Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I laboratori tattili

Di

Editore: Corraini

4.1
(29)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 56 | Formato: Altri

Isbn-10: 888794279X | Isbn-13: 9788887942798 | Data di pubblicazione: 

Genere: Children , Education & Teaching

Ti piace I laboratori tattili?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Breve accenno ai laboratori tattili di Bruno Munari. Breve del tipo che si legge in meno di mezz'ora.
    Poche righe qua e là, corredate da belle foto. Da una parte mi viene da dire che potevano scrivere un pochino di più, ma d'altronde forse sono già stati pubblicati tanti altri libri minuzios ...continua

    Breve accenno ai laboratori tattili di Bruno Munari. Breve del tipo che si legge in meno di mezz'ora.
    Poche righe qua e là, corredate da belle foto. Da una parte mi viene da dire che potevano scrivere un pochino di più, ma d'altronde forse sono già stati pubblicati tanti altri libri minuziosi sull'argomento che questo voleva essere un piccolo contributo più "fotografico"... Comunque è buono per prendere piccoli spunti sul materiale che si può utilizzare, sempre però tenendo presente che basta mettere un po' di fantasia e di attenzione nel guardare le cose al fine di scoprire nuove risorse e possibilità. Insomma, mai fermarsi... continuare sempre a ricercare e a stupirsi!

    ha scritto il 

  • 3

    Le mani guardano

    Munari spiega l'importanza di non trascurare l'esperienza tattile nell'educazione dei bambini, anche attraverso esempi di laboratori tattili allestiti negli anni '80 in varie città italiane.
    "Conoscere il mondo tattilmente, apprezzare le minime differenze, distinguere senza guardare due v ...continua

    Munari spiega l'importanza di non trascurare l'esperienza tattile nell'educazione dei bambini, anche attraverso esempi di laboratori tattili allestiti negli anni '80 in varie città italiane.
    "Conoscere il mondo tattilmente, apprezzare le minime differenze, distinguere senza guardare due valori quasi uguali, memorizzare dei dati utili alla comunicazione, arricchisce la personalità.
    Conoscere la tecnica e l'uso di quest'altro modo di capire e comunicare, dà sicurezza.
    " (pg. 39).

    ha scritto il