I grandi romanzi dell'orrore

Vathek di W.Beckford-Il Dr.Jekyll e Mr.Hyde di R.L.Stevenson-Dracula di B. Stoker-La Casa sull'Abisso di Hodgson-Il Golem di G.Meyrink-Stirpe di Lupo di H.W.Hunn-Le Montagne della Follia di Lovecraft

di
Voto medio di 65
| 11 contributi totali di cui 9 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 07/09/11
20 Settembre Stirpe di Lupo** di Harold Warner Munn Non mi è piaciuto. La trama è piuttosto inverosimile(la racconto brevemente: Cyam, un alieno ritrovatosi per caso sul nostro pianeta, è vittima di un sortilegio di una bella strega babilonese ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 02/07/11
Il voto è una media dei romanzi contenuti. Sono riuscito a leggere solo Dracula e il Dr. Jeckill.... gli altri sono pesantissimi. Come raccolta non è un granchè. Comunque ci riproverò, forse troppi romanzi ottocenteschi tutti di fila sfibrano ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 22/12/10
Evitabili il primo e "Il golem", ma gli altri belli, nel complesso una bella raccolta, anche per il rapporto qualità/prezzo!
  • Rispondi
Ha scritto il 15/11/10
- Vathek - Abbandonato *Noiosissimo.- Dr. Jekyll e Mr. Hyde ***Un classico. Lettura veloce e piacevole.- Dracula ***Il capostipite di tutti i libri sui vampiri. Non sempre entusiasmante la narrazione, con ritmo lento, a tratti, dovuto alla scrittura ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/09/10
"Vathek", Beckford **

"Il Dr.Jekyll e Mr.Hyde", Stevenson ****

"Dracula", Stoker ***** (letto precedentemente)

"La casa sull'abisso", Hodgson ****

"Il golem", Meyrink ***

"Stirpe di lupo", Munn ****
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 19, 2011, 14:38
“La mia immagine stava sulla soglia. Il mio doppio. In un mantello bianco. Una corona sulla testa. Per un breve istante. Quindi guizzarono le fiamme attraverso il legno della porta, e una calda nuvola di denso fumo soffocante invase la stanza”.
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 19, 2011, 14:37
“Avevo letto sino alla fine il libro, e ancora lo tenevo tra le mani; non un libro ero venuto sfogliando, ma il mio stesso cervello. Tutto ciò che la voce mi aveva detto io lo avevo portato dentro di me, nascosto e obliato, celato sino ad oggi ... Continua...
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi