Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I guardiani della notte

By Jorge Amado

(156)

| Paperback | 9788811666592

Like I guardiani della notte ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

9 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Romanzo corale

    E' il popolo di Salvador da Bahia il vero protagonista di questo romanzo corale.

    Amado ci presenta una varia umanità: ladruncoli, truffatori, bari, prostitute, tenutarie di bordello, santoni del candomblé, ecc. E, dall'altra parte della barricata so ...(continue)

    E' il popolo di Salvador da Bahia il vero protagonista di questo romanzo corale.

    Amado ci presenta una varia umanità: ladruncoli, truffatori, bari, prostitute, tenutarie di bordello, santoni del candomblé, ecc. E, dall'altra parte della barricata sociale, i ricchi, i potenti ed i poliziotti che li servono.

    Romanzo senza una vera trama, diviso in tre episodi abbastanza scollegati tra loro, con personaggi che si ritrovano nel corso degli eventi, spariscono e poi riappaiono.

    L'insieme dipinge un affresco gradevole ed interessante, la penna di Amado usa sapientemente l'ironia e l'umorismo, poco alla volta i tanti personaggi prendono forma ed il lettore inizia a capirli ed amarli.

    Romanzo gradevole, che descrive la vita del Brasile di 50 anni fa: la mia sensazione è che non sia poi cambiato granché da allora.

    Is this helpful?

    Pgrazioso said on Sep 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pesante, molto pesante...

    ... e di un'ingiustificata involuta prolissità.

    Is this helpful?

    Atrideo said on Sep 3, 2014 | Add your feedback

  • 12 people find this helpful

    A Bahia che giorno è?

    Jorge Amado racconta ancora la sua città preferita e mette in scena 3 macrostorie che si intersecano.
    LA PULSELLA CONTESA Marialva la Bella ha accalappiato il playboy Caporale(di dadi e carte)Martin ed è decisa ha farne suo sch ...(continue)

    A Bahia che giorno è?

    Jorge Amado racconta ancora la sua città preferita e mette in scena 3 macrostorie che si intersecano.
    LA PULSELLA CONTESA Marialva la Bella ha accalappiato il playboy Caporale(di dadi e carte)Martin ed è decisa ha farne suo schiavo d'amore e nel progetto cerca di avvalersi di Curiò amico e fratello di santo di Martin. Ne nasce una contesa di stampo antica Grecia in salsa carioca con un finale beffardo.
    IL BATTESIMO ESILERANTE. Qui Massu deve battezzare una creaturina rimasta orfana e ha l'onere di scegliere Padrino e Madrina. Essa sarà Tiberia tenutaria di un bordello e per Padrino nientemeno che Ogun,sorta di divinità pagana,giocherellona e imprevedibile,scherzosa e invadente. La cerimonia si terrà in Chiesa,ma il gioco tessuto da Amado è quello di mistiare “sacro” e “profano”:culti pre-cristiani e Fede,donne invasate che fanno da congiungimento con Santi antichi forse più della stessa Vergine Maria,Spiriti invadenti e beffardi in una festa che esalta culti antichi e aspetti canonizzati.
    LA SOLITA VECCHIA STORIA I poveracci di Bahia invadono una spiaggia ed iniziano a costruirci delle abitazioni modeste. Ovvio che le autorità e il proprietario dei terreni non possano tollerare ciò, ne nasce uno scontro che,imprevedibilmente,si allarga alla Politica e agli interessi di parte,creando un cortocircuito fra Poteri,mezzi di informazioni,politici rampanti e tutto il carrozzone che sta in mezzo(ma anche sopra e sotto)a tutto ciò. Amado si diverte a far emergere l'ipocrisia e i doppi(se non tripli giochi)dei vari protagonisti coinvolti in una lotta che non ha come fine la giustizia o il bene comune,ma ha come scopo la Giustezza di alcuni e il bene di qualcuno. Insomma la solita vecchia storia ad ogni parallelo e/o latitudine.
    A tenere tutto vivo e interessante è la lingua di Amado che con la sua prosa rende la lettura sempre piacevole.

    Is this helpful?

    Roberten73 said on May 17, 2012 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Come approdare su una isola deserta in una notte d'albergo,danzare con gli indigeni a ritmo di marimba e spaventarsi degli spiriti che vengono alla festa per portarti in un altro dove, fantastico,immaginario,tenebroso,allucinante,tetro,fastoso,impreg ...(continue)

    Come approdare su una isola deserta in una notte d'albergo,danzare con gli indigeni a ritmo di marimba e spaventarsi degli spiriti che vengono alla festa per portarti in un altro dove, fantastico,immaginario,tenebroso,allucinante,tetro,fastoso,impregnato di forti odori di magia,impregnato di forti odori di magia,impregnato di forti odori...

    Is this helpful?

    Ivan Gennaro said on Jul 1, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro che pulsa vita. Amado ci porta in giro per Salvador tra amori disperati, Orixàs, cachaça a fiumi e dei personaggi talmente tridimensionali che a libro concluso è impossibile smettere di immaginarli che continuano a prendere a morsi la vita.

    Is this helpful?

    andrea said on May 26, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Le avventure e le bravate di un gruppo di personaggi ai margini della società brasiliana dalle vite sconclusionate e dai nomi assurdi, uno su tutti il vecchio Jesuino Gallo Pazzo con il suo "copricapo straordinario, di quelli da ingegnere, elmetto da ...(continue)

    Le avventure e le bravate di un gruppo di personaggi ai margini della società brasiliana dalle vite sconclusionate e dai nomi assurdi, uno su tutti il vecchio Jesuino Gallo Pazzo con il suo "copricapo straordinario, di quelli da ingegnere, elmetto da soldato o comandante. Ma non era riuscito, Gallo Pazzo, a sembrare un militare, la chioma grigia svolazzante: piuttosto un poeta pareva." : Bahia, Cachaca e Candomblé

    Is this helpful?

    P4co said on Jun 11, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book