I cieli di Muareb

Arma Infero vol. 2

Voto medio di 7
| 7 contributi totali di cui 3 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
“Quello era il cielo di Muareb, quello vero, senza polvere e venti, terso, pulito, brillante. Non ho mai potuto narrare di questo a nessuno finora. Lo farò a voi.”Lakon e Karan sono divisi. Karan, con l'amata Luthien, si trova a sud nell'esotica e ri ...Continua
CorvoRosso
Ha scritto il 03/04/17
Capolavoro mancato per un soffio...
Rimane notevole la commistione fra scienza e fede, fra ideali cavallereschi e grettezza mercantile, trasposti in un contesto futuristico a “velocità differenti”, nel quale riescono a permanere rituali antichi e scoperte innovative, il tutto in modo r...Continua
Nova 107
Ha scritto il 05/01/17
[...]Ne I Cieli di Muareb scopriamo nuovi aspetti del mondo e dell’ambientazione che ha creato Fabio Carta. Già dalle prime pagine possiamo ripercorrere il viaggio intrapreso da Karan, cominciato alla fine del primo volume, che ricongiuntosi con la s...Continua
Chilidilibri
Ha scritto il 26/08/16
Sorgi Falange!
Il secondo volume della saga racconta, tra le altre cose, la storia d'amore tra Karan e Luthien, e la ricerca di lui per potenziare, o meglio, svelare le potenzialità dello zodion. Se l'amore per Luthien dura un battito di ciglia, la passione di Kara...Continua

Meis Adriano
Ha scritto il Jul 14, 2017, 13:41
Dopo aver vagato con lo sguardo tutt’intorno all’aiuola, a quelle parole tornai a fissare gli ipnotici occhi della mia consorte; ricordai di come solo in compagnia di Luthien fossi riuscito a trovare per la prima volta in vita mia una sublime, per qu...Continua
Pag. 247
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 14, 2017, 13:38
«L’amore astratto, quello dei libri e delle romanze, brama gesta immediate ed edificanti, affinché tutti lo notino. Si giunge effettivamente anche al punto di sacrificare la vita purché tale ardore ideale non vada troppo per le lunghe e si concluda a...Continua
Pag. 244
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 14, 2017, 13:32
«Spesso le aspettative ideali ci fanno tendere ossessivamente alla perfezione, ma esse preparano sempre una disastrosa delusione. I compromessi, sebbene appartengano alla sfera contrattuale e al prosaico mercanteggiare, danno maggiore solidità e sere...Continua
Pag. 245
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 10, 2017, 21:56
Non l'amate voi.....voi la desiderate. Se anche fosse vostra sareste in grado di ricavarne solo piacere. E il piacere è ben diverso dalla felicità dell'amore.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi