I guardiani della notte

Voto medio di 1121
| 203 contributi totali di cui 191 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La notte di Mosca è pericolosa. Criminali e assassini si aggirano per lestrade e si mescolano agli Altri: vampiri e mutanti, stregoni e fattucchiereche escono in caccia dopo il tramonto. La loro forza è immensa, ma non bastanole armi tradizionali ... Continua
Ha scritto il 04/01/17
Divertente e ben scritto
E' il mio primo urban fantasy, quindi sicuramente non sono un'esperta, ma l'ho trovato interessante, appassionante, divertente e avvincente. Ho voglia di leggere il resto della tetralogia. Questo è ciò che mi aspetto da un ottimo romanzo.
  • Rispondi
Ha scritto il 22/10/16
Trama intrigante, peccato che la scrittura sia troppo dispersiva e pasticciata
  • Rispondi
Ha scritto il 21/05/16
Deludente
E' un libro decisamente originale che però si perde nel suo svolgimento, nell'assurdo, a mio modo di vedere, scindere la narrazione in tre diverse storie che non fanno altro che calare l'interesse man mano che si progredisce. Peccato.
  • Rispondi
Ha scritto il 01/02/16
Non posso nemmeno dare stelline, perché non è proprio il mio genere. Alcune pagine sono piuttosto appassionanti, ma in generale non posso dire che mi sia piaciuto. Ci ho provato, ma la lotta tra le forze del bene e quelle del male non riesce a ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 24/10/15
SPOILER ALERT
Se si parla del rapporto tra lettura e scrittura, tutti sono più o meno d'accordo che, per un aspirante autore, leggere un bel libro sia molto utile: da grandi autori si possono imparare molte cose, si dice più che giustamente. Un po' meno ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 14, 2011, 18:47
-A un uomo non credere che per metà, a un agente della Luce per un quarto, a un agente delle Tenebre per niente...
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 14, 2011, 18:46
Già da un pezzo avresti dovuto capirla. La nostra verità, per quanto sia grande e luminosa, è fatta di una moltitudine di piccole verità.
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 14, 2011, 18:45
La cosa più terribile in guerra è comprendere il nemico. Comprendere significa perdonare. E noi non ne abbiamo il diritto... non lo abbiamo da dopo la creazione del mondo.
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 14, 2011, 18:43
Non c'è nulla di più allegro che leggere la stampa attraverso il Crepuscolo.CROLLANO I PROFITTI DEI CREDITI recitava il titolo a caratteri cubitali.Nella realtà la frase appariva del tutto diversa: "Nel Caucaso cresce la tensione".Adesso si ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 14, 2011, 18:40
Era un casermone mostruoso. Piatto, altissimo. Sembrava poggiare su delle zampe e a una prima occhiata ricordava un gigantesco monumento a una scatola di fiammiferi. Alla seconda, un'esibizione patologica di megalomania.-In una casa così si può ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi