Nella prima meta'del XIX secolo James e Sadie Goodenough giungono nella Palude Nera dell'Ohio dopo aver abbandonato la fattoria dei Goodenough nel Connecticut. Il padre di James, un vecchio scorbutico cui Sadie non è mai andata a genio, ha parlato ch ...Continua
Daphne
Ha scritto il 16/03/18
An apple a day…
Un romanzo a tinte abbastanza forti rispetto a quelli a cui ci ha abituato la Chevalier… la trama è imprevedibile e un po’ spezzettata, ma i personaggi rimangono impressi nel cuore, con le loro debolezze e le loro difficoltà: “era sempre un sollievo,...Continua
elisa
Ha scritto il 02/01/18
Senza ombra di dubbio è il testo meno riuscito della Chevalier..nonostante non sia molto lungo come racconto si fa fatica a leggerlo per lo meno io l’ho fatto a più riprese..la trama è piatta senza veri colpi di scena come quasi una sequenza di fatt...Continua
Boerina
Ha scritto il 19/07/17

Forse il meno bello tra i libri di questa straordinaria autrice.

Tiaa84
Ha scritto il 10/07/17
Mi dispiace ma...
..la Chevalier non è più quella de "La ragazza con l'orecchino di perla" o "La dama e l'unicorno". E' già il terzo libero che leggo ambientato nell'America colonica del XIX secolo ed è già il terzo libro - non so, forse è l'ambientazione a non esserl...Continua
Kuki
Ha scritto il 10/07/17

La Chevalier sa scrivere molto meglio di così. Questo è il peggior libro che io abbia mai letto della scrittrice e li ho letti quasi tutti. Spero che il prossimo sia migliore.


Giuliaebasta
Ha scritto il Nov 09, 2016, 19:55
John Chapman fece un risolino. «In realtà, gli alberi sono creature spietate. Si fanno la guerra fra loro, per la luce e l’acqua, si contendono il nutrimento che c’è nel terreno. E hanno bisogno di spazio per sopravvivere. Non avete notato che vostro...Continua
Pag. 159
Sale e Parole
Ha scritto il Sep 07, 2016, 22:03
“Due alberi enormi si ergevano ai lati della strada, quasi un portale che immetteva nel bosco. Le sequoie non erano alte come quelle che Robert aveva visto a valle, ma molto più larghe, e si sentì una nullità davanti alla circonferenza smisurata di c...Continua

Albus Eugene...
Ha scritto il Apr 01, 2016, 19:29
The Musicians
The Musicians
“Upon this stump, however incredible it may seem, on the 4th of July, thirty-two persons were engaged in dancing four sets of cotillions at one time, without suffering any inconvenience whatever; and besides these, there were musicians and lookers-on...Continua
Albus Eugene...
Ha scritto il Apr 01, 2016, 19:28
The Stump of Mammoth Tree
The Stump of Mammoth Tree
In 1853, workmen felled the Mammoth Tree in the North Calaveras Grove of giant sequoias in California’s Gold Country. The stump measured 24 feet wide at its base, and a ring count showed it was 1,244 years old

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi