Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I Greci a teatro

Spettacolo e forme della tragedia

Di

Editore: Laterza (UL 230)

3.7
(78)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 196 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8842004480 | Isbn-13: 9788842004486 | Data di pubblicazione:  | Edizione 20

Traduttore: Herbert W. Belmore , Marjorie Belmore

Genere: History , Non-fiction

Ti piace I Greci a teatro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Eschilo, Sofocle, Euripide nelle loro concrete condizioni di lavoro e nei loronon meno concreti problemi poetici: il finanziamento degli spettacoli, ilpubblico, la regia e la recitazione. Baldry analizza anche le forme dellatragedia, il rapporto con la leggenda, le origini rituali del dramma,l'accanito antinaturalismo, le trame incredibili e i personaggi stilizzati,fuori dello spazio e del tempo.
Ordina per
  • 5

    Ottimo libro che spiega cosa significasse per i greci "andare a teatro": una panoramica sulla costruzione degli spettacoli, le Dionisie, il ruolo del coro e degli attori, il significato delle opere de ...continua

    Ottimo libro che spiega cosa significasse per i greci "andare a teatro": una panoramica sulla costruzione degli spettacoli, le Dionisie, il ruolo del coro e degli attori, il significato delle opere dei tre grandi tragici.

    ha scritto il 

  • 4

    da studiare più che da leggere

    libro di testo per le vacanze estive di IV ginnasio, perchè non dimenticassimo il greco né l'idea di Grecia, e per mantenere in allenamento la mente. Molto bello, molto ben fatto, prende in consideraz ...continua

    libro di testo per le vacanze estive di IV ginnasio, perchè non dimenticassimo il greco né l'idea di Grecia, e per mantenere in allenamento la mente. Molto bello, molto ben fatto, prende in considerazione i molteplici punti di vista della rappresentazione teatrale, che per i greci aveva un significato ben diverso dal nostro: era un qualcosa di sacro, cui tutti dovevano assistere, momento di catarsi e di purificazione, non semplice intrattenimento. di conseguenza ogni rappresentzione doveva essere perfetta e curata nel dettaglio, perché aveva come fine la pubblica educazione.

    ha scritto il 

  • 0

    Teatro in salsa antica

    Utilizzato per la tesi, è stato uno dei più utili in materia. Baldry ha un modo di spiegare e di scrivere davvero molto chiaro. Un applauso anche all'opera del traduttore. :-)
    Tuttavia, devo ammettere ...continua

    Utilizzato per la tesi, è stato uno dei più utili in materia. Baldry ha un modo di spiegare e di scrivere davvero molto chiaro. Un applauso anche all'opera del traduttore. :-)
    Tuttavia, devo ammettere che qualche argomento è trattato con un po' di superficialità, quindi per un lavoro più approfondito, come era il mio, c'è stato bisogno di più di un'integrazione.

    ha scritto il