Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I draghi della notte d'inverno

Le cronache - Vol. 2

Di ,

Editore: Armenia

4.1
(1552)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 380 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Spagnolo , Inglese , Catalano

Isbn-10: 8834410165 | Isbn-13: 9788834410165 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Galbardi C.

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace I draghi della notte d'inverno?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sul mondo incombono orrende sciagure ora che gli eroi sono stati separati.L'oscura profezia e incubi agghiaccianti li tormentano, mentre vanno allaricerca dei misteriosi globi dei draghi e della leggendaria Dragonlance... Undrappello di eroi risolleva le sorti del mondo, ma si tratta di una treguafragile e precaria, che potrebbe dissolversi per sempre nel freddo pungented'una notte d'inverno. Cavalieri e barbari, elfi e guerrieri, gnomi, maghisapienti dai poteri occulti continuano la loro ricerca della leggendariaDragonlance e la lotta senza esclusione di colpi contro Takhisis, la Reginadelle Tenebre.
Ordina per
  • 3

    Inferiore al primo

    Naturalmente non mancano punti interessanti e piacevoli, ma la divisione della compagnia in due parti (con l'aggiunta di personaggi poco interessanti) e i salti narrativi incredibili (due eventi ...continua

    Naturalmente non mancano punti interessanti e piacevoli, ma la divisione della compagnia in due parti (con l'aggiunta di personaggi poco interessanti) e i salti narrativi incredibili (due eventi della massima importanza sono narrati come già avvenuti in poche righe) collocano questo capitolo molto sotto il primo.

    ha scritto il 

  • 4

    08-08-2013 L'ho appena iniziato e sembra che ne manchi un pezzo. Viene consegnato al re dei nani (che non si sa come lo abbiano incontrato) un martello leggendario (quello con cui è stata forgiata ...continua

    08-08-2013 L'ho appena iniziato e sembra che ne manchi un pezzo. Viene consegnato al re dei nani (che non si sa come lo abbiano incontrato) un martello leggendario (quello con cui è stata forgiata la Dragonlance), e non viene descritto né come hanno scoperto la sua esistenza, né il "recupero". In più è comparso dal nulla Elistan, chierico di Paladine...da dove è sbucato? Come cavolo è diventato chierico? L'inizio non è dei migliori... 10-08-2013 Ok, l'inizio non era il massimo ma ha recuperato alla grande. L'ho divorato. Le storie dei vari gruppi si intrecciano magnificamente, anche se alcune parti sono state "saltate" (come la storia del martello all'inizio), sono convinta che nell'ultimo libro tutto sarà spiegato.

    ha scritto il 

  • 3

    La trilogia delle Cronache di Dragonlance, quella che ha dato il via ad uno dei più famosi scenari fantasy (coinvolgendo romanzi, videogiochi, fumetti e ovviemente giochi di ruolo), giunge al suo ...continua

    La trilogia delle Cronache di Dragonlance, quella che ha dato il via ad uno dei più famosi scenari fantasy (coinvolgendo romanzi, videogiochi, fumetti e ovviemente giochi di ruolo), giunge al suo secondo capitolo con questo romanzo.

    Come spesso accade, l'episodio centrale della trilogia rappresenta anche il punto più scuro e cupo dell'intera saga. Il male dilaga, uomini, elfi e nani sembrano avere la peggio laddove cercano di resistere contando solo sulle proprie forze, gli eroi della Compagnia della Lancia si devono dividere... ma inzia anche a sorgere una flebile speranza di poter resistere ai draghi della Regina delle Tenebre. A volte però, per ridare speranza e determinazione, può essere necessario un sacrificio... anche estremo.

    ha scritto il 

  • 4

    Ottimo capitolo

    Molto migliore questo secondo capitolo! La trama è più solida e avvincente, quando poi ho conosciuto Kitiara, non ho potuto che rimanerne stupita! Fitzban, Tas, Raistlin e Flint direi superbi, ...continua

    Molto migliore questo secondo capitolo! La trama è più solida e avvincente, quando poi ho conosciuto Kitiara, non ho potuto che rimanerne stupita! Fitzban, Tas, Raistlin e Flint direi superbi, avrei dovuto iniziare questa saga molto tempo fa!

    ha scritto il 

  • 3

    Finale inaspettatamente epico

    Per essere quel che è, e cioè un libro per ragazzi, è anche un ottimo libro: negarlo equivarrebbe a non rendergli giustizia. E' una lettura piacevole e ci si focalizza maggiormente su alcuni ...continua

    Per essere quel che è, e cioè un libro per ragazzi, è anche un ottimo libro: negarlo equivarrebbe a non rendergli giustizia. E' una lettura piacevole e ci si focalizza maggiormente su alcuni personaggi che nel primo libro erano stati un po' lasciati sullo sfondo. La trama è molto ricca, e tutto sommato è scritto abbastanza bene. Però la psicologia dei personaggi, secondo me, è delineata in modo un po' superficiale. Non so dire se sia colpa degli scrittori o del sistema degli allineamenti e delle classi di D&D, che non possono, logicamente, rendere conto delle molte sfaccettature dell'animo umano (o nanico, elfico, eccetera). Ad ogni modo, questo libro guadagnerebbe senz'altro dei punti se le descrizioni delle scene d'amore non somigliassero terribilmente a quelle di un Harmony per quanto sono patetiche; e di certo non guasterebbe alla dignità della storia il togliere tutti i ridicoli siparietti alla Looney Tunes in cui insistono a voler inserire il povero kender e il nano, come se chiunque avesse la sfortuna di appartenere a queste razze fosse condannato a poter ambire solo al ruolo di buffone della compagnia... In compenso, la battaglia finale è davvero epica. Alla morte di Sturm, mi sono addirittura emozionata. E, devo dire, non mi aspettavo questo finale così "tragico". Questo ha risollevato un po' il mio giudizio a ben 3 stelline e mezzo.

    ha scritto il 

  • 4

    Il secondo episodio guadagna una stella sia per la narrazione sia per la costruzione dei personaggi, che acquisiscono più spessore. Ho provato simpatia e ammirazione per Sturm, in particolare. Prima ...continua

    Il secondo episodio guadagna una stella sia per la narrazione sia per la costruzione dei personaggi, che acquisiscono più spessore. Ho provato simpatia e ammirazione per Sturm, in particolare. Prima mi stava un po' sullo stomaco, lui con il suo Codice d'onore. In questo romanzo però gli viene resa giustizia e assurge a personaggio romantico nel senso letterario del termine. L'epicità aumenta, i toni si fanno sempre più seri. Decisamente una lettura migliore del primo.

    ha scritto il 

  • 3

    Decisamente sottotono rispetto al precedente, il libro inizia che la compagnia è già divisa (sembra quasi manchi un libro), da una parte vi è la ricerca della Dragonlance mentre dall'altra lo ...continua

    Decisamente sottotono rispetto al precedente, il libro inizia che la compagnia è già divisa (sembra quasi manchi un libro), da una parte vi è la ricerca della Dragonlance mentre dall'altra lo studio sui globi dei draghi.A mio parere però è raccontata male perchè tra un Pov e l'altro si perde il mordente, sembra quasi che sia scritto a capitolini e raggruppati alla membro di segugio.

    ha scritto il 

  • 5

    Credo che chi legge abitualmente High Fantasy non sarà particolarmente colpito da questa serie, mi pare che segua fedelmente la trama classica, la compagnia è costituita da membri di varie razze e ...continua

    Credo che chi legge abitualmente High Fantasy non sarà particolarmente colpito da questa serie, mi pare che segua fedelmente la trama classica, la compagnia è costituita da membri di varie razze e sono il meglio che il loro popolo ha da offrire. Insieme, mentre la guerra intorno a loro impazza e li sfiora appena, si prodigano per salvare il mondo facendo affidamento sulle sole loro forze, e così anche tutti quelli che incontrano durante il loro viaggio. Un po' assurdo, si potrà pensare... Ma a me è piaciuto da pazzi! Non avevo mai letto niente di questo genere e l'avventura vissuta da questa compagnia mi ha catturata. I personaggi sono stereotipati al massimo, ma essendo il mio primo approccio a creature come nani ed elfi non ho potuto evitare di esserne affascinata. Consigliatissimo ai novellini come me! E forza Laurana, non vedo l'ora di sapere come finirà la sua avventura.

    ha scritto il 

  • 4

    Un turbine di avvenimenti

    Ho fatto un riassunto mentale del libro e mi è venuto il fiatone. Non c'è un attimo di tregua per i nostri esplosivi protagonisti e si finisce con un atto eroico e commovente. E' incredibile come ...continua

    Ho fatto un riassunto mentale del libro e mi è venuto il fiatone. Non c'è un attimo di tregua per i nostri esplosivi protagonisti e si finisce con un atto eroico e commovente. E' incredibile come questa saga, in fondo banale, riesca a suscitare emozioni forti e durature!

    ha scritto il