Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I nostri atti ci seguono

By Paul Bourget

(66)

| Paperback | 9788817111249

Like I nostri atti ci seguono ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

V’è dentro di noi un’energia che aumenta o decresce in conseguenza dell’uno o dell’altro dei nostri atti; tanto bene lo sentiamo che ci si stima o ci si disprezza a loro norma; stima e disprezzo che suppongono un giudizio il quale implica a sua volta Continue

V’è dentro di noi un’energia che aumenta o decresce in conseguenza dell’uno o dell’altro dei nostri atti; tanto bene lo sentiamo che ci si stima o ci si disprezza a loro norma; stima e disprezzo che suppongono un giudizio il quale implica a sua volta un’ulteriore evidenza, che cioè i nostri atti erano liberi: liberi dunque essi furono.

Uscito nel 1927, l’ultimo libro di Bourget può essere considerato il suo testamento letterario. Nella vicenda del giovane Patrick è facile riconoscere elementi della vita dello scrittore: dall’esperienza rivoluzionaria della Comune parigina alla riscoperta tardiva della fede cattolica abiurata in gioventù. Un romanzo storico, di formazione, del quale colpisce la vastità di respiro tentata dall’autore: egli chiama a essere protagoniste di questa storia questioni di rilevanza universale di ordine storico, scientifico sociale, politico, morale. Il dramma interiore, avvincente quanto i numerosi colpi di scena, e la complessa costruzione psicologica dei personaggi danno vita non solo a un’intensa storia d’amore, ma anche a un epico scontro di idee. E, al centro di tutto, una tematica ricorrente nelle riflessioni di Bourget: la responsabilità umana.
Perché un atto, una volta compiuto, ci segue insieme a tutte le sue conseguenze, note o ignote, che ha provocato: non è possibile sfuggire al proprio passato, ma si è sempre in tempo per scegliere il bene.

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Lettura faticosa ma interessante insieme.
    Un lungo e interminabile viaggio nell'interiorità di un padre oppresso dal senso di colpa per non aver impedito un omicidio che era in suo potere impedire e di un figlio che, morto il padre, svolge un cammi ...(continue)

    Lettura faticosa ma interessante insieme.
    Un lungo e interminabile viaggio nell'interiorità di un padre oppresso dal senso di colpa per non aver impedito un omicidio che era in suo potere impedire e di un figlio che, morto il padre, svolge un cammino quasi a ritroso nella vita del padre per "riparare la colpa". Pragmatismo e dogmatismo si contrappongono,insieme a razionalità e fede, sentimenti forti e severo autocontrollo. Interessante per le analisi psicologiche dei vari personaggi e i riferimenti storici e di costume del primo novecento francese e americano.

    Is this helpful?

    Ele Ber said on Oct 18, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo storico con al centro una tematica ricorrente nelle riflessioni dell'autore: la responsabilità. Un atto, una volta compiuto, ci segue insieme a tutte le conseguenze, note o ignote, che ha provocato.

    Is this helpful?

    Cristina said on Mar 14, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (66)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 358 Pages
  • ISBN-10: 8817111244
  • ISBN-13: 9788817111249
  • Publisher: Rizzoli BUR (I libri dello spirito cristiano)
  • Publish date: 1995-06-01
Improve_data of this book