I fantasmi della notte

Di

Editore: Fanucci

3.7
(198)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 304 | Formato: Paperback

Isbn-10: 883472125X | Isbn-13: 9788834721254 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace I fantasmi della notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La guerra nell’aldilà è stata sventata, il pericolo è scampato, e ora Cat Crawfield vorrebbe soltanto un po’ di tempo da trascorrere con Bones, il suo affascinante marito vampiro. Ma per la Mietitrice Rossa non esiste riposo: il dono che le ha conferito la regina dei ghoul di New Orleans non le risparmia nuove e difficili battaglie, e questa volta si dovrà scontrare con uno spirito di straordinaria malvagità. Con il supporto di Bones, Cat accetta di aiutare un’amica di Fabian, un fantasma di nome Elisabeth, bruciata sul rogo secoli prima da un fanatico religioso: Heinrich Kramer. Al tempo Kramer era un cacciatore di streghe, ma ora è un’ombra spietata e sanguinaria che ogni notte di Halloween assume sembianze umane per torturare donne innocenti prima di bruciarle vive. Cat e Bones sono determinati a salvare Elisabeth e rispedire per sempre Kramer nell’aldilà, ma com’è possibile uccidere qualcuno che è già morto? Sono disposti a rischiare il tutto per tutto, anche se sanno bene che un solo passo falso potrebbe essere loro letale...
Ordina per
  • 2

    Una cocente delusione. Ricordando i primi libri della saga, questo penultimo è carente su tutta la linea. Probabilmente avrebbe dovuto concludere tutto con la trilogia, piuttosto che procedere, perchè ...continua

    Una cocente delusione. Ricordando i primi libri della saga, questo penultimo è carente su tutta la linea. Probabilmente avrebbe dovuto concludere tutto con la trilogia, piuttosto che procedere, perchè la lentezza della prima parte del libro, sommata alla figura di Cat eccessivamente "buona/brava/bella" ecc ecc... ha reso la lettura alla stregua di un parto.

    ha scritto il 

  • 3

    Diciamo che se non era per alcune scene questo libro non lo terminavo tanto facilmente. Ci sono sempre loro, Cat e, fortuna per tutte noi ragazze Bones, ma la pesantezza di alcune parti si fa sentire ...continua

    Diciamo che se non era per alcune scene questo libro non lo terminavo tanto facilmente. Ci sono sempre loro, Cat e, fortuna per tutte noi ragazze Bones, ma la pesantezza di alcune parti si fa sentire tutta. Per non parlare poi del finale fin troppo breve e vittorioso dopo le lunghe peripezzie per condurvici.

    ha scritto il 

  • 3

    Diciamo che, rispetto agli standard d'azione di Cat e Bones, questo libro è un po' lento... tr eore di "polpette", come diciamo da noi, lui è cattivo, è perfido, fuoco, sangue e poi? Puff.. risolto... ...continua

    Diciamo che, rispetto agli standard d'azione di Cat e Bones, questo libro è un po' lento... tr eore di "polpette", come diciamo da noi, lui è cattivo, è perfido, fuoco, sangue e poi? Puff.. risolto... O_o
    In ogni caso, lo stile della Frost è sempre molto scorrevole e particolare, leggere i suo libri fa piacere, nonostante, in casi come questo, pecchi un po'.
    La cosa che mi infastidisce è che, in ogni volume, tende a far diventare particolarmente antipatica una data coppia. In questo come nel precedente la coppia Spade-Denise, soprattutto lui, è un po' pesante... Il loro Spin off mi ha delusa parecchio per cui sarà che mi è rimasta l'antipatia da allora??

    ha scritto il 

  • 4

    Come tutte le serie troppo lunghe anche questa sta cominciando a perdere tono...adoro questi personaggi,forse perché la prima serie di vampiri che ho letto,per cui mi trovo a comprarli per inerzia per ...continua

    Come tutte le serie troppo lunghe anche questa sta cominciando a perdere tono...adoro questi personaggi,forse perché la prima serie di vampiri che ho letto,per cui mi trovo a comprarli per inerzia però ...che caduta rispetto ai primi....
    A malincuore ma penso sia ora di staccare la spina ...

    ha scritto il 

  • 3

    Però Cat e Bones rimangono sempre Cat e Bones.

    Il peggiore finora della serie, ma Cat è Bones sono sempre irresistibili.
    La storia non decolla e risulta un po' noiosa ma è molto interessante l'imbastimento che la Frost fa sulle prossime avventure ...continua

    Il peggiore finora della serie, ma Cat è Bones sono sempre irresistibili.
    La storia non decolla e risulta un po' noiosa ma è molto interessante l'imbastimento che la Frost fa sulle prossime avventure (Madigan, Tate e Don).
    Rimane il fatto che leggere le storie di Cat e Bones con tanto di Ian, Spade e Denise al seguito, rimane sempre spassoso.
    Tre stelline, perchè comunque eravamo abituati a molto meglio.

    ha scritto il 

  • 3

    Sono molto indecisa sul voto. Non so se arrivare alle 4 stelline, o se seguire l'istinto e rimanere sotto le 4 e sopra le 3. Un voto indeciso per un parere indeciso.
    Durante la lettura della serie mi ...continua

    Sono molto indecisa sul voto. Non so se arrivare alle 4 stelline, o se seguire l'istinto e rimanere sotto le 4 e sopra le 3. Un voto indeciso per un parere indeciso.
    Durante la lettura della serie mi è già capitato il titolo che mi ha bloccata, quello che non mi è piaciuto come gli altri, ma ero convinta di essermi lasciata alle spalle il rischio di una ripetizione. Nonostante la buona predisposizione e la voglia di leggerlo, nonostante non ci sia assolutamente nulla di brutto nella storia, non riesco a dare un voto alto. Dipende principalmente da una cosa sola, che risente brutalmente dei miei gusti personali: il fantasma buono che vuole sconfiggere il fantasma cattivo e che chiede aiuto a Cat non mi ha entusiasmata.

    Il fatto che l'origine della storia avvenga all'esterno del nucleo principale - Cta&Bones - mi ha fatto capire che, in un certo senso, la vena d'oro si sta esaurendo e che la Frost ha dovuto far intervenire personaggi secondari per infondere nuova linfa alla serie. Purtroppo i fantasmi non mi hanno mai interessata in modo particolare, per cui sapere che Fabian ed Elisabeth sono al centro della vicenda e che agiscono come parte importante nella storia non mi ha smossa nemmeno per un minuto. Scorpire, poi, che anche il cattivo è un fantasma mi ha lasciata quasi indifferente. Certo, il fantasma dell'inquisitore è un ottimo personaggio negativo: è difficilissimo da combattere, gioca sporco ed è un fanatico della peggior specie. Cat deve lavorare parecchio per stargli dietro, ma anche così - cosa posso dire? - la storia non mi ha appassionata molto. L'intera questione di Kramer e di come sconfiggerlo ha suscitato un tiepido interesse sufficiente a rendere carina la storia. Aimé, carina non è più abbastanza quando ci sono in gioco personaggi così gustosi e quindi ho risentito parecchio della mancanza di interesse.
    Per fortuna che un punto fisso su cui fare affidamento c'è: Bones è sempre un gran figo - amatore volante - e pur comportandosi come un maritino amorevole riesce a sprizzare sensualità e fascino in poche righe, rivitalizzando l'intera lettura solo con la sua presenza. C'è poco da esserne sorpresi, Bones è un bellissimo personaggio, con una risonanza continua in ogni libro della serie, anche in quelli in cui non gioca da vero protagonista. Cat si è stabilizzata nella sua nuova pelle di vampira, ormai sa gestire ed interpretare i suoi poteri e non ha paura di comportarsi come una vera vampira. Ecco, ho gradito moltissimo che la risoluzione finale del libro fosse legata unicamente al suo personaggio e che lei sola abbia chiuso il capitolo Kramer, appoggiandosi su Bones e sugli altri personaggi solo in piccola parte.
    Per quanto riguarda la loro relazione va a gonfie vele, sul fronte vampiri cattivi tutto tace, gli amici sono tutti tranquilli e coinvolti nella storia, i fantasmini svolazzano e la storia si chiude per benino. Ian e Tate fanno una bella apparizione e son contenta perché mi mancavano entrambi. Mi ha fatto piacere che anche Spade sia rientrato nel giro e lavori un po', mentre si è sentita l'assenza di Vlad.
    Spero solo che questo non sia l'ultimo, o uno degli ultimi della serie, perché avrei preferito un crescendo netto e questo romanzo - per quanto sia piacevole e sicuramente degno di essere letto - non è il migliore della serie, nemmeno lontanamente. Attendo con fiducia, confido nel futuro e attendo lo spin-off dedicato a Vlad.

    ha scritto il 

  • 2

    Che dire....davvero deludente...nn mi è piaciuto proprio questo libro...l'unica cosa divertente sono state le battute di Ian, ma per il resto NOIA...
    Cercasi disperatamente la mia cara frost...in ques ...continua

    Che dire....davvero deludente...nn mi è piaciuto proprio questo libro...l'unica cosa divertente sono state le battute di Ian, ma per il resto NOIA...
    Cercasi disperatamente la mia cara frost...in questi ultimi 2 libri( i sussurri della notte ed i fantasmi della notte) nn sembra nemmeno più lei, è caduta nel banale e nel ridicolo, è diventata ripetitiva, spesso mi sembrava di leggere sempre la stessa cosa...
    La coppia cat-bones è diventata super noiosa, mi sembrano due vecchietti...il brio che c'era tra di loro nn lo vedo più...
    Per me la saga(cat-bones) sarebbe dovuta finire 2 libri fa....si vede che la frost sta allungando il brodo ....molto molto meglio per ora gli spin off...aspetto cn ansia Vlad

    ha scritto il 

  • 4

    Un’avventura senza esclusione di colpi di scena oltre che agli scontri da manuale.
    L’originalità nella storia sta nel fatto che Bones e Cat questa volta devono affrontare un VERO cattivo che guarda ca ...continua

    Un’avventura senza esclusione di colpi di scena oltre che agli scontri da manuale.
    L’originalità nella storia sta nel fatto che Bones e Cat questa volta devono affrontare un VERO cattivo che guarda caso non si può uccidere.
    Ogni mossa dei nostri eroi viene sistematicamente boicottata sia dal governo USA nelle vesti di un deficiente che ha sostituito Don il defunto zio di Cat che del cattivo della storia che man mano che si cerca di scoprire come toglierlo di mezzo riesce sempre a raggiungerli e a metterli in fuga per salvarsi la pelle, fino alla fine quando …. Lascio agli appassionati della serie a scoprire come!

    ha scritto il 

  • 3

    Ci mancavano solo i fantasmi!

    Certo non si può dire che la Frost non l’abbia provate tutte!
    In questo nuovo capitolo della storia della Mietitrice Rossa, la nostra Cat dovrà vedersela con il fantasma di un inquisitore tedesco che ...continua

    Certo non si può dire che la Frost non l’abbia provate tutte!
    In questo nuovo capitolo della storia della Mietitrice Rossa, la nostra Cat dovrà vedersela con il fantasma di un inquisitore tedesco che ogni Halloween violenta e brucia sul rogo ragazze innocenti…
    Come al solito la Frost è molto brava a far entrare il lettore nella storia, la scrittura è semplice ma scorrevolissima, e oramai è quasi un piacere per me ritrovare dei personaggi già conosciuti!
    Il problema è che, sempre più spesso, le trovate della scrittrice stanno pericolosamente vacillando sul banale e sull’assurdo, un esempio eclatante: l’incontro amoroso tra le nuvole di Cat e Bones… ma dai! Il pezzo doveva essere erotico e invece mi sono ritrovata a ridere come una bambina, certo Frost certe cose le eviterei!
    Per il resto, però, il libro dona al lettore delle ore di assoluto relax e getta le basi per una nuova avventura...
    che spero vivamente sia più coinvolgente!)

    ha scritto il