Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

IL. Vocabolario della lingua latina

Latino-italiano, italiano-latino

Di ,

Editore: Loescher

4.3
(131)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 2493 | Formato: Rilegato in pelle

Isbn-10: A000121751 | Data di pubblicazione: 

Collaboratore: Arturo Brambilla , Gaspare Campagna

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Education & Teaching , Foreign Language Study , Home & Gardening

Ti piace IL. Vocabolario della lingua latina?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    ah, il primo amore..

    ricordo che in quarta ginnasio, durante la prima versione di Cesare (bei tempi!), volevo quasi strapparmi i capelli perchè non riuscivo a tradurre nemmeno una frase...e poi ho scoperto che circa tre ...continua

    ricordo che in quarta ginnasio, durante la prima versione di Cesare (bei tempi!), volevo quasi strapparmi i capelli perchè non riuscivo a tradurre nemmeno una frase...e poi ho scoperto che circa tre quarti delle frasi della versione erano già segnate e tradotte sull'IL e così presi otto e mezzo! E anche ora è l'unico di cui mi fido :)

    ha scritto il 

  • 5

    Come cancellare la concorrenza-Istruzioni per l'uso

    IL Catiglioni-Mariotti , per il latino ,assieme al Devoto-Oli , per l'italiano o all'Hazon per l'inglese è un esempio di come cancellare tutta la concorrenza ... imprescindibile

    ha scritto il 

  • 4

    "IL"

    Primo anno di liceo: atterrita, avrei dovuto consultare questo mattone quasi ogni giorno, anni seguenti: consapevole, sono padrona della logica che governa questo elenco di parole, e - a volte - ...continua

    Primo anno di liceo: atterrita, avrei dovuto consultare questo mattone quasi ogni giorno, anni seguenti: consapevole, sono padrona della logica che governa questo elenco di parole, e - a volte - trovo anche le espressioni giuste, quelle che "risolvono" la versione del compito in classe, ultimo anno: sollevata, ripongo il tomo nella sua custodia di cartone che puzza di cartone e parto per altri lidi...

    ha scritto il 

  • 5

    IL

    IL vocabolario praticamente unico per chiunque abbia studiato latino al liceo IL sicuro appiglio durante le versioni e i compiti in classe IL rimedio ultimo dove andare a cercare quando non sapevi ...continua

    IL vocabolario praticamente unico per chiunque abbia studiato latino al liceo IL sicuro appiglio durante le versioni e i compiti in classe IL rimedio ultimo dove andare a cercare quando non sapevi proprio dove andare a sbattere la testa IL buon amico e complice, dentro cui nascondere foglietti e appunti IL pesantissimo mattone che, portato nello zaino, per anni ha cercato di farmi venire la scoliosi

    come diceva quello lì, "odi et amo"!

    ha scritto il 

  • 4

    IL IL...

    Castiglioni Mariotti, lo chiamavamo tutti così anche perchè dire "ohmadonna, ho dimenticato il" era un pò insensato... che dire? Le frasi degli autori più "celebri" ci sono spesso e volentieri, e ...continua

    Castiglioni Mariotti, lo chiamavamo tutti così anche perchè dire "ohmadonna, ho dimenticato il" era un pò insensato... che dire? Le frasi degli autori più "celebri" ci sono spesso e volentieri, e poichè ho buoni motivi per pensare che non esista un nuovo e differente "De bello gallico", com'è stato detto, the beautyful chicken, tuttora l'aiuto che si può trovare è fondamentale, per evitare un 5. certo, se siete da 4, meglio studiare... Vale ciò detto per il Rocci, anzi, per quanto riguarda il latino e la lingua italiana è un pò come il Basic dopo il Cobol, diciamo. Bellissimo trovare parole che sono solo più termini dialettali, ma dai quali si risale velocemente al significato. Un esempio : "cras" latino di domani, "crasi" domani in sardo. Pro-cras-tinare... Se vi piace trafficare con le parole, è uno strumento utilissimo. In più non bisogna nemmeno conoscere un altro alfabeto, come per il greco.

    ha scritto il