I doni della vita

Voto medio di 994
| 223 contributi totali di cui 202 recensioni , 21 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Edizione integrale
ritardadaria
Ha scritto il 14/11/17
Ci sono degli autori (autrici in questo caso) ai quali torno ciclicamente, mossa da una sentimento che è un misto tra affetto, nostalgia, necessità. Quasi come quando viene voglia all'improvviso di andare a trovare un vecchio amico o un luogo al qual...Continua
ilpiccoloRuby
Ha scritto il 11/05/17

non mi ha fatto impazzire come gli altri , a tratti l'ho trovato noioso e sinceramente mi aspettavo molto di più però ve lo consiglio

Anna.S.
Ha scritto il 07/05/17
Ritrovarmi con Irene stavolta è stato ancora più dolce... Mi era mancato tanto il suo stile moderno e disincantato. Ma in questo romanzo spiccano in realtà elementi nuovi rispetto ad altre letture che ho fatto dell'autrice: la speranza e la positivit...Continua
Angiemela
Ha scritto il 05/12/16
Il primo libro della Nemirovsky che mi ha delusa! (Se non contiamo i numerosi tentativi di leggere "Due", abbandonato sempre ai primi capitoli xD). In generale quest'autrice non ha uno stile molto "caldo" e intimista, resta sempre un po' fredda e com...Continua
Pamela Palozzo
Ha scritto il 26/11/16
I doni della vita Irene Nemirovsky Quest'autrice non perdeva un colpo, tre su tre letti e piaciuti. I doni della vita, non sono altro che la vita stessa. I protagonisti, Agnes e Pierre prima, Rose e Guy dopo, ci insegnano a rispettare i nostri sentim...Continua

Sidner
Ha scritto il Feb 01, 2018, 16:54
Non si erano mai dati appuntamento; era inutile: a guidarli l'uno verso l'altro era l'istinto.
Pag. 28
Angela
Ha scritto il Apr 30, 2017, 18:58
"tUTTA LA RICCHEZZA, L'AMORE, IL RISO E IL PIANTO CHE dIO LE RISERVAVA LEI LI AVEVA RACCOLTI E ADESSO CHE TUTTO ERA FINITO, NON POTEVA FAR ALTRO CHE MANGIARE IL PANE CHE AVEVA IMPASTATO, BERE IL VINO CHE AVEVA PIGIATO; I DONO DELLA VITA LEI LI AVEVA...Continua
Elly Chan10
Ha scritto il Nov 13, 2016, 20:19
Il ricordo del primo tradimento, che ferisce l'orgoglio più del cuore, svanisce più lentamente degli altri.
Pag. 146
Elly Chan10
Ha scritto il Nov 13, 2016, 17:32
Era già oggetto di quella commiserazione che si riserva solo ai morti, perché i vivi nutrono altri sentimenti, ben più forti e spietati, nei confronti dei loro simili.
Pag. 101
Elly Chan10
Ha scritto il Nov 13, 2016, 14:44
Lui l'amava perché era così, ubbidiente e semplice. Semplice soprattutto, e fresca come acqua di sorgente. Chiuse gli occhi e pensò; "Lei mi disseta".
Pag. 76

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi