Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I'm Not Scared

By

Publisher: Harper Collins Canada

4.0
(13125)

Language:English | Number of Pages: | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , German , French , Finnish , Portuguese , Greek , Czech , Dutch

Isbn-10: 0006392520 | Isbn-13: 9780006392521 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook , Audio CD

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like I'm Not Scared ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
The hottest summer of the twentieth century. A tiny community of five houses in the middle of rural Italy. When the adults are sheltering indoors, six children venture out on their bikes across the scorched, deserted countryside. While exploring a dilapidated and uninhabited farmhouse, nine-year-old Michele Amitrano discovers a secret so momentous, so terrible, that he dare not tell anyone about it. To come to terms with what he has found, Michele has to draw strength from his own sense of humanity. The reader witnesses a dual story: the one that is seen through Michele's eyes, and the tragedy involving the adults of this isolated hamlet. In this unforgiving landscape, dominated by the contrast between dazzling sunlight and the blackness of night, Ammaniti skillfully blends comedy, the world of children and their language, the strength of friendship, and the drama of betrayal. The result is an immensely lyrical and deftly narrated novel, a compelling portrait of losing one's innocence and a powerful reflection on the complexities and compromises inherent in growing up. I'm Not Scared is the winnter of the 2001 Viareggio-Repaci Prize for Fiction and has already been sold in twenty languages.
Sorting by
  • 5

    "Piantala con questi mostri, Michele. I mostri non esistono. Devi aver paura degli uomini, non dei mostri."

    Sensazionale, intenso, si legge tutto in un fiato fin dalla prima pagina!

    said on 

  • 4

    è come se fosse scritto da un bambino

    Molto carino, lettura appassionante e sembra davvero scritto da un bambino. E' la storia del sequestro di un bambino, nasce un amiciazia tra il sequestrato ed il figlio di uno dei sequestratori come s ...continue

    Molto carino, lettura appassionante e sembra davvero scritto da un bambino. E' la storia del sequestro di un bambino, nasce un amiciazia tra il sequestrato ed il figlio di uno dei sequestratori come solo i bambini sanno e possono fare...con la purezza.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Emozionante ...

    Un libro emozionante e non solo, una storia vissuta con gli occhi di un ragazzo che ha coraggio da vendere, una storia che lascia una profonda tristezza .....

    said on 

  • 4

    La grandezza di Michele, il potere di Ammaniti.

    Non il migliore di Ammaniti, ma di sicuro sentito. Un libro che parla di omertà, di rapimenti, di crudeltà ma anche del coraggio di un piccolo grande uomo.
    Bello e struggente.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Bello, sul serio, il punto di vista del bambino: soprattutto le paure infondate, quelle dei mostri; e poi ti accorgi che i mostri li hai accanto, hanno braccia e gambe, e fingono di essere persone nor ...continue

    Bello, sul serio, il punto di vista del bambino: soprattutto le paure infondate, quelle dei mostri; e poi ti accorgi che i mostri li hai accanto, hanno braccia e gambe, e fingono di essere persone normali.

    said on 

  • 5

    Superlativo

    Michele si muove, sente, ama e il lettore con lui. Si viene totalmente immersi in una lettura che porta via il cuore da qualunque altra realtà. Davvero molto bello.

    said on 

  • 3

    Una lettura non impegnata, agile e senza particolari pretese. Ho preferito "Come Dio comanda", sempre dello stesso autore. Qui la storia mi è parsa un po' noiosetta, per non parlare di un finale ad ca ...continue

    Una lettura non impegnata, agile e senza particolari pretese. Ho preferito "Come Dio comanda", sempre dello stesso autore. Qui la storia mi è parsa un po' noiosetta, per non parlare di un finale ad cazzum che non ho gradito. C'è da dire, però, che Ammaniti è un buon affabulatore, onesto e in gamba.

    said on 

  • 3

    Scoperta e disincanto...

    Una storia amara e che porta alla triste consapevolezza che non c'è rispetto per l'innocenza infantile.
    In una calda giornata estiva, durante una gita in bicicletta, Michele fa una scoperta sconvolgen ...continue

    Una storia amara e che porta alla triste consapevolezza che non c'è rispetto per l'innocenza infantile.
    In una calda giornata estiva, durante una gita in bicicletta, Michele fa una scoperta sconvolgente: vi è un altro bambino tenuto prigioniero in condizioni pietose e miserevoli.
    In momenti in cui la gioia e il gioco quotidiano sono le principali attività dei bambini, Michele diventa improvvisamente adulto e si adpererà per nutrire ed aiutare il piccolo prigioniero.
    Finchè non scoprirà che anche suo padre, insieme ad altri malviventi è implicato in quel rapimento.
    La crudeltà della Mafia che non risparmia nessuno...neanche la vita dei più deboli, i bambini appunto.
    Una realtà cruda e dura.
    Questo libro mi ha fatto piangere e riflettere.
    Lo consiglio a tutti.
    Saluti.
    Ginseng666

    said on 

Sorting by