Ha scritto il 01/03/17
Non amo particolarmente le storie di mare eppure Simenon è riuscito a conquistarmi anche in questo caso. Storia al solito estremamente semplice: Emile Lannec, dopo molti anni da subordinato, riesce ad acquistare un vascello suo, la Fulmini del ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 30/12/16
Sono particolarmente sensibile al fascino dei libri che parlano di mare, capitani, puzzo di stiva e profumo di salsedine. Se poi i personaggi sono caratterizzati egregiamente e ci si aggiunge pure un mistero insieme alla tempesta emozionale... ecco ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 08/08/16
... è sempre il solito genio
Dalle prime pagine non avevo ricevuto una buona impressione, avevo giudicato troppo presto e frettolosamente. E' una lezione per le prossime letture. Un romanzo notevole, un pathos ed un'ansia sempre crescente. Il genio del maestro si svela pagina ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 31/07/16
Non è mal scritto, ma non mi ha detto niente. Non succede praticamente nulla per tutto il tempo
Ha scritto il 23/05/16
Piaciuto meno dei precedenti che ho letto, devo riconoscere all'autore belga il solito fascino sinistro e il ritmo incalzante dei capitoli soprattutto finali ma "I Pitard" potrebbe comunque affascinare chi si avvina per la prima volta a Simenon

Ha scritto il Nov 20, 2014, 14:20
Moinard era fatto così, prendeva la vita come veniva, senza cercare di mutare il corso degli eventi, diversamente da Lannec che scattava per un nonnulla.
Pag. 37
Ha scritto il Nov 20, 2014, 14:18
Era un ragazzo allampanato, senza età e, si sarebbe detto, senza una vita privata; andava avanti e indietro con un'espressione rassegnata, senza stupirsi dei colpi del destino, senza cercare di evitarli, come se per lui le bastonate rientrassero ...Continua
Pag. 22

Ha scritto il Jan 13, 2015, 11:26
.
.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi