Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I cancelli dell'inferno

Di ,

Editore: Longanesi (La gaja scienza)

3.8
(53)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 406 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8830432997 | Isbn-13: 9788830432994 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Annamaria Raffo

Genere: Fiction & Literature , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace I cancelli dell'inferno?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In una vita sul mare con la Numa, Kurt Austin ne ha viste tante, ma lo spettacolo che gli si presenta al largo delle Azzorre ha davvero dell'incredibile. La Kinjara Maru, un cargo giapponese, ha subito un attacco di pirati, che invece di depredarla e prenderne possesso, come accade di solito, le hanno dato fuoco e l'hanno affondata, lasciando solo una sopravvissuta: la moglie del capitano, che non ricorda nulla del terribile assalto. Solo una sensazione di stordimento, e poi la violenza dell'incursione a bordo di un manipolo di uomini incappucciati, dalle cui sevizie l'ha salvata solo l'intervento di Austin e dei suoi uomini. Perché tanta brutale ferocia? Che cosa trasportava quel cargo che non doveva arrivare a destinazione? L'anomalo attacco dei pirati è solo il primo tassello di un complicato puzzle che Kurt Austin, Dirk Pitt e i loro compagni dovranno completare se vogliono scongiurare una terribile minaccia che incombe sul mondo intero. Una minaccia che ha le sue origini in Africa, dove un feroce dittatore intende tenere in scacco le maggiori nazioni del mondo attraverso la creazione di una potentissima arma di distruzione di massa, con la quale è pronto a colpire le principali capitali mondiali. Un'arma alla quale manca solo un ultimo, determinante elemento... Per gli eroi della Numa la sfida, questa volta, sembra proprio impossibile.
Ordina per
  • 3

    La coppia Kurt Austin-Joe Zavala non decolla nella mia classifica di gradimento anche per colpa di storie abbastanza piatte; qui l'idea di fondo non è malaccio, solo che poi tutto finisce in modo molto, troppo prevedibile

    ha scritto il 

  • 3

    Prendere un insieme di eroi tipicamente americani (eroe principale + spalla genialoide + squadra a supporto), un cattivo dittatore standard da manuale (in questo caso di uno stato africano, ma poco cambia), gnocca spia russa d'ordinanza, conflitto post guerra fredda (ma con in più la Cina, sarà p ...continua

    Prendere un insieme di eroi tipicamente americani (eroe principale + spalla genialoide + squadra a supporto), un cattivo dittatore standard da manuale (in questo caso di uno stato africano, ma poco cambia), gnocca spia russa d'ordinanza, conflitto post guerra fredda (ma con in più la Cina, sarà pur cambiato qualcosa in questi 10 anni) sullo sfondo; mischiare e far bollire a fuoco lento, servire caldo.
    Risultato: un film colossal USA in versione libro.
    Capiamoci, il libro scorre via piacevolmente, l'ambientazione (recuperi navali e in generale operazioni sottomarine) è molto interessante e ben narrata, è scritto bene e tutto, quindi è una lettura piacevole. Però non aspettatevi niente di più: nessun colpo di scena, le scene di tensione sono quella tensione da film in cui sai che tanto l'eroe buono non muore perché deve farsi la bella gnocca, eccetera.
    Insomma, niente di geniale, ma comunque una lettura piacevole.

    ha scritto il