Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I nuovi mandarini

Gli intellettuali e il potere in America

By Noam Chomsky

(89)

| Mass Market Paperback | 9788851520892

Like I nuovi mandarini ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Pubblicato per la prima volta nel 1967, all'epoca dell'intervento in Vietnam, "I nuovi mandarini" è considerato ancora oggi come una delle più autorevoli prese di posizione contro le guerre americane. Chomsky denuncia come negli Stati Uniti i legami Continue

Pubblicato per la prima volta nel 1967, all'epoca dell'intervento in Vietnam, "I nuovi mandarini" è considerato ancora oggi come una delle più autorevoli prese di posizione contro le guerre americane. Chomsky denuncia come negli Stati Uniti i legami tra affari e politica abbiano cancellato ogni forma di indipendenza intellettuale e di pensiero critico e contro questo sistema di potere, in cui la cultura è asservita all'ordine sociale esistente, egli invita gli intellettuali a riconquistare la propria autonomia e a puntare il dito contro le menzogne dei governi.

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Non c'è niente da fare, Chomsky è geniale.
    È straordinariamente divertente vedere come cita le affermazioni dei "liberali", li prende in giro con una sorta di discorso indiretto libero fingendo di immedesimarsi nelle loro argomentazioni come se ...(continue)

    Non c'è niente da fare, Chomsky è geniale.
    È straordinariamente divertente vedere come cita le affermazioni dei "liberali", li prende in giro con una sorta di discorso indiretto libero fingendo di immedesimarsi nelle loro argomentazioni come se fossero le uniche ragionevoli, e le porta alle loro estreme contraddizioni, perdipiú mostrando i paralleli coi discorsi imperialisti giapponesi e tedeschi e prima ancora inglesi.
    E in questo modo svela del tutto gli scopi e i metodi della guerra in Vietnam e in generale dell'imperialismo statunitense (terribile la teoria dell'urbanizzazione forzata!), in modo tale che nessuna persona dotata di ragione può non ammettere che è stato semplicemente un massacro incivile.
    Ma la cosa piú importante è che riesce a inserire tutto ciò in un discorso piú generale, che è appunto quello della presa di potere da parte dei nuovi mandarini disumani, cioè della tecnica fine a sé stessa: e in questo ci sono degli interessanti rapporti con "Psiche e techne" di Umberto Galimberti.
    E poi propone anche una via d'uscita, degli esempi (A. J. Muste) e delle tecniche di resistenza, colla consueta umiltà.
    Un vero piacere intellettuale.

    Questa edizione della Net sembra una ristampa anastatica dell'Einaudi: nelle note si parla come se fossimo nel 1968 (o giú di lí), si parla di libri di prossima pubblicazione (nel 1969, credo) ecc.; e poi ci sono parecchi refusi.
    Ma insomma, non c'è proprio nessun motivo per cui un libro simile debba essere smaltito fra le seconde scelte e magari andare al macero, per quanto comprarlo a metà prezzo (o anche meno) sia egoisticamente piacevole.
    Grazie a Marco Tropea per la ristampa, continuate cosí!

    Vedi anche http://it.wikiquote.org/wiki/Noam_Chomsky#I_nuovi_manda…

    Is this helpful?

    Nemo_bis said on Aug 8, 2008 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    In prima fila nelle lotte della sinistra radicale americana a partire dagli anni '60, è da sempre impegnato nell'analisi e nella contestazione del colonialismo americano (culturale e non solo) e nella critica del sistema mediatico e del suo impatto s ...(continue)

    In prima fila nelle lotte della sinistra radicale americana a partire dagli anni '60, è da sempre impegnato nell'analisi e nella contestazione del colonialismo americano (culturale e non solo) e nella critica del sistema mediatico e del suo impatto sulla società. Ha duramente denunciato la strumentalizzazione della totalità dei mezzi d'informazione statunitensi, da parte delle potenti lobby economiche esistenti in quel paese, e la politica imperialista e militarista delle amministrazioni USA, da Roosevelt in poi: grazie ad un minuzioso lavoro di studio e interpretazione di una immensa mole di ogni tipo di documenti, Chomsky è riuscito a smascherare numerosi casi di utilizzo fraudolento delle informazioni, nonché ad evidenziare la piattezza conformistica dei media.

    Il meccanismo attraverso cui si attua questo livellamento, è costituito dalla "fissazione delle priorità": esiste un certo numero di mezzi di informazione che determinano una sorta di struttura prioritaria delle notizie, alla quale i media minori devono più o meno adattarsi a causa della scarsità delle risorse a disposizione. Le fonti primarie che fissano le priorità, sono grandi società commerciali a redditività molto alta, e nella grande maggioranza sono collegate a gruppi economici ancora più grandi. L'obiettivo è quello che Chomsky definisce come la "fabbrica del consenso", ossia un sistema di propaganda estremamente efficace per il controllo e la manipolazione dell'opinione pubblica.

    Chomsky é stato veloce a notare il grado di collusione fra intellettuali e politiche dello stato, anche quando queste politiche sono chiaramente oppressive, violente o illegali. Egli assicura che c’è un deliberato tentativo da parte degli intellettuali e dei rappresentanti del governo (e dei giornalisti, sebbene in modi differenti) di mascherare i fatti semplici con un linguaggio ottuso, in modo da tenere la “folla” fuori gioco. Questo deliberato oscurantismo dei fatti è, nella sua visione, tipica del periodo cosiddetto post-moderno, e sintomatico di un problema molto più grande che concerne il controllo sociale. Parallelamente al suo prioritario approccio alle istituzioni scolastiche, c’è un rifiuto in Chomsky (virtualmente per le stesse ragioni) del socialismo autoritario, dei governanti illuminati e di altri organi che tentano di dettare alla gente ciò che essa dovrebbe considerare come il proprio interesse.

    Is this helpful?

    Taught By Thirst said on Jul 29, 2007 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (89)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Mass Market Paperback 430 Pages
  • ISBN-10: 8851520895
  • ISBN-13: 9788851520892
  • Publisher: Net
  • Publish date: 2003-xx-xx
  • Also available as: Others
Improve_data of this book