Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I newyorkesi

Di

Editore: Mondadori

3.2
(890)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 270 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8804572566 | Isbn-13: 9788804572565 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Pets , Romance

Ti piace I newyorkesi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
New York! New York! Al riparo dal traffico e dal trambusto cittadino dell'Upper West Side c'è un piccolo quartiere tranquillo vicino a Central Park dove, tra gli altri, abitano alcuni proprietari di cani. Vivere in un posto come questo, con un cane al guinzaglio, è come vivere in un piccolo villaggio. Persone spesso sole, riservate, talvolta un po' eccentriche, persone che mai si sarebbero incontrate altrimenti, si conoscono, stringono amicizia o si innamorano, a volte si lasciano. Succede anche a Jody, signora quasi quarantenne, di conoscere l'amore grazie al suo cane, un grosso pit bull femmina di nome Beatrice che lei adora. Perché i cani fungono da veri e propri cupidi, obbligando i loro padroni a legare con altri esseri umani, a superare timidezze e inibizioni in un lieve e romantico minuetto. Con uno stile elegante e sofisticato, soffuso da una lieve vena malinconica, Cathleen Schine ha scritto il suo più bel romanzo.
Ordina per
  • 1

    Insulso

    Adoro qualsiasi cosa abbia a che fare con / tratti di cani. Qui, non sono bastati neppure loro. La scrittura é irritante, i personaggi sono irritanti, le situazioni ideate sono irritanti. Si salvi chi ...continua

    Adoro qualsiasi cosa abbia a che fare con / tratti di cani. Qui, non sono bastati neppure loro. La scrittura é irritante, i personaggi sono irritanti, le situazioni ideate sono irritanti. Si salvi chi può (ovvero: non comprate questo libro)!

    ha scritto il 

  • 1

    Non so .... Forse non é il mio genere... Forse mi aspettavo altro.... Ma questo romanzo non mi ha lasciato nulla. Non l'ho nemmeno trovato divertente!! Pensare di leggere altro dell'autrice , mi sembr ...continua

    Non so .... Forse non é il mio genere... Forse mi aspettavo altro.... Ma questo romanzo non mi ha lasciato nulla. Non l'ho nemmeno trovato divertente!! Pensare di leggere altro dell'autrice , mi sembra una perdita di tempo. Se mi sto sbagliando , aspetto consigli ..

    ha scritto il 

  • 2

    Ho comprato questo libro all'ultimo tuffo, al JFK Airport di New York, prima di imbarcarmi sul volo che mi avrebbe riportato a casa.
    Ho letto brevemente la trama e speravo che, una volta ritornata all ...continua

    Ho comprato questo libro all'ultimo tuffo, al JFK Airport di New York, prima di imbarcarmi sul volo che mi avrebbe riportato a casa.
    Ho letto brevemente la trama e speravo che, una volta ritornata alla realtà dopo aver vissuto dieci giorni da sogno, mi avrebbe ricordato le strade di Central Park e del River East Side.
    Il fatto che avessi adorato La lettera d'amore della stessa autrice (che rimane uno dei miei libri preferiti), non mi ha fatto esitare un attimo a spendere gli ultimi dollari.
    Putroppo, si sono rivelati mal spesi.
    Non capisco proprio come si faccia a scrivere un libro meraviglioso, e dopo il nulla.
    I personaggi sonno scialbi, privi di carattere, privi di lati interessanti e la storia, francamente, non esiste.
    Non ci sono delle belle descrizioni che ricordino la Grande Mela e ho davvero fatto fatica a finirlo.
    Un grande peccato.
    Due palle perchè mi piace la copertina.

    http://readergonewild.blogspot.it/2015/07/ho-comprato-questo-libro-allultimo.html

    ha scritto il 

  • 4

    Il magico potere dei cani

    Mi è piaciuto questo libro, pur non essendo nulla di pretenzioso.

    È ambientato in un quartiere di New York, i cui abitanti sconfiggono la solitudine e l'isolamento instaurando relazioni di buon vicina ...continua

    Mi è piaciuto questo libro, pur non essendo nulla di pretenzioso.

    È ambientato in un quartiere di New York, i cui abitanti sconfiggono la solitudine e l'isolamento instaurando relazioni di buon vicinato e di amicizia, grazie ai loro cani. Qualcuno troverà anche l'amore.

    Mi è piaciuto perchè è reale. I cani hanno il potere di far socializzare le persone: una mia cara amica possiede uno splendido golden retriever e quando esco con lei (e il cane Yuki) ci dobbiamo fermare ogni 5 minuti perchè conosce tutto il quartiere. E anche lei ha trovato l'amore tramite la sua Yuki.

    Romantico, no??

    Consigliato agli amanti dei cani e a chi si sente solo.

    ha scritto il 

  • 5

    gioiellino!!

    dalla trama mi aspettavo che mi sarebbe piaciuto e infatti anche meglio delle aspettative iniziali! scorre via benissimo, passando lieve da un punto di vista di un personaggio a quello di un altro. Vi ...continua

    dalla trama mi aspettavo che mi sarebbe piaciuto e infatti anche meglio delle aspettative iniziali! scorre via benissimo, passando lieve da un punto di vista di un personaggio a quello di un altro. Vite comuni, all'apparenza ordinarie, ma ben riempite dalla penna dell'autrice (non la conoscevo, ne avevo solo sentito parlare, ma vale la pena leggere qualche altro suo libro). E poi che inno d'amore all'esistenza dei cani... un amore di libro, fa venire voglia di correre a New York a conoscere tutti i personaggi e a visitare i posti :)

    ha scritto il 

  • 3

    ho una figlia New York

    Da più di un anno mia figlia vive a NYC così, trovato in giro per casa questo libro, non ho resistito alla lettura.
    Un po' per NYC, un po' per le storie di cani protagonisti l'ho letto fino alla fine. ...continua

    Da più di un anno mia figlia vive a NYC così, trovato in giro per casa questo libro, non ho resistito alla lettura.
    Un po' per NYC, un po' per le storie di cani protagonisti l'ho letto fino alla fine. Non succede nulla di particolare, la vita scorre per circa un anno e il quartiere di NYC in cui si svolge assomiglia molto a quella di un qualsiasi paese della periferia milanese dove vivo io. Scorrevole e ben scritto. Non un capolavoro.

    ha scritto il 

  • 2

    un paio di mesi prima di volare a New York mi sono lasciato attrarre dal titolo, nonostante la quarta di copertina non nascondesse che si tratta di un romanzo tendente al rosa. ecco, tendente non è il ...continua

    un paio di mesi prima di volare a New York mi sono lasciato attrarre dal titolo, nonostante la quarta di copertina non nascondesse che si tratta di un romanzo tendente al rosa. ecco, tendente non è il termine corretto, è un romanzo rosa e, di conseguenza, non è il mio genere.

    ha scritto il 

  • 4

    Mi è piaciuto molto. Mi è sembrato di vivere a New York, nell'Upper West side e osservare da una finestra i vari personaggi e i loro amici a quattro zampe. Scorci di vite che si intrecciano tra di lor ...continua

    Mi è piaciuto molto. Mi è sembrato di vivere a New York, nell'Upper West side e osservare da una finestra i vari personaggi e i loro amici a quattro zampe. Scorci di vite che si intrecciano tra di loro. Semplice e delicato. Il mio personaggio preferito del romanzo: Beatrice ❤❤❤!!

    ha scritto il 

Ordina per