Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I giorni del tè e delle rose

Di

Editore: Mondolibri

4.3
(355)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 642 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Olandese

Isbn-10: A000027439 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Stefania De Franco , Lucia Folchi

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace I giorni del tè e delle rose?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
1888, Londra. Una città nella città. Strade in cui il bagliore della speranza si scontra con la cruda realtà. Qui, una giovane bella e indomita osa fantasticare una vita al di là delle luride banchine, delle diroccate abitazioni della povera gente che muore di fame. Fiona, operaia alla Burton Tea Company, la maggiore società di importazione e lavorazione del tè, spera un giorno di comprare un negozio assieme a Joe, il suo amore di sempre.
I giorni del tè e delle rose è un imponente romanzo all'antica, permeato di sensibilità moderna che parla di disgregazione familiare, di violenza e di vendetta, di amore perduto e ritrovato, seguendo il cammino di una donna decisa a sopravvivere e trionfare. Autentico e commovente.
Ordina per
  • 5

    Mi ha stregata

    Sarà vero che i libri sono uno specchio dove ritroviamo la nostra anima. In questa storia non ho rivisto esattamente me stessa ma solo il riflesso della donna che vorrei diventare, una donna che lotta ...continua

    Sarà vero che i libri sono uno specchio dove ritroviamo la nostra anima. In questa storia non ho rivisto esattamente me stessa ma solo il riflesso della donna che vorrei diventare, una donna che lotta sempre, che crede, che trova sempre un motivo per continuare a rialzarsi e tirare fuori le unghie quanto tutto sembra perduto, quando crede di non avere più le forze... quanto tutto il mondo si rivolta contro.
    Questa non è una storia d'amore, è un racconto drammatico di una vita piena di ingiustizie. Cattura dalla prima all'ultima pagina e lascia quella voglia di vivere che danno solo le storie vissute, combattute e ricompensate riccamente!

    Citazioni più belle:
    - "Non siamo puniti per i nostri peccati, figlio mio. Sono i peccati stessi che ci puniscono".

    - "Sono strani i fiori. La gente pensa che siano delicati, fragili. Ma ce ne sono alcuni che sono maledettamente forti. Anche nel terreno cattivo, in condizioni pessime, le rose continuano a crescere. Insetti, pioggia, siccità, nulla le ferma. Puoi sfrondarle, ma ricresceranno due volte più alte. Alcune sono davvero cocciute. Rose come queste devono essere incoraggiate, secondo me".

    - "Stia attenta alle speranze eccessive. E' la speranza, non la disperazione che ci distrugge tutti". Lui poteva dire quello che voleva, ma lei avrebbe continuato a sperare.

    - "Le persone che hanno dei sogni sono intelligenti. Il giorno che permetterai a qualcuno di toglierti i sogni, sarai pronta per andare dal becchino. Perchè sarai uguale a un morto. Me lo ha detto un uomo molto saggio, un uomo meraviglioso che veniva sempre qui a guardare le navi. Proprio come te".

    ha scritto il 

  • 4

    È un quattro stelle e mezzo

    perché non ho condiviso alcune scelte dell'autrice sulla trama altrimenti avrei messo 5 stelle, ma nonostante ció é un libro che mi é piaciuto molto e che ho divorato in pochi giorni.

    ha scritto il 

  • 4

    All'inizio la storia è troppo lenta e non mi aveva entusiasmata più di tanto, ma poi piano piano ti cattura e si è rivelato un bel romanzo, una storia di amore e di riscatto sociale da una vita che se ...continua

    All'inizio la storia è troppo lenta e non mi aveva entusiasmata più di tanto, ma poi piano piano ti cattura e si è rivelato un bel romanzo, una storia di amore e di riscatto sociale da una vita che sembrava non poter dare niente di diverso da una Londra povera e macchiata di sangue alla giovane e bella Fiona, che invece riesce a lottare per cambiare il suo destino e con l'America ricca e sognante diventerà una grande donna che però porterà ancora dentro i fantasmi del passato...

    ha scritto il 

  • 0

    È un romanzo carino, scritto anche discretamente bene, la prima parte della storia mi è piaciuta. Da un certo punto in poi purtroppo la trama si fa decisamente inverosimile per i miei gusti, ne capita ...continua

    È un romanzo carino, scritto anche discretamente bene, la prima parte della storia mi è piaciuta. Da un certo punto in poi purtroppo la trama si fa decisamente inverosimile per i miei gusti, ne capitano davvero troppe e di tutti i colori...peccato perché le premesse mi avevano fatto pensare ad una storia molto godibile.

    ha scritto il 

  • 4

    È un bel romanzo d'amore quello scritto da Jennifer Donnelly. C'è una bella ambientazione Londra/New York di fine '800 a fare da sfondo alle vicende di Fiona Finnegan e Joe Bristow. Come ogni romanzo ...continua

    È un bel romanzo d'amore quello scritto da Jennifer Donnelly. C'è una bella ambientazione Londra/New York di fine '800 a fare da sfondo alle vicende di Fiona Finnegan e Joe Bristow. Come ogni romanzo d'amore che si rispetti, i due protagonisti non hanno vita facile, e dire che affronteranno varie peripezie è troppo poco. Forse questo può risultare un po' irreale, perché a volte l'autrice cade in un eccesso di melodramma, però risulta sempre piacevole in una lunga storia come questa.
    La storia d'amore all'inizio non mi aveva coinvolto perché, come si capisce dalla trama, lui ha sbagliato e io non sono tanto incline al perdono in questi casi. Per molte pagine ho sperato che Fiona incontrasse un uomo capace di farle dimenticare Joe. Ma si capisce che non è così semplice. Alla fine mi sono trovata a fare comunque il tifo per loro, colpa del mio animo romantico, e ho anche sofferto con loro.
    A parte la storia d'amore, c'è anche una bella vicenda dietro. L'autrice ci accompagna nella vita di questi due ragazzi, dalla condizione di povertà in cui si trovavano con le loro famiglie al successo ottenuto dopo anni di dolore e sacrificio.
    Trovavo curioso il fatto che fosse ambientato all'epoca in cui agiva Jack lo squartatore a Londra, e con un occhio ai suoi omicidi, ma tutto trova una spiegazione e rende ancora più intrigante il romanzo.
    Se siete poi amanti del tè e delle rose ve lo consiglio assolutamente.
    Non è un romanzo privo di difetti, ma mi trovo in uno di quei casi in cui i difetti spariscono se la storia mi prende così tanto.
    Per una volta mi sono sentita di chiudere il mio occhi critico.

    ha scritto il 

  • 5

    Cos'altro dire oltre a tutte le magnifiche recensioni che sono già state scritte? Meraviglioso romanzo che ti tiene incollata alle sue pagine..La continua evoluzione della storia rende veloce la lettu ...continua

    Cos'altro dire oltre a tutte le magnifiche recensioni che sono già state scritte? Meraviglioso romanzo che ti tiene incollata alle sue pagine..La continua evoluzione della storia rende veloce la lettura, nonostante la sua lunghezza..La cura dei dettagli che fanno da continuo sfondo a Londra come a New York ti convincono e ti proiettano nella collocazione storica. La cura dei personaggi poi!...Mi sono affezionata ai suoi protagonisti, come succede ogni volta che ci si imbatte in una storia coinvolgente. Mi mancheranno, come vecchi amici..Avvincente, impeccabile. Che libro!

    ha scritto il 

Ordina per