I giorni dell'abbandono

Voto medio di 1611
| 336 contributi totali di cui 273 recensioni , 61 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Una donna ancora giovane, serena e appagata, tutt'altro che inattiva nel cerchio sicuro della famiglia, viene abbandonata all'improvviso dal marito e precipita in un gorgo scuro e antico. Rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal d ...Continua
*freckles*
Ha scritto il 06/02/18
lasciarsi e ritrovare se stessi
Sicuramente ho riconosciuto in questo romanzo la penna della Ferrante, alcune espressioni stilistiche molto interessanti ma il personaggio femminile è veramente eccessivo, tanto da essere poco credibile, a mio avviso. Non ho apprezzato questo aspetto...Continua
Gabriele
Ha scritto il 05/02/18
I GIORNI DELL’ABBANDONO
Olga è una donna napoletana trasferitasi da anni a Torino. Il marito, stanco della ruotine coniugale, viene colto da «un improvviso vuoto di senso» e l’abbandona inaspettatamente per una ragazza più giovane. Unica colpa della protagonista è forse que...Continua
red_fox
Ha scritto il 25/08/17
Baratro
Leggendo questo libro sono scesa nel baratro insieme alla protagonista. Decisamente la scrittura della Ferrante è efficace. Mi piace molto la fluidità delle parole e la capacità di creare nella mente esattamente lo stato d'animo e le situazioni che v...Continua
Nia
Ha scritto il 25/08/17
orribile

Volgare, poco verosimile, che non trasmettere nulla. Salvo solo la scorrevolezza della scrittura, Insomma un no secco e deciso

  • 1 commento
Indaca
Ha scritto il 23/08/17
SPOILER ALERT
Ho letto in un fiato la quadrilogia di "L'amica geniale". L'ho trovato piacevolissimo e intrigante. Questo invece, "I giorni dell'abbandono", deludente e patetico. Anche poco verosimile: una donna di circa 40 anni che si estranea da tutti, trascurand...Continua

lasegnalibri
Ha scritto il Jan 27, 2018, 23:17
incipit: Un pomeriggio d'aprile, subito dopo pranzo, mio marito mi annunciò che voleva lasciarmi. Lo fece mentre sparecchiavamo la tavola, i bambini litigavano come al solito nell'altra stanza, il cane sognava brontolando accanto al termosifone. Mi d...Continua
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 27, 2018, 23:16
. in quelle ore lunghe fui la sentinella del dolore, vegliai insieme a una folla di parole morte...
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 27, 2018, 23:14
..Finsi di credergli e percio' ci amammo a lungo..."
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 27, 2018, 23:08
"Hai detto che eri caduto nel vuoto, nel vuoto di senso, e non era vero." "Lo era". "No. Ora so cos'è un vuoto di senso e cosa succede se riesci a tornare in superficie. Tu no, non lo sai. Tu al massimo hai lanciato uno sguardo di sotto e ti sei spav...Continua
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 27, 2018, 23:07
Il futuro - pensai - sarà tutto così, la vita viva insieme all'odore umido della terra dei morti, l'attenzione insieme alla disattenzione, i balzi entusiastici del cuore insieme ai bruschi cali di significato. Ma non sarà peggio del passato.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Nemo
Ha scritto il Nov 29, 2017, 19:11
Molto bella la fine, per il resto non mi è piaciuto molto. Anche se ha la capacità di angosciare e quindi di far immedesimare nella protagonista.
Biblioteche...
Ha scritto il Aug 08, 2016, 07:40
853.92 FER 9997 Sezione Ragazzi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi