I diamanti sono i migliori amici delle donne

Di

2.9
(35)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Altri

Isbn-10: 8854136190 | Isbn-13: 9788854136199 | Data di pubblicazione: 

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace I diamanti sono i migliori amici delle donne?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Bellino

    Non è la classica chick-lit ma non è male.
    Forse con un po' meno di cultura marocchina (che non conosco e non amo), un po' meno di piagnistei sull'ex (nell'ordine di tre-quattro righe per pagina) e qu ...continua

    Non è la classica chick-lit ma non è male.
    Forse con un po' meno di cultura marocchina (che non conosco e non amo), un po' meno di piagnistei sull'ex (nell'ordine di tre-quattro righe per pagina) e qualche uscita, qualche cocktail, qualche festa in più, sarebbe stato meglio.

    ha scritto il 

  • 3

    DA PAGINA 285

    Vidi che mancavano tre piccoli rombi e mi sfuggì un sorriso. La zia Naima li aveva già distribuiti ai nipotini, lo sapevo per esperienza. Quando ero piccola faceva la stessa cosa con me quando mi vede ...continua

    Vidi che mancavano tre piccoli rombi e mi sfuggì un sorriso. La zia Naima li aveva già distribuiti ai nipotini, lo sapevo per esperienza. Quando ero piccola faceva la stessa cosa con me quando mi vedeva incantata di fronte a una teglia di baklava: sfilava un pezzettino e me lo lasciava mangiare. Non le importava che al momento di servirla in tavola, la stesa perfetta del dessert fosse rovinata. Anzi, forse le piaceva anche di più in quel modo, perché quegli spazi vuoti rappresentavano un segno di amore. Di fronte a quei ricordi, avrei voluto dimenticare tutte le prese in giro nei suoi confronti e ritrovare il sentimento puro che provavo quando, all'età di sette anni, potevo mangiarmi il dolce prima della cena stretta nel suo abbraccio semplice e genuino.

    ha scritto il 

  • 5

    I diamanti sono i migliori amici delle donne di Jessica Jiji

    Alle soglie dei trent’anni, Michelle Benamou può ritenersi una donna realizzata. Ha un lavoro che la appassiona, un bell’appartamento a Manhattan e un fidanzato sexy e divertente con cui dividerlo. È ...continua

    Alle soglie dei trent’anni, Michelle Benamou può ritenersi una donna realizzata. Ha un lavoro che la appassiona, un bell’appartamento a Manhattan e un fidanzato sexy e divertente con cui dividerlo. È vero che in Marocco, terra d’origine della sua famiglia, la sua condizione non sarebbe vista di buon occhio, ma per fortuna lei vive nella modernissima New York, e quindi può permettersi di ignorare il tradizionale richiamo del muezzin al matrimonio. Fino a un certo punto, però, perché all’improvviso Michelle comincia ad avvertire un senso di inquietudine, un vuoto, ben localizzato sull’anulare della sua mano sinistra, dove una pietra preziosa – magari la pietra preziosa per eccellenza – non sfigurerebbe affatto… Ma quando il fidanzato, davanti alla prospettiva del grande passo, fugge a gambe levate, a Michelle non resta che ricominciare tutto da capo, armarsi di pazienza e coraggio e cercare ancora una possibilità per essere felice. Scoprirà che il grande amore somiglia spesso al tanto desiderato diamante: ha bisogno di tempo per trasformarsi in qualcosa di veramente prezioso.

    ha scritto il