Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I draghi dell'estate di fuoco

Di ,

Editore: Armenia

3.7
(620)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 549 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8834408381 | Isbn-13: 9788834408384 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Annarita Guarnieri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace I draghi dell'estate di fuoco?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
DragonLance La Guerra delle Lance è ormai da tempo conclusa. lnesorabili, le stagioni si susseguono l'una all'altra. Ora è estate: un'estate arida e asciutta come mai si era vista prima a Krynn. Sconvolto da un'atroce perdita, il giovane mago Palin Majere tenta di penetrare l'Abisso alla ricerca del perduto zio, il celebre arcimago Raistlin. La Regina delle Tenebre ha dalla sua parte nuovi campioni, mentre un Cavaliere Guerriero, Steel Brightblade, cavalca all'attacco della Torre del Sommo Chierico. Su una piccola isola, i misteriosi lrda si impadroniscono di un antico talismano. Usha, una fanciulla umana allevata dagli Irda, giunge a Palanthas affermando di essere la figlia di Raistlin. Questa estate sarà forse l'ultima della storia di Ansalon?
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    il Grande Chaos

    Il Grande Chaos ha mietuto un sacco di vittime. Sangue ne è stato versato e mostro imbattibili si sono divertiti a massacrare l'Ansalon e a sconvolgere la geografie di Krynn.
    Il Chaos è vero e proprio caos, e sembrava imbattibile poichè tingeva le sue energie da una fonte implacabile.
    Ricordo due ...continua

    Il Grande Chaos ha mietuto un sacco di vittime. Sangue ne è stato versato e mostro imbattibili si sono divertiti a massacrare l'Ansalon e a sconvolgere la geografie di Krynn. Il Chaos è vero e proprio caos, e sembrava imbattibile poichè tingeva le sue energie da una fonte implacabile. Ricordo due fatti che in questo libro mi hanno colpito con ammirazione: sul finale, l'intento dei cavalieri di compiere un impresa che nessuno avrebbe avuto la capacità di ricordare. E ne sarebbero valse le loro vite. Eppure ci provarono lo stesso. Avventurarsi in un atto eroico che nessuno ricorderà è l' atto più eroico di tutti perchè non vuole gloria ne memoria. Infine ho apprezzato moltissimo la conclusione molto umana e poco elfica del nostro Mezzelfo: scelta strana quella degli autori, mi ha affascinato moltissimo per due motivi. Il primo è che non me l'aspettavo; il secondo è la semplicità della sua conclusione. Perchè alla fine, eroe o no, finisci come tutti. Più o meno banalmente. Che ti piaccia oppure no.

    ...E poi, diciamocelo, mica possono essere tutti Sturm Brightblade ;)

    ha scritto il 

  • 5

    Intramontabili

    Gli autori fantasy per antonomasia non potevano non regalarci un'antologia ricca di spunti suggestivi per raccontarci ancora un po' di Ansalon e di Krynn e di come le cose siano andate avanti dopo la Guerra delle Lance.


    Immancabile nella libreria di qualunque appassionato di fantasy classi ...continua

    Gli autori fantasy per antonomasia non potevano non regalarci un'antologia ricca di spunti suggestivi per raccontarci ancora un po' di Ansalon e di Krynn e di come le cose siano andate avanti dopo la Guerra delle Lance.

    Immancabile nella libreria di qualunque appassionato di fantasy classico stile D&D.

    ha scritto il 

  • 4

    Possa la tua Spada non spezzarsi mai.
    Possa la tua armatura non arrugginire.
    Possano le Tre Lune guidare la tua Magia.
    Possano le tue Preghiere essere ascoltate.
    Possa la tua Barba crescere lunga e folta.
    Possa l'Impresa della tua Vita non esploderti mai sul viso.
    Possa il tuo Zaino cantare sempr ...continua

    Possa la tua Spada non spezzarsi mai. Possa la tua armatura non arrugginire. Possano le Tre Lune guidare la tua Magia. Possano le tue Preghiere essere ascoltate. Possa la tua Barba crescere lunga e folta. Possa l'Impresa della tua Vita non esploderti mai sul viso. Possa il tuo Zaino cantare sempre. Possa la tua Terra Natale essere prospera. Possano i Draghi volare sempre nei tuoi Sogni.

    ha scritto il 

  • 5

    per la serie "tuffo nel passato" perchè mi sento un po' nostalgico

    vorrei tornare ad avere 17 anni o giu di li e ricominciare daccapo tutto quello che ho letto da quella volta. quella volta che comprai questo libro.
    era la fine di un anno scolastico e mi era saltato il pallino di passare l'estate a leggermi un bel libro, quindi entro il libreria e cerco un libro ...continua

    vorrei tornare ad avere 17 anni o giu di li e ricominciare daccapo tutto quello che ho letto da quella volta. quella volta che comprai questo libro. era la fine di un anno scolastico e mi era saltato il pallino di passare l'estate a leggermi un bel libro, quindi entro il libreria e cerco un libro fantasy, perchè, pensai, che c'è di più spettacolare di un fantasy a 17 anni o giu di li? così incontrai questo mattone che mi fece compagnia per tutta quell'estate. mi piacerebbe tornare a leggere e a vivere come quelle prime volte, con degli ideali, delle aspettive, magari anche un po' di speranza...

    ha scritto il 

  • 2

    Un punto fermo

    Per me dovevano concludere tutto tempo fa, dopo la trilogia dei gemelli, in ogni caso io mi fermo qui, non sopportando oltre il progressivo disfacimento di una saga che ho tanto amato. Ho sempre l'impressione che i mondi e i personaggi abbiano una sola storia da raccontare, e secondo me seguire l ...continua

    Per me dovevano concludere tutto tempo fa, dopo la trilogia dei gemelli, in ogni caso io mi fermo qui, non sopportando oltre il progressivo disfacimento di una saga che ho tanto amato. Ho sempre l'impressione che i mondi e i personaggi abbiano una sola storia da raccontare, e secondo me seguire le seconde generazioni è sempre una sciocchezza, come in questo caso. Mancano le emozioni della prima generazione, manca il pathos, secondo me mancano anche i personaggi, che stavolta non sono né credibili né ben caratterizzati, manca una trama avvincente. Era necessario mettere un punto tempo fa, e io, personalmente, lo metto qui, alla mia lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    Fue el primero que lei de la Dragonlance, cuando aun no sabía que debían leerse cronológicamente. Aunque al principio me costó situarme, enseguida me familiaricé con todos los personajes (incluídos los de libros anteriores) y me encariñé con todos ellos.
    Sin duda, es mi favorito de toda la saga.< ...continua

    Fue el primero que lei de la Dragonlance, cuando aun no sabía que debían leerse cronológicamente. Aunque al principio me costó situarme, enseguida me familiaricé con todos los personajes (incluídos los de libros anteriores) y me encariñé con todos ellos. Sin duda, es mi favorito de toda la saga.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Terminato così, un altro fantastico libro della saga di Dragolance.
    I draghi dell'estate di fuoco, il libro ove vi è un nuovo inizio, ma che da fine a tutto, all'Era in cui le divinità sono a contatto con il popolo di Krynn. Si darà inizio così, all'Era dei Mortali.
    Ma passiamo ora, alla recesio ...continua

    Terminato così, un altro fantastico libro della saga di Dragolance. I draghi dell'estate di fuoco, il libro ove vi è un nuovo inizio, ma che da fine a tutto, all'Era in cui le divinità sono a contatto con il popolo di Krynn. Si darà inizio così, all'Era dei Mortali. Ma passiamo ora, alla recesione del libro.

    Protagonista assoluto è Palin Majere, figlio di Caramon e Tika, nipote del grande arcimago Raistlin, ritenuto morto, torturato per l'eternità nell'Abisso, dopo aver salvato l'intera Ansalon al termine della trilogia delle Leggende. Il libro inizia con la presentazione del popolo degli Irda, creature di superiore bellezza, perfino più degli elfi. Usha, un'umana che vive con loro, viene costretta a partire per Palanthas, prima che il capo degli Irda rompa in due la Gemma Grigia, liberando così il Chaos, il Padre del Tutto e del Nulla, divinità superiore che Reorx aveva rinchiuso all'interno della Gemma. Inizierà così la distruzione da parte del Chaos, che decide di vendicarsi su Paladine e tutte le altre divinità, e con loro le creature che dimorano su Krynn.

    Usha giunta a Palanthas farà la conoscenza di Tas, di Dalamar, di Jenna.. mentre Palin dopo aver avuto la perdita dei suoi due fratelli, parte come prigioniero alla volta della Torre di Wayreth con Steel Brightblade, figlio di Kitiara e Sturm (Steel per la prima volta compare ne "La Seconda Generazione", proprio come Palin e gli altri figli degli Eroi delle Lance) per aprire il Portale dell'Abisso, così da permettere a Takhisis di dominare Krynn. Il susseguirsi di parecchi eventi, di ricongiungimenti e del ritorno di Raistlin renderanno la storia avvincente e piena di colpi di scena.

    Un libro, che come tutti i precedenti di Dragonlance, e spero anche dei successivi, va elogiato. Ne parlerei ancora per un bel pò, riassumendo tutto il libro, ma voglio fermarmi qui. Un ottimo finale, che chiude quindi il ciclo, l'era che si era aperta con le Cronache e le Leggende. Per il momento, per togliermi lo sfizio, ora prenderò le cronache di Raistlin. Vogliamo scommettere? [cit. Dougan/Reorx]

    Voto: 9/10

    ha scritto il 

  • 3

    Decisamente peggiore rispetto alle saghe precedenti, inoltre alcuni avvenimenti sono assolutamente privi di senso, quasi come fosse stato scritto di corsa senza una rilettura. Gli ho dato una stella solo per Tas e il cucchiaio kender dell'allontanamento.

    ha scritto il 

  • 1

    D'accordo, tutta la serie Dragonlance è un fumettone fantasy e leggendola non si hanno mai grosse aspettative però questo volume è vermante deludente. Il libro è noioso con una trama che non riesce mai a decollare, il finale è scontato come quello di un film della Disney e lo scritto contiene gro ...continua

    D'accordo, tutta la serie Dragonlance è un fumettone fantasy e leggendola non si hanno mai grosse aspettative però questo volume è vermante deludente. Il libro è noioso con una trama che non riesce mai a decollare, il finale è scontato come quello di un film della Disney e lo scritto contiene grossolanità ed inesattezze che sarei curioso di sapere se siano da imputare alla sciatteria del traduttore o ad una trasandatezza degli autori.

    ha scritto il