I Buddenbrook

Decadenza di una famiglia

Voto medio di 4118
| 457 contributi totali di cui 401 recensioni , 54 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Il primo grande romanzo di Thomas Mann racconta la storia di una famiglia tedesca dell'Ottocento che dopo anni di prosperità è esposta a una tragica decadenza: le basi di un patrimonio e di una potenza che sembravano incrollabili sono sgretolate da u ...Continua
Monica FattiFurbetta
Ha scritto il 29/10/18
Se superi le prime 50 pagine, tranne alcune parti pesantucce, poi scorre. Questo è il motivo per cui, sebbene ne comprenda il valore letterario, non metto 5 stellette. In generale mi sembra interessante affermare che mi sento un misto tra Klothilde c...Continua
Camilla Pinto
Ha scritto il 24/09/18

Banchetti e prosperità.
Mal di denti e decadenza.

Così mi sento di dividere in due questo romanzo splendido ed emotivamente impegnativo.

Ah, Tony Buddenbrook è diventato il mio personaggio preferito di sempre.

Fabio
Ha scritto il 02/09/18
La mia reticenza a leggere classici e a preferire romanzi che parlino del presente viene totalmente superata dalla grandezza di questo romanzo. A parte la capacità di costruire una storia complessa e articolata, il vero grande romanzo, il libro appar...Continua
Silvia
Ha scritto il 23/07/18
Deludente
Rispetto alle recensioni che avevo letto in giro sono rimasta delusa. La storia della famiglia è descritta in modo superfciale e anche i personaggi non sono caratterizzati nonostante le 600 e passa pagine. Non si sa quasi niente di ciò che passa per...Continua
A.
Ha scritto il 20/06/18
Pagina 136

Poi guardarono la sabbia in direzioni opposte e si vergognarono immensamente.


Bluerose
Ha scritto il Sep 01, 2018, 19:55
A un tratto disse più piano: «Tra poco tornerà in città, Tony, e fra due settimane avrò finito le vacanze... dovrò andare di nuovo a Gottinga. Ma vuole promettermi che non dimenticherà questo pomeriggio, qui sulla spiaggia, finché sarò ritornato... e...Continua
Bluerose
Ha scritto il Sep 01, 2018, 19:53
E poi era arrivata la fine. Quella felicità canora, sfolgorante, era ammutolita, spenta; con la testa in fiamme egli si era ritrovato a casa, nella sua stanza, e si era reso conto che soltanto un paio d’ore di sonno là nel suo letto, lo separavano da...Continua
Bluerose
Ha scritto il Sep 01, 2018, 19:51
Non è il fatto che in montagna ci si debba arrampicare coraggiosamente, mentre al mare si riposa tranquillamente sulla sabbia. Ma conosco lo sguardo con il quale si accarezza l’una e l’altro. Occhi sicuri, caparbi, felici, audaci, fermi e coraggiosi,...Continua
Bluerose
Ha scritto il Sep 01, 2018, 19:51
Le ingannevoli forme di percezione del tempo, dello spazio e quindi della storia, l’affanno di una continuazione storica e onorata nella persona dei discendenti, la paura della dissoluzione storica, della decomposizione finale - di tutto ciò il suo s...Continua
Bluerose
Ha scritto il Sep 01, 2018, 19:50
Ed ecco, improvvisamente fu come se l’oscurità davanti ai suoi occhi si lacerasse, come se il muro vellutato della notte si aprisse per svelare un’eterna infinita lontananza di luce... «Io vivrò!» disse Thomas Buddenbrook quasi ad alta voce e sentì c...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jul 07, 2016, 07:21
833.912 MAN 3190 Letteratura tedesca
Absit
Ha scritto il Oct 30, 2015, 08:54
n. 1237/319 su verde NARRATIVA - I Buddenbrook - 1° ristampa Oscar Mondadori novembre 1981 - In serie generale - Buono.
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi