Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I grandi romanzi dell'orrore

Vathek di W.Beckford-Il Dr.Jekyll e Mr.Hyde di R.L.Stevenson-Dracula di B. Stoker-La Casa sull'Abisso di Hodgson-Il Golem di G.Meyrink-Stirpe di Lupo di H.W.Hunn-Le Montagne della Follia di Lovecraft

Di

3.7
(63)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 921 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8854104698 | Isbn-13: 9788854104693 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace I grandi romanzi dell'orrore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    20 Settembre Stirpe di Lupo** di Harold Warner Munn
    Non mi è piaciuto.
    La trama è piuttosto inverosimile(la racconto brevemente: Cyam, un alieno ritrovatosi per caso sul nostro pianeta, è vittima di un sortilegio di una bella strega babilonese che, invaghitasi di lui, per non ...continua

    20 Settembre Stirpe di Lupo** di Harold Warner Munn
    Non mi è piaciuto.
    La trama è piuttosto inverosimile(la racconto brevemente: Cyam, un alieno ritrovatosi per caso sul nostro pianeta, è vittima di un sortilegio di una bella strega babilonese che, invaghitasi di lui, per non farlo ritornare sul suo pianeta lo imprigiona nel corpo di un terrestre.
    Nel tentativo di sfuggirgli e di far ritorno al suo pianeta, Cyam uccide il corpo che lo “ospita”, ma facendo questo si autocondanna a una perenne esistenza sul nostro pianeta.
    Accecato dall’ira e dall’odio nei confronti della strega, ecco che da vita a una folle persecuzione contro la sua “carnefice” e contro la sua progenie, persecuzione che si protrarrà per secoli e attraverserà alcuni degli eventi storici che hanno segnato la storia dell’umanità, dalla guerra dei Trent’anni alla sconfitta dell’Invincibile Armada), che ben presto si perde in lacune e prolissità varie, trasformandosi in una bolgia dantesca di horror e storia.
    Un peccato, una mela marcia che rovina in parte una raccolta che, se non fosse stato per il suddetto, sarebbe stata da cinque stelle.

    19 Settembre Il Golem**** di Gustav Meyrink
    Romanzo visionario e affascinante, chiaramente ispirato alle opere di Edgar Allan Poe(“i racconti del mistero” su tutti) e di Hoffman(“Racconti notturni”), una perfetta fusione di mitologia, esoterismo e antiche leggende popolari.
    E’ un’opera datata, ma senza alcun dubbio godibile e ancora ricca di fascino.

    14 Settembre Vathek *** di William Beckford
    Interessante romanzo dal sapore gotico ma con un'ambientazione esotica e orientale alla "Mille e una notte" che lo rendono ancor più accattivante.
    La storia è molto simile al Faust di Goethe, il demone che tenta l'uomo(in questo caso il califfo Vathek, uomo di grandi principi, stimato e venerato dal suo popolo) con la promessa del potere e del sapere eterno.
    Per tutti gli amanti del genere gotico, ma anche per chi non è immune alla bellezza e al misterioso fascino dell'Oriente.

    ha scritto il 

  • 2

    Il voto è una media dei romanzi contenuti. Sono riuscito a leggere solo Dracula e il Dr. Jeckill.... gli altri sono pesantissimi. Come raccolta non è un granchè. Comunque ci riproverò, forse troppi romanzi ottocenteschi tutti di fila sfibrano l'attenzione

    ha scritto il 

  • 2

    - Vathek - Abbandonato *
    Noiosissimo.

    - Dr. Jekyll e Mr. Hyde ***
    Un classico. Lettura veloce e piacevole.

    - Dracula ***
    Il capostipite di tutti i libri sui vampiri. Non sempre entusiasmante la narrazione, con ritmo lento, a tratti, dovuto alla scrittura epistolare ...continua

    - Vathek - Abbandonato *
    Noiosissimo.

    - Dr. Jekyll e Mr. Hyde ***
    Un classico. Lettura veloce e piacevole.

    - Dracula ***
    Il capostipite di tutti i libri sui vampiri. Non sempre entusiasmante la narrazione, con ritmo lento, a tratti, dovuto alla scrittura epistolare/diari.

    - La Casa sull'Abisso **
    Non mi ha preso per nulla. Troppo astratto e surreale.

    - Golem - Abbandonato *

    ha scritto il 

  • 4

    "Vathek", Beckford **

    "Il Dr.Jekyll e Mr.Hyde", Stevenson ****

    "Dracula", Stoker ***** (letto precedentemente)

    "La casa sull'abisso", Hodgson ****

    "Il golem", Meyrink ***

    "Stirpe di lupo", Munn ****

    ha scritto il 

  • 2

    A parte l'eccelso Dracula di Bram Stocker il resto è una delusione. Addirittura Lovercraft delude, con le sue montagne della follia, raccontando una sorta di documentario su vecchie civiltà scomparse e comunicando ben poco terrore. Horror/non horror, ma noia pura...

    ha scritto il 

  • 4

    I grandi classici che non deludono mai, dal visionario Lovecraft al mitico Stoker passando per Stevenson, Hodgson, Munn e Meyrink... cinque romanzi che hanno fatto storia e da cui i narratori horror moderni hanno attinto spesso a livello di temi, ispirazione e atmosfere.

    ha scritto il 

  • 4

    una bellissima antologia con le opere più belle dai classici tipo Dr. Jekyll e Mr Hyde di Stevenson a Stirpe di lupo di H.W. Munn....non mancano Lovecraft,Hodgson e l'immancabile Stoker...una grande antologia con dei grandi autori che hanno dato origine a questo ciclo di libri

    ha scritto il 

Ordina per