei tubi, o perfino un bel po' di merda in faccia, se si hanno dei buoni ricordi?"

    ha scritto il 

  • 2

    Maledetto Irving

    Sarebbero almeno 4 le stelle se non ci fosse uno scivolone di 150 pagine.
    La storia è bellissima, Irving è un grande narratore dell'infanzia e dell'adolescenza, sempre ironico, grottesco, allusivo, sf ...continua

    Sarebbero almeno 4 le stelle se non ci fosse uno scivolone di 150 pagine.
    La storia è bellissima, Irving è un grande narratore dell'infanzia e dell'adolescenza, sempre ironico, grottesco, allusivo, sfacciatamente intelligente e acuto, ma poi, passata l'infanzia si perde, i suoi personaggi diventano macchiette, le sue storie insopportabili sproloqui e deliri da strafatto. Perché?
    Istruzioni per l'uso: per una buona riuscita leggere le prime 200 pagine e poi abbandonare il libro sul sedile del treno.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per