Londra, 1920. La Grande Guerra è finita da due anni, ma ha lasciato cicatrici indelebili, nei corpi e nell'anima. Nei cinque giorni che precedono l'anniversario dell'armistizio, la città si prepara a una grande cerimonia per rendere omaggio al Milite ...Continua
Superfilo92
Ha scritto il 11/11/17
Leggendo le recensioni di altri lettori, ho pensato che forse sono stati un po' severi con questo libro che a me è piaciuto. Un libro che non urla il dolore, lo sussurra, un libro in cui poi di fronte a quella che viene definita come : "Una pagliacci...Continua
therese
Ha scritto il 19/07/17

Considerato l'argomento il libro non va a fondo. Non sono riuscita a sentire, il dolore, la paura, la speranza, la fatica, niente. Scorcio nella vita delle protagoniste e niente più. Peccato.

klela
Ha scritto il 28/03/17
Storia di tre donne che la guerra la vivono meno drammaticamente ma non meno intensamente dei soldati. Interessante come il passaggio del Milite Ignoto faccia bene alle persone a cui sono mancati dei cari nella guerra...non avevo mai colto quanto pot...Continua
Abc
Ha scritto il 05/11/16
La guerra vince sempre
Libro piuttosto noioso. Fa riflettere sulle conseguenze che ogni guerra si porta dietro, anche a distanza di anni. Strascichi fisici, ma anche e soprattutto psicologici che coinvolgono sia chi la guerra l'ha fatta che chi è rimasto a casa e non ha pi...Continua
quando fai il...
Ha scritto il 03/08/16
"[...]E checché pensino o dicano, l'Inghilterra non ha vinto. E non avrebbe vinto nemmeno la Germania." "Cosa vuoi dire?" "Ha vinto la guerra", risponde. "E continuerà a vincere, nei secoli dei secoli." Traccia un cerchio in aria con la sigaretta, ed...Continua

Layura
Ha scritto il Jan 09, 2017, 19:56
«La guerra vince sempre», ripete con amarezza, «e chiunque la pensi diversamente è un illuso.»
Pag. 229
Layura
Ha scritto il Jan 09, 2017, 19:56
E checché pensino o dicano, l’Inghilterra non ha vinto. E non avrebbe vinto nemmeno la Germania.» «Cosa vuoi dire?» «Ha vinto la guerra», risponde lui. «E continuerà a vincere, nei secoli dei secoli.»
Pag. 229
Layura
Ha scritto il Jan 09, 2017, 14:17
Ora resta soltanto l’armadio nell’angolo. Quando lo apre, sa di legno, di abbandono.
Pag. 71
Layura
Ha scritto il Jan 09, 2017, 14:16
Venticinque anni di matrimonio. Per imparare a vivere con un’altra persona. Per imparare ad amarla. Per imparare a seppellire quello che non si è in grado di affrontare insieme.
Pag. 60
Layura
Ha scritto il Jan 09, 2017, 14:16
Non parlare è sempre più facile.
Pag. 113

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi