La storia con tutte le sue schifezze. Questo cinico libro vi rivela tutta l'agghiacciante verità sulla selvaggia razza di guerrieri che non ebbe paura di affrontare i rivoltanti romani e che coltivò l'atroce abitudine di collezionare teste umane. ... Continua
Ha scritto il 28/03/17
Semplicemente geniale
La prima volta che lessi un libro di questa collana ne rimasi affascinato per la loro divertente stupidità nel spiegare fatti storici e quando me li sono ritrovati davanti non ho potuto non comprarli! In più ho notato con molta felicità che li ...Continua
Ha scritto il 22/07/15
Per un buon rievocatore storico...
...che si rispetti, questa è una lettura obbligatoria!
Ha scritto il 13/10/14
Forte!
Un libro che ha risvegliato la dodicenne sghignazzante che c'è in me. E poi, ho capito come mai a Dublino le signore portano i sandali anche sotto la pioggia. Mica poco!
  • 4 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 04/01/12
Ormai Deary è una garanzia
Divertente e pieno di curiosità. La versione splatter e preadolescenziale di Piero Angela!
Ha scritto il 20/05/10
"Il guaio dei celti è che non si sono troppo disturbati a lasciare testimonianze scritte. Così gran parte delle cose che si sentono su di loro furono scritte dai loro nemici: gente come i romani. Credereste che un vostro nemico possa scrivere ...Continua

Ha scritto il May 20, 2010, 22:45
Si credeva che portasse sfortuna viaggiare in senso antiorario. I superstiziosi celti stavano bene attenti a muoversi nella stessa direzione del sole, cioè in senso orario, o deosil come dicevano loro.
Pag. 121
Ha scritto il May 20, 2010, 22:26
Una leggenda celtica racconta la disputa per scegliere il re degli uccelli. L'aquila volò più in alto di tutti e pretese di essere nominata regina. Ma uno scricciolo si era appollaiato sul dorso dell'aquila e così aveva volato più in alto ...Continua
Pag. 93
Ha scritto il May 20, 2010, 21:22
Le donne non erano costrette a starsene in casa, educare i bambini, cucinare e coltivare la terra mentre gli uomini se ne andavano in giro a combattere. In Gallia potevano esercitare professioni come quelle del vinaio, del macellaio, del medico e ...Continua
Pag. 63
  • 1 commento
Ha scritto il May 20, 2010, 21:20
Il mitico guerriero irlandese Cuchulain impazziva nel mezzo delle battaglier: veniva così travolto dalla sete di sangue che non distingueva più gli amici dai nemici. Questa bizzarra follia può essere osservata ancora oggi sui campi da calcio.
Pag. 38
  • 1 commento
Ha scritto il May 20, 2010, 21:03
I celti ritenevano che la carne di un cavallo o di un toro rivelasse i segreti posseduti da ciascun animale. La carne di cavallo come minimo dovrebbe rivelarvi la prossima schedina del Totip. E non dovrebbe essere difficile procurarsi la carne di un ...Continua
Pag. 23

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi