I gatti lo sapranno

le indagini del commissario Ponzetti

di | Editore: Fazi
Voto medio di 219
| 73 contributi totali di cui 65 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
AlessandraE
Ha scritto il 18/04/17

Ricevo con piacere in regalo questo libro, semplice nei contenuti e nella scrittura, di un autore a me sconosciuto che non credo rileggerò mai ma che sa regalare qua e là qualche pensiero che resta dentro.

stefano
Ha scritto il 25/12/15
Carino, bellino, e altri svariati aggettivi che finiscono con ino. C'è un commissario che non ha fratelli morti sulla coscienza, per fortuna, uno che bene o male sembra una persona come quelle che frequentiamo di solito. Nessun investigatore privato...Continua
Lilli Luini
Ha scritto il 14/08/15
Voto 7 meno
Un libricino il cui pregio maggiore è l'ambientazione, una Roma reale, colorita, in cui ti sembra di essere. La trama è proprio un filo, e sembra per lo più un pretesto per dare un quadro sociale, corale, del quartiere. Ha anche il difetto di non ri...Continua
Acquamarina...
Ha scritto il 02/07/15
Elogio della gattara
Molto bello questo ritratto in chiave gialla di una gattara, della sua vita infelice costellata di rinunce, solitudine e dolore, il cui unico conforto, in età avanzata, diviene l'accudimento di creature invisibili e bisognose di tutto. Come non amare...Continua
Tonino
Ha scritto il 03/12/14
Bello

Leggere questo romanzo e trovarsi a Roma, nella Roma vera è tutt'uno. Certo non è un giallo forte, non ci sono cattivo molto cattivi, non c'è sangue... però... E' ben scritto e piacevolissimo. leggerò anche gli altri.


CyberSimo
Ha scritto il Sep 12, 2010, 18:06
Quando vediamo una donna che scende col carrello della spesa tutte le sere e porta il cibo ai gatti e li chiama a uno a uno con nomi che solo lei conosce, mentre quelle forme sinuose e gravide di ombra si strusciano contro le sue gambe, divorano la l...Continua
Pag. 135
CyberSimo
Ha scritto il Sep 12, 2010, 18:06
In quei gatti che non sapevano di ricevere il prezzo di un dolore sordo, mai sopito, trasformato in rassegnazione e rancore verso gli uomini. In quei gatti semplicemente contenti di aggiungere un giorno alla loro breve vita. Che è breve ed è una sola...Continua
Pag. 118
CyberSimo
Ha scritto il Sep 12, 2010, 18:05
Vorrei essere altrove, non so dove, ma altrove. […] camminare verso il Ghetto senza fare nient’altro che guardare fisso la gente che passa, e immaginare le vite degli altri, più belle, e quelle esistenze senza impegni, quelle di chi passa la sera a c...Continua
Pag. 104
Piperitapitta
Ha scritto il Sep 02, 2010, 12:46
Ho la mia copia sul comodino*, senza note, così, sine glossa.
Pag. 15
Piperitapitta
Ha scritto il Sep 01, 2010, 13:49
http://www.udacomuneroma.it/colonie_feline/ http://www.comune.roma.it/was/repository/ContentManagement/node/P1062433715/RegolamentoComunaleDirittiAnimali.pdf

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi