Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I mastini della guerra

Di

Editore: Mondadori (Oscar bestsellers, 57)

3.8
(280)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 428 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese , Tedesco , Olandese , Ceco , Polacco

Isbn-10: 8804289325 | Isbn-13: 9788804289326 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Bruno Oddera

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Altri

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace I mastini della guerra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Difficile

    Lento lento lento. 428 pagine, 400 di preparazione all'assalto. E poi succede tutto in un attimo. Colpo di scena finale abbastanza estemporaneo. Peccato

    ha scritto il 

  • 4

    Viaggio in un mondo oscuro

    Mi son avvicinato a questo libro credendo fosse un classico thriller tutto adrenalina, invece mi son ritrovato tra le mani un viaggio all'interno di un mondo misterioso come quello dei mercenari con ...continua

    Mi son avvicinato a questo libro credendo fosse un classico thriller tutto adrenalina, invece mi son ritrovato tra le mani un viaggio all'interno di un mondo misterioso come quello dei mercenari con tutto quello che gli ruota attorno. La parte di vera azione occupa si e no una decina di pagine, il resto è una descrizione meticolosa di come si prepara un attacco e/o una piccola guerra. Tecnico, un precursore dei techno-thriller alla Clancy, ma decisamente ben scritto e coinvolgente, narrato quasi tutto con il protagonista sempre presente. A me è piaciuto molto, ma ovviamente va raccomandato a chi non vuole solo azione azione azione, ma a chi preferisce anche sapere i retroscena e la preparazione di un qualcosa.

    ha scritto il 

  • 1

    Me da pena decir que un libro es malo y más con este autor y un final que no está mal.Además sabe de que habla.Pero yo buscaba una novela y me encontrado un Dossier novelado de como conquistar un ...continua

    Me da pena decir que un libro es malo y más con este autor y un final que no está mal.Además sabe de que habla.Pero yo buscaba una novela y me encontrado un Dossier novelado de como conquistar un país africano en los años 60. CON TODO LUJO DE DETALLES,con lo que podéis imaginar lo insoportable que se puede hacer.

    Creía, conociendo al autor, que por lo menos me entretendría. Pero no. No es una buena lectura. Dista mucho de serlo.Eso sí, datos e información hay para aburrir.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello! Coinvolgente e dettagliato, Forsyth crea una realistica vicenda attorno all'organizzazione di un colpo di stato in Africa negli anni '70. Dall'origine del movente fino alle fasi finali ...continua

    Bello! Coinvolgente e dettagliato, Forsyth crea una realistica vicenda attorno all'organizzazione di un colpo di stato in Africa negli anni '70. Dall'origine del movente fino alle fasi finali dell'operazione ci porta a seguire i finanziatori dell'impresa nei loro giochi di borsa e società ma soprattutto "CAT" Shannon, il mercenario assunto per l'operazione, tra mercanti d'armi, armatori e ricognizioni sul luogo.

    Un po' troppo breve la parte finale forse, accade tutto così all'improvviso e con poche spiegazioni. Sicuramente un libro da leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    Eroe romantico

    lettura piacevole, ma ninete di più.

    sarebbe bello credere che in queste maledette guerre in giro per il mondo, ci siano tanti soldati di ventura con un cuore romantico ed idealista.

    forse per ...continua

    lettura piacevole, ma ninete di più.

    sarebbe bello credere che in queste maledette guerre in giro per il mondo, ci siano tanti soldati di ventura con un cuore romantico ed idealista.

    forse per qualcuno sarà anche così!

    ha scritto il 

  • 3

    come ti confeziono un colpo di stato in Africa

    la solita efficacissima scrittura di Forsyth. Il neo di questo libro, rispetto a "il giorno dello sciacallo" e "quarto protocollo", è la assoluta prevedibilità della trama, che scorre tranquilla ...continua

    la solita efficacissima scrittura di Forsyth. Il neo di questo libro, rispetto a "il giorno dello sciacallo" e "quarto protocollo", è la assoluta prevedibilità della trama, che scorre tranquilla come un fiume arrivato in pianura verso la foce. Comunque interessante l'impianto, ma una lettura che potrebbe finire a pagina 100

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Indeciso fino all'ultimo sul voto; Forsyth è uno di quei scrittori che mi piacciono molto, ma secondo questa volta si è un po troppo soffermato su una parte centrale organizzativa che alla fine è ...continua

    Indeciso fino all'ultimo sul voto; Forsyth è uno di quei scrittori che mi piacciono molto, ma secondo questa volta si è un po troppo soffermato su una parte centrale organizzativa che alla fine è risultata un po' tediosa. Il finale troppo precipitoso ha fatto sì che il momento clou sia stato descritto in maniera troppo veloce, nonostante la sorpresa.

    ha scritto il