Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I Am the Messenger

By

Publisher: Knopf Books for Young Readers

3.9
(1118)

Language:English | Number of Pages: 368 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Portuguese , Chi traditional , Chi simplified , German , Spanish , Dutch , Catalan , Italian

Isbn-10: 0375830995 | Isbn-13: 9780375830990 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Library Binding , Others , eBook

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Philosophy

Do you like I Am the Messenger ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Meet Ed Kennedy—underage cabdriver, pathetic cardplayer, and useless at romance. He lives in a shack with his coffee-addicted dog, the Doorman, and he’s hopelessly in love with his best friend, Audrey. His life is one of peaceful routine and incompetence, until he inadvertently stops a bank robbery. That’s when the first Ace arrives. That’s when Ed becomes the messenger. . . .

Chosen to care, he makes his way through town helping and hurting (when necessary), until only one question remains: Who’s behind Ed’s mission?

Winner of the 2003 Children’s Book Council Book of the Year Award in Australia, I Am the Messenger is a cryptic journey filled with laughter, fists, and love.
Sorting by
  • 4

    4 stelle perché infilare un secondo libro bello è un miracolo, e poi sono stufa di essere sempre così severa. È originale e appassionante. Magari non meraviglioso e richiede forte collaborazione per l ...continue

    4 stelle perché infilare un secondo libro bello è un miracolo, e poi sono stufa di essere sempre così severa. È originale e appassionante. Magari non meraviglioso e richiede forte collaborazione per la sospensione dell incredulità, ma insomma...merita!

    said on 

  • 3

    Carino, commovente a tratti, divertente in altri e con un colpo di scena finale degno di nota; ma, a mio parere, non è al livello de La ladra di libri.

    said on 

  • 3

    Un libro sui perdenti e sui loro ambienti, ben delineati entrambi. La storia è molto tirata, semi-fiabesca, con lieto fine per tutti (una fatica crederci!). Più di 3 stelle, meno di 4.

    said on 

  • 0

    La quinta carta porta consiglio ( o no?)

    Il titolo originale (la Quinta carta, appunto) forse era più azzeccato, perchè sinceramente il messaggero è un po' troppo altisonante.
    Romanzo leggero, scritto anche non in maniera eccelsa, tradotto a ...continue

    Il titolo originale (la Quinta carta, appunto) forse era più azzeccato, perchè sinceramente il messaggero è un po' troppo altisonante.
    Romanzo leggero, scritto anche non in maniera eccelsa, tradotto a volte davvero in maniera imbarazzante (scambi di soggetti....). Poteva fare di meglio, decisamente.
    Fra l'altro la storia in se ricorda troppo certi racconti di Stephen King, quindi l'emulazione non porta bene, è assodato.

    said on 

  • 5

    Anche ogni giorno può diventare poesia

    Non pensiate di trovarci una storia importante, ma se decidete di leggere Io sono il messaggero, abbandonatevi alla sua poetica e alla dolcezza; che si esprima libera, accarezzerà il vostro cuore c ...continue

    Non pensiate di trovarci una storia importante, ma se decidete di leggere Io sono il messaggero, abbandonatevi alla sua poetica e alla dolcezza; che si esprima libera, accarezzerà il vostro cuore come questo autore sa fare, senza tensione del "come andrà a finire?", solo il piacere delle parole che scorrono fra le storie di ogni giorno. Non ci sono promesse di domare l'impossibile, ma la solitudine è colmata; le insicurezze, abbandonate; la tristezza, consolata; le liti fraterne, superate; i segreti, svelati; i piccoli desideri, esauditi; le amicizie, avvalorate; gli amori, ritrovati e finalmente appagati.
    E dopo tutto..... sono pure contenta perché anche io ho il mio Portinaio (ma, al contrario, il mio è un cane profumato anche quando è sporco -esageraaataaa :))-

    Infine devo proprio ringraziare la mia cara amica Silvia che con la sua spintarella mi ha dato il La per iniziare questo bel libro che avevo sì intenzione di leggerlo, ma quando....

    said on 

  • 5

    Trama molto particolare!

    Avendo già amato "La bambina che salvava i libri" non potevo non leggerlo. Sono rimasta affascinata dalla profondità e dalla particolarità della trama che mi hanno convolta fino alla fine. Mi ha convi ...continue

    Avendo già amato "La bambina che salvava i libri" non potevo non leggerlo. Sono rimasta affascinata dalla profondità e dalla particolarità della trama che mi hanno convolta fino alla fine. Mi ha convinta: tutti noi nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa di buono che può cambiare la vita a qualcun altro.

    said on 

  • 3

    E' un testo creato sulla teoria che ogni cosa ha un senso anche se è frutto di un piano allucinante e paranoide. Vi terrà sulle spine, se soffrite al solo pensiero che vivete in un "grande fratello" e ...continue

    E' un testo creato sulla teoria che ogni cosa ha un senso anche se è frutto di un piano allucinante e paranoide. Vi terrà sulle spine, se soffrite al solo pensiero che vivete in un "grande fratello" e vi toglierà ogni sicurezza, se credete che tutto accade per caso. Le carte, i sobborghi della città, la banda di sbandati che fanno da personaggi di questa strana storia e l'idea che tutti possono tutto se vogliono. E poi, l'amore cercato, sfuggito, elemosinato e poi regalato. L'ho trovato equilibrato e avvincente. Da leggere in due, tre ore e poi pensarci su, decidendo se il libro è stata una lunga sorsata o solo un sipping.

    said on 

  • 2

    Una delusione

    L'idea di fondo è intrigante anche se alla fine pare un'opera incompiuta.

    Ci sono momenti in cui si piange, altri in cui si sorride ma per gran parte del libro ci si chiede "perchè?" ed alla fine tutt ...continue

    L'idea di fondo è intrigante anche se alla fine pare un'opera incompiuta.

    Ci sono momenti in cui si piange, altri in cui si sorride ma per gran parte del libro ci si chiede "perchè?" ed alla fine tutte queste domande restano senza risposta.

    E pensa che secondo me il Portinaio era un cane!!

    said on 

Sorting by