Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I delitti di uno scrittore imperfetto

Di

Editore: Longanesi (Nuova Gaja Scienza)

2.3
(207)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 364 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Catalano , Spagnolo

Isbn-10: 883042756X | Isbn-13: 9788830427563 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Bruno Berni

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace I delitti di uno scrittore imperfetto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In attesa dell’uscita del suo nuovo romanzo, Frank Føns vive rinchiuso in una villa sul mare del Nord. È solo. A tenergli compagnia, l’immancabile bottiglia di whisky e i ricordi. Ricordi dei tempi in cui i suoi thriller non lo avevano ancora reso uno degli autori più famosi in Danimarca, e lui era solo un giovane squattrinato, un marito innamorato e un padre felice. Ora tutto è cambiato. Il successo, si sa, ha un prezzo. Quello che Føns ancora non sa è quanto sia alto.
Lo capisce quando la polizia ritrova il cadavere di una ragazza annegata nelle acque del porto di una tranquilla cittadina costiera, morta in circostanze che sembrano copiate minuziosamente dal romanzo che è in procinto di presentare alla fiera del libro di Copenaghen. Ma perché qualcuno dovrebbe ispirarsi a un omicidio del suo libro? E in quanti possono conoscere il contenuto di un’opera ancora inedita?
La sconcertante analogia lo induce a iniziare un’indagine tutta sua. Quando si trova a Copenaghen per la fiera, vede compiersi un altro omicidio del tutto simile a uno di quelli descritti in un suo romanzo. La stessa efferata violenza, la stessa insopportabile crudeltà. Solo allora la possibile coincidenza assumerà i connotati di una vera e propria persecuzione, di un folle gioco fra lo scrittore e un lettore, a quanto pare, molto attento. E sempre un passo avanti...
Ordina per
  • 3

    Un assassino appassionato di libri...

    Si tratta della storia di uno scrittore di libri gialli e di un lettore un po' troppo zelante...difatti è appassionato dei libri di questo autore, tanto da farne una macabra copia...
    E mentre lo scrit ...continua

    Si tratta della storia di uno scrittore di libri gialli e di un lettore un po' troppo zelante...difatti è appassionato dei libri di questo autore, tanto da farne una macabra copia...
    E mentre lo scrittore si crogiola nell'alcool e nel riposo, il serial killer inizia ad uccidere, copiando perfettamente gli omicidi descritti nei libri dell'autore...
    In questo modo ha inizio un gioco macabro e crudele fra l'omicida e il povero scrittore che vede avverarsi nella vita reale ciò che lui aveva scritto nei suoi libri...
    Fra disperazione, terrore e indizi che all'inizio non conducono ad alcuna soluzione, si snoda la trama del libro, avvincente, diabolica e che svela senza alcun apparente motivo, l'oscurità dell'animo umano...
    Si uccide per diletto, per imitazione, per invidia, per perseguitare e per vessazione...
    Ma sopratutto si uccide perchè, secondo il serial killer uccidere significa prevaricare e trionfare.
    Da leggere.
    Senza pregiudizi e con la convinzione di poter capire qualcosa di più dei meandri della mente umana.
    Saluti.
    Ginseng666

    ha scritto il 

  • 1

    Lasciate perdere...

    Raramente mi è capitato di dare 1 ad un romanzo.
    Ma questo è veramente brutto!
    Non ha alcun senso, pieno di flashback mal curati e - assurdo per un giallo - non si capisce se c'è un assassino reale e ...continua

    Raramente mi è capitato di dare 1 ad un romanzo.
    Ma questo è veramente brutto!
    Non ha alcun senso, pieno di flashback mal curati e - assurdo per un giallo - non si capisce se c'è un assassino reale e chi sia!
    Un escalation di violenza gratuita e senza senso.
    Una vera perdita di tempo, complimenti all'editore!

    ha scritto il 

  • 1

    Quando ho saputo che avevano pubblicato il secondo romanzo di Birkegaard, l'ho subito detto all'amico che mi aveva prestato "I libri di Luca" e lui mi ha detto: "non è mica detto che ti piaccia come i ...continua

    Quando ho saputo che avevano pubblicato il secondo romanzo di Birkegaard, l'ho subito detto all'amico che mi aveva prestato "I libri di Luca" e lui mi ha detto: "non è mica detto che ti piaccia come il primo".
    Be', è stato profetico...

    ha scritto il 

  • 3

    CARINO MA NULLA DI PIU'

    Dello stesso autore avevo adorato 'I libri di Luca' mentre questa volta ho apprezzato la lettura ma non mi ha fatto gridare al miracolo!

    Il nostro protagonista è uno scrittore di romanzi thriller che ...continua

    Dello stesso autore avevo adorato 'I libri di Luca' mentre questa volta ho apprezzato la lettura ma non mi ha fatto gridare al miracolo!

    Il nostro protagonista è uno scrittore di romanzi thriller che viene preso di mira da un killer il quale uccide le sue vittime proprio come descritto nei libri del poveretto che suo malgrado si trova a dover gestire una situazione molto pericolosa!

    L'idea in se è molto bella ma poteva essere sviluppata meglio, ho particolarmente apprezzato i flashback che narravano della gioventù del protagonista e di come ha conosciuto la moglie, in questo caso i flashback sono davvero molto utili allo sviluppo della trama e non messi li a casa tanto per aumentare il volume delle pagine.

    ha scritto il 

  • 4

    Deludente alla fine

    La storia mi è piaciuta molto è stata bene congeniata e ben strutturata,se non vado errata hanno fatto anche un film su questo genere.il protagonista descritto non mi è stato molto simpatico troppi vi ...continua

    La storia mi è piaciuta molto è stata bene congeniata e ben strutturata,se non vado errata hanno fatto anche un film su questo genere.il protagonista descritto non mi è stato molto simpatico troppi vizi e sopratutto doveva essere una sorta supereroe ma alla fine si è dimostrato molto stupido(non capisco l'autore).A chi piacciono i libri thriller e anche molto cruenti io lo consiglio,io sono piu per i gialli dove comunque c'è diciamo un lieto fine,il buono vince il cattivo perde,il finale mi ha deluso proprio per questo e anche per la crudeltà con cui è stato scritto l'ultimo capitolo ho dovuto saltare qualche riga non riuscivo a leggere tutto.IL libro è stato scritto molto scorrevole e leggibile per cui l ho letto in fretta anche perchè avevo voglia di scoprire il finale,che ripeto mi ha delusa.

    ha scritto il 

  • 1

    Metto una sola stellina a questo libro per il gusto di mettere un voto basso anche se in questo caso ne meritava addirittura mezza non una intera.
    Un libro inqualificabile,illeggibile, assolutamente s ...continua

    Metto una sola stellina a questo libro per il gusto di mettere un voto basso anche se in questo caso ne meritava addirittura mezza non una intera.
    Un libro inqualificabile,illeggibile, assolutamente sconsigliato.Non so come certi autori scrivano, vendano e abbiano gente che ancora compra i loro libri.Misteri della letteratura.

    ha scritto il 

  • 2

    Pocas veces he puesto 2 estrellas desde que tengo esta estantería, pero creo que este libro se lo merece. La trama prometía, aunque quizás fuera un poco manida (alguien está cometiendo en la realidad ...continua

    Pocas veces he puesto 2 estrellas desde que tengo esta estantería, pero creo que este libro se lo merece. La trama prometía, aunque quizás fuera un poco manida (alguien está cometiendo en la realidad los crímenes ideados por un escritor en sus libros, pero demostrándole que las cosas en la realidad no ocurren tal y como él las describe), pero el libro se queda en nada. El autor se centra más en la historia personal del personaje principal, en cómo se enamora de su mujer y por qué se separan. Además de parecerme ridículo el motivo de esta ruptura, también me lo parece el modo de actuar del protagonista ante los asesinatos. Y el final me ha parecido de lo más decepcionante.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    La trama del libro in sè non è neanche male ma il gusto dell'ORRIDO lo rovina totalmente. Bella l'idea dello scrittore sopraffatto che viene istruito nella descrizione della realizzazione di un omicid ...continua

    La trama del libro in sè non è neanche male ma il gusto dell'ORRIDO lo rovina totalmente. Bella l'idea dello scrittore sopraffatto che viene istruito nella descrizione della realizzazione di un omicidio e bella l'idea del parallelismo tra le vittime dei suoi libri e lui, scrittore stesso (morti, alla fine, allo stesso modo).

    Ultime 10 pagine da saltare.

    ha scritto il 

  • 2

    deludente

    la lettura è molto scorrevole però la storia, specie il finale l'ho trovato alquanto deludente...potrei definirlo come classico pseudo -thriller da spiaggia. da leggere appunto in spiaggia per passare ...continua

    la lettura è molto scorrevole però la storia, specie il finale l'ho trovato alquanto deludente...potrei definirlo come classico pseudo -thriller da spiaggia. da leggere appunto in spiaggia per passare il tempo o durante i lunghi tragitti sui mezzi pubblici visto che non necessita di particolare concentrazione.

    ha scritto il