I figli di Armageddon

Epix 1

Di

Editore: Mondadori (Epix)

3.8
(841)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 418 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Olandese

Isbn-10: A000009785 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Viaggi

Ti piace I figli di Armageddon?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ciclo La Genesi di Shannara vol. 1 (di 3)

************

Armageddon, la battaglia conclusiva tra le forze del Bene e del Male, si è conclusa. Il Bene è stato sconfitto. Catastrofi climatiche hanno devastato il suolo, guerre biologiche hanno reso sterile la terra, veleni ed epidemie hanno decimato l'umanità. Gli unici che possono sopravvivere in questo inferno, ex uomini trasformati in demoni, hanno una sola missione: eliminare i resti della razza umana. Uno dei pochi che si ostinano a combatterli è Logan Tom, che di notte è costretto a sognare il passato e di giorno tenta di salvare il futuro. Anche Angela Perez ha cercato di salvare le ultime isole di civiltà superstiti, ma le ha viste cadere una dopo l'altra. Due antieroi della desolazione uniti dalla medesima ricerca impossibile: quella del Variante, creatura magica ed enigmatica, forse l'unica e ultima entità in grado di dare una speranza al genere umano.

Ordina per
  • 1

    Terribile.

    L'unica forza che mi ha spinto a non abbandonare questa lettura dopo poche decine pagine è, suppongo, la stessa su cui Brooks marcia ambiguamente da molto tempo ormai: per amore di collezione e per te ...continua

    L'unica forza che mi ha spinto a non abbandonare questa lettura dopo poche decine pagine è, suppongo, la stessa su cui Brooks marcia ambiguamente da molto tempo ormai: per amore di collezione e per terminare questa saga infinita.
    Per il resto, analizzato come libro a se stante, è di una noia mortale, ricco di personaggi inutili e mal caratterizzati, situazioni infantili che si ripetono e flashback che più scialbi non si può. E' poco plausibile e questo mondo post-apolittico sa di ridicolo, con persone uccise e rapite per strada, ma bambini che giocano a palla nel buio e cani giganti che ammazzano creature geneticamente modificate.
    Analizzando l'opera nell'insieme della saga, essa risulta ancor peggiore: incoerente, pedissequa e distruttiva, mi aspettavo diverso questo mondo "umano" di cui si parla tanto nelle porzioni "fantasy" dei capitoli sucessivi, ma nessuna promessa è mantenuta. E' sempre e solo l'ennesimo autoplagio di pietre magiche, demoni e cavalieri misteriosi senza origine che si muovono, questa volta, fra lo scheletro di palazzi e di automobili.
    Non so dove troverò la forza di leggerne il seguito. E' davvero pessimo.

    ha scritto il 

  • 3

    Inizio in sordina...ma piacevole storia.

    L'inizio è stato un po' strano. Alternanza frenetica di punti di vista tale da non farmi dare un senso alla storia. Poi il racconto si riassembla, spariscono anche quelle lunghe digressioni che parlan ...continua

    L'inizio è stato un po' strano. Alternanza frenetica di punti di vista tale da non farmi dare un senso alla storia. Poi il racconto si riassembla, spariscono anche quelle lunghe digressioni che parlano del passato dei personaggi (ma che fanno perdere troppo di vista la trama principale), ogni pezzo va al suo posto. Saga da continuare.

    ha scritto il 

  • 4

    Un fantasy con un pizzico di fantascienza, una ambientazione post-apocalittica credibile e affascinante che mostra uno scenario di distruzione con la terra devastata dalla follia degli uomini.
    U ...continua

    Un fantasy con un pizzico di fantascienza, una ambientazione post-apocalittica credibile e affascinante che mostra uno scenario di distruzione con la terra devastata dalla follia degli uomini.
    Un buon inizio per una trilogia che si prospetta avvincente e scorrevole, i personaggi sono ben delineati, così come gli scenari sono ben descritti. Lo stile è semplice e fluido, la lettura coinvolgente.

    ha scritto il 

  • 4

    Recensione scritta dopo una seconda lettura, parecchi anni dopo la prima e dopo aver riletto l'intera saga di Shannara. Dopo aver descritto le gesta di intere generazioni Ohmsford, Brooks si lancia su ...continua

    Recensione scritta dopo una seconda lettura, parecchi anni dopo la prima e dopo aver riletto l'intera saga di Shannara. Dopo aver descritto le gesta di intere generazioni Ohmsford, Brooks si lancia su un genere in apparenza completamente diverso: il post-apocalittico. Man mano che la lettura prosegue, ci rende meravigliosamente conto di assistere al prosieguo del ciclo Verbo-Vuoto, che si fonde con il Fantasy classico. Per chi come me ha letto tutto di Brooks, è bellissimo assistere alle storie che si legano e spiegano mille cose. 4/5 solo perchè è il primo capitolo di un ciclo, e ci mette un po' per decollare narrativamente

    ha scritto il 

  • 4

    Ciclo della Genesi parte 1

    rece completa qui: http://beatblog2.blogspot.it/2012/05/brooks-ciclo-della-genesi.html

    Quando ci si prende l'impegno di creare, popolare e far funzionare un mondo intero e le sue epoche, bisogna prima ...continua

    rece completa qui: http://beatblog2.blogspot.it/2012/05/brooks-ciclo-della-genesi.html

    Quando ci si prende l'impegno di creare, popolare e far funzionare un mondo intero e le sue epoche, bisogna prima o poi fare i conti con gli eventi chiave, quelli a larga scala. Ma la scelta rimane stilistica: niente poteva proibire a Brooks di inventare soluzioni diverse e trattare i protagonisti della saga della Genesi di Shannara così come aveva già fatto nella trilogia del Verbo e del Vuoto. Invece Brooks ha scelto molte linee narrative, tanti personaggi, un panorama globale per narrare gli eventi successivi, il collasso della società umana, il mondo che si spopola, diventa selvaggio e mutante, sul ciglio di un'ultima guerra nucleare.
    Le città sono diventate fortezze governate in modo irresponsabile, mentre bande di ragazzi “ribelli” dominano le strade. I demoni arruolano ex-uomini e soggiogano i bambini per poterli crescere nella malvagità. Celati agli uomini, che ne ignorano da sempre l'esistenza, nelle foreste ci sono ancora gli Elfi, ma anch'essi non sono in grado di resistere all'apocalisse incombente. Sono queste le premesse al mondo di Shannara.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    E così scopriamo come sono nate le Quattro Terre e com'era il vecchio mondo, prima di Jerle Shannara e del Signore degli Inganni, prima dei Druidi e prima della magia.
    Scopriamo chi l'ha distrutto e p ...continua

    E così scopriamo come sono nate le Quattro Terre e com'era il vecchio mondo, prima di Jerle Shannara e del Signore degli Inganni, prima dei Druidi e prima della magia.
    Scopriamo chi l'ha distrutto e perché, come si sono salvati gli antenati dei personaggi presenti nei libri di Shannara, perché esistono creature come gli uomini lucertola e gli gnomi ragno...
    Tutto questo viene narrato in questa serie di libri davvero ben scritti e appassionanti.

    ha scritto il