Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I Ching

Il Libro dei Mutamenti

Editore: Adelphi (Gli Adelphi, 80)

4.3
(668)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 727 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Tedesco , Chi semplificata , Giapponese , Spagnolo

Isbn-10: 8845911306 | Isbn-13: 9788845911309 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Bruno Veneziani , A.G. Ferrara ; Curatore: Richard Wilhelm ; Prefazione: Carl G. Jung

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Philosophy , Da consultazione , Religion & Spirituality

Ti piace I Ching?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«L’I Ching è come una parte della natura che aspetta di essere scoperta» (C. G. Jung). L’antico libro cinese di oracoli: la massima approssimazione attraverso i segni alla vita stessa. Viene presentato sulla base dell’edizione allestita dal grande sinologo Richard Wilhelm (1873-1930), apparsa nel 1924.
Ordina per
  • 0

    Gli esagrammi del cambiamento

    Il libro dei mutamenti ci scruta dall’alto della sua saggezza millenaria, ma senza alterigia e senza frapporre barriere. Anzi, ci invita a intraprendere il cammino per conoscere noi stessi attraverso ...continua

    Il libro dei mutamenti ci scruta dall’alto della sua saggezza millenaria, ma senza alterigia e senza frapporre barriere. Anzi, ci invita a intraprendere il cammino per conoscere noi stessi attraverso questo strumento semplice eppure estremamente efficace. Come tutte le pratiche divinatorie, l’I Ching, ci porta, attraverso domande rivolte all’oracolo, a far luce dentro di noi, senza limitarsi a rispondere in modo illuminante ai nostri quesiti (cosa che, comunque, puntualmente avviene). Nella ormai classica edizione impreziosita dalla prefazione di Jung (le cui acute osservazioni danno nuova linfa al consolidamento del concetto di sincronicità da lui introdotto) possiamo imparare la tradizionale tecnica divinatoria delle tre monete al fine di ottenere un responso preciso. Bastano sei lanci per ottenere uno dei sessantaquattro esagrammi. Il responso ed il commento di ciascun esagramma, che rappresentano la chiave di lettura per l’interpretazione della domanda, sono espressi in forma concisa, a tratti poetica, sempre evocativa. Un libro da studiare, da consultare, sul quale riflettere, quasi un amico in grado di aiutarci ogni volta che ci rivolgiamo a lui.

    ha scritto il 

  • 0

    Oracolo indefinibile

    Tra i libri più influenti di tutti i tempi.Ha influenzato personaggi illustri a partire da Confucio fino a Philip K. Dick...ma potrebbe benissimo aver influenzato anche Nostradamus...

    ha scritto il 

  • 5

    L'avvenire non è mai stato così chiaro.

    Difficile recensirlo. Più che un libro lo considero un fratello: sa sempre indicarmi la strada giusta nei periodi dubbiosi della mia vita. Immagini della Cina antica che ci arrivano per descrivere le ...continua

    Difficile recensirlo. Più che un libro lo considero un fratello: sa sempre indicarmi la strada giusta nei periodi dubbiosi della mia vita. Immagini della Cina antica che ci arrivano per descrivere le fasi della nostra vita. Più che un semplice oracolo!

    ha scritto il 

  • 4

    Consiglio di non usarlo da solo, ma come integrazione di altri testi più fedeli agli scritti originali. E' interessante l'uso degli esempi pratici, ma alcune traduzioni, se confrontate con diverse fon ...continua

    Consiglio di non usarlo da solo, ma come integrazione di altri testi più fedeli agli scritti originali. E' interessante l'uso degli esempi pratici, ma alcune traduzioni, se confrontate con diverse fonti (non in lingua originale ma tradotte), sono a quanto pare un po' troppo interpretati liberamente.
    Ad ogni modo personalmente raccomando, per chi voglia capire e/o usare l'oracolo, di studiarlo in profondità e cercare di comprendere i ragionamenti su cui si struttura, perché è davvero affascinante.

    ha scritto il 

  • 0

    il fatto che ogni volta che li consulto riesco a trovare un senso nelle arzigogolate tesi che parlano di montagne, laghi, cielo sopra la terra o sotto la terra, mi fa pensare che ha ragione Guzzanti ...continua

    il fatto che ogni volta che li consulto riesco a trovare un senso nelle arzigogolate tesi che parlano di montagne, laghi, cielo sopra la terra o sotto la terra, mi fa pensare che ha ragione Guzzanti quando dice che
    "la risposta è dentro di te,
    ma è
    quella
    sbagliata!"

    ha scritto il 

  • 3

    Di lettura molto difficile, però ne vale la pena. è il libro di cultura orientale più impegnativo che ho mai affrontato ma d'altra parte è l'anello di congiunzione, a mio parere, tra filosofia e divin ...continua

    Di lettura molto difficile, però ne vale la pena. è il libro di cultura orientale più impegnativo che ho mai affrontato ma d'altra parte è l'anello di congiunzione, a mio parere, tra filosofia e divinazione.

    ha scritto il 

  • 0

    E' un testo difficile da commentare, fiumi di parole sono stati già scritti. Bisogna affrontarlo con rispetto, con umiltà; non è un manuale di astrologia fai da te, non è un metodo per contattare ang ...continua

    E' un testo difficile da commentare, fiumi di parole sono stati già scritti. Bisogna affrontarlo con rispetto, con umiltà; non è un manuale di astrologia fai da te, non è un metodo per contattare angeli,santi, alieni o l'oracolo di Delfi.
    Se oltre a leggerlo come pilastro della filosofia e della cultura cinese lo si consulta con apertura mentale, si scopre che è il Libro dei Mutamenti a interrogarci, a scavare in noi, a ricordarci quanto sia faticoso e liberatorio per noi accogliere il mutamento come "regola" da accettare, da assecondare, da assumere come lente attraverso cui leggere in modo limpido e sereno la vita, il tempo, l'universo intero in cui siamo inseriti.

    ha scritto il 

Ordina per