Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 404 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8881543001 | Isbn-13: 9788881543007 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace I delitti della camera chiusa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una persona viene uccisa in una stanza rigorosamente sbarrata: porte e finestre sono chiuse dall'interno, gli eventuali accessi - come cappe di camini o fori di aerazione - sono troppo piccoli perché qualcuno vi possa passare e non ci sono segni di effrazione né passaggi segreti né duplicati di chiavi. Il suicidio è fuori discussione: la posizione del corpo della vittima e quella dell'arma lo escludono. Chi è stato? E come ha fatto? Il "delitto della camera chiusa" appartiene alla categoria, dei "delitti impossibili", quelli le cui modalità di esecuzione sembrano escludere l'intervento di una mano umana. Eppure, come questa raccolta dimostra, molti sono i modi e gli strumenti per uccidere una persona e andarsene lasciando la porta sbarrata dall'interno. C'è il ghiaccio, ma c'è anche il sole, ci sono corde e chiodi, ma anche pugnali e pallottole, ci sono l'assenza di gravità e una fogliolina di tè. E gli animali, ovvio: un gufo, in certe circostanze, può essere utilissimo. Anche i luoghi sono i più disparati: c'è la stanza e il cottage di campagna, lo stanzino del telefono e il bagno turco, la navicella spaziale e l'obitorio. Vero e proprio classico dell'età d'oro del giallo, il delitto della camera chiusa è una sfida con la quale tutti i più grandi giallisti si sono cimentati. In questa antologia sono raccolti tredici racconti scritti da altrettanti autori in un arco di tempo che va dal 1897 al 1962. Anni difficili, se sprangarsi in una stanza non bastava per sfuggire alla morte.
Ordina per
  • 3

    Bell'antologia di racconti.
    Non ho molta dimestichezza con il genere, ma questa è una buona lettura.
    I migliori per me sono il racconto lungo di Carr e quello di Jepson & Eustace.
    Alcuni mi hanno lasciato perplesso, come il primo (di Arthur Jr.) e quello di Daly King, ma non po ...continua

    Bell'antologia di racconti.
    Non ho molta dimestichezza con il genere, ma questa è una buona lettura.
    I migliori per me sono il racconto lungo di Carr e quello di Jepson & Eustace.
    Alcuni mi hanno lasciato perplesso, come il primo (di Arthur Jr.) e quello di Daly King, ma non potevo pretendere che tutto il volume incontrasse i miei gusti.

    ha scritto il 

  • 4

    Rompicapi in giallo

    Raccolta di misteri della camera chiusa. Non tutti i racconti sono all'altezza, ma l'idea di questa antologia è graditissima. Spero vivamente che venga pubblicato il seguito.


    Il racconto che ho trovato più stimolante, per semplicità e genialità, è “Dopo accurata ispezione” di Ronald A. Kno ...continua

    Raccolta di misteri della camera chiusa. Non tutti i racconti sono all'altezza, ma l'idea di questa antologia è graditissima. Spero vivamente che venga pubblicato il seguito.

    Il racconto che ho trovato più stimolante, per semplicità e genialità, è “Dopo accurata ispezione” di Ronald A. Knox. Un uomo è trovato morto nel suo letto, in una stanza chiusa in cui davvero nessuno è entrato. L'uomo è entrato vivo ed è poi morto di fame nella stanza piena di acqua e cibo. E, naturalmente, è un omicidio!

    I miei preferiti:
    - Dopo accurata ispezione, di Knox
    - Il terzo proiettile, di Carr
    - Il sogno, di Christie
    - La foglia di tè, di Jepson e Eustace

    Come ho scritto, spero che Polillo Editore pubblichi un'altra raccolta di enigmi della camera chiusa.

    ha scritto il 

  • 3

    Una raccolta di racconti incentrati su uno degli argomenti per eccellenza del romanzo giallo, il delitto avvenuto in una camera ermeticamente chiusa.
    Alcuni sono davvero pregevoli, altri un po' meno, per la spiegazione troppo inverosimile o non proprio brillante.
    Quelli che mi sono pi ...continua

    Una raccolta di racconti incentrati su uno degli argomenti per eccellenza del romanzo giallo, il delitto avvenuto in una camera ermeticamente chiusa.
    Alcuni sono davvero pregevoli, altri un po' meno, per la spiegazione troppo inverosimile o non proprio brillante.
    Quelli che mi sono piaciuti di più:
    -"Il terzo proiettile" - John Dickson Carr
    -"Il sogno" - Agatha Christie
    -“La foglia di tè” - Edgar Jepson e Robert Eustace
    Nel complesso una lettura gradevole.

    ha scritto il 

  • 3

    Media 3-

    Interessante raccolta dei misteri delle camera chiusa, ha il pregio di riunire grandi nomi in un unico volume, però alcuni son proprio poveri.

    Robert Arthur Jr “La 51a stanza sigillata” *
    bah!
    Matthias Mc Donnel Bodkin “Omicidio per procura” **
    dov'è la spiegazi ...continua

    Interessante raccolta dei misteri delle camera chiusa, ha il pregio di riunire grandi nomi in un unico volume, però alcuni son proprio poveri.

    Robert Arthur Jr “La 51a stanza sigillata” *
    bah!
    Matthias Mc Donnel Bodkin “Omicidio per procura” **
    dov'è la spiegazione?
    Fredric Brown “Mistero all’obitorio” ** e 1/2
    Atmosfera giusta, spiegazione fantasiosa
    John Dickson Carr "Il terzo proiettile" ***
    Il più bello fino ora, anche se la spiegazione mi ha delusa, però fino a quel momento, solletica curiosità e crea giusta tensione
    Agatha Christie "Il sogno" ***--
    Le atmosfere che crea Dame Agatha sono inimitabili...
    G.D.H. e M.I. Cole "Il gufo alla finestra" ***
    Non male
    Joseph Commings "I delitti di X Street" **-
    Oh! per carità!
    Joseph Commings "La prima camera chiusa"
    Ehmm, mica c'ho capito nulla! e non mi riferisco al mistero della camera chiusa, ma a tutto il resto!
    Richard Austin Freeman "Il pugnale d'alluminio" **
    mah!
    Edgar Jepson e Robert Eustace “La foglia di tè” ***+
    Bello!
    Daly King “L’episodio del chiodo e del requiem” **

    Ronald A. Knox “Dopo accurata ispezione” **

    John F. Suter “A mille miglia, nel cielo” **
    No, no!

    ha scritto il 

  • 4

    Avere raccolte in un unico libro un campionario delle solouzioni all'enigma della camera chiusa è divertente: se ci aggiungiamo poi che gli autori sono di quelli "bravi"... non resta che leggerlo!

    ha scritto il 

  • 4

    La media è 3 stelline perchè alcuni racconti sono delle vere perle del giallo della camera chiusa, ma altri mi son piaciuti meno, un po' per l'ambientazione, un po' per la soluzione così così. Fra i preferiti:
    - Il terzo proiettile di John Dickson Carr
    - Il sogno di Agatha Christie
    ...continua

    La media è 3 stelline perchè alcuni racconti sono delle vere perle del giallo della camera chiusa, ma altri mi son piaciuti meno, un po' per l'ambientazione, un po' per la soluzione così così. Fra i preferiti:
    - Il terzo proiettile di John Dickson Carr
    - Il sogno di Agatha Christie
    - La prima camera chiusa di Lillian de la Torre
    - La foglia di tè di Edgar Jepson e Robert Eustace
    - A mille miglia, nel cielo di John F. Suter

    ha scritto il 

  • 0

    Buona antologia. Spiccano 2 autori da sempre sottovalutati, Brown e King e i grandi J.D.Carr e R.A.Freeman (anche se temo dovrei mettere anche lui fra i sottovalutati).

    ha scritto il