Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I pascoli del cielo­ - Uomini e topi - Furore

Nobel 1962

By John Steinbeck

(48)

| Hardcover | 9788802018874

Like I pascoli del cielo­ - Uomini e topi - Furore ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    15-03-2013/ 15-03-2013: I pascoli del cielo *****
    16-03-2013/ 16-03-2013: Uomini e topi *****
    14-09-2013/ 24-09-2013: Furore *****

    Un scrittore fenomenale, ora capisco il perchè del premio Nobel. Entra di gran lunga tra i miei scrittori preferiti. ...(continue)

    15-03-2013/ 15-03-2013: I pascoli del cielo *****
    16-03-2013/ 16-03-2013: Uomini e topi *****
    14-09-2013/ 24-09-2013: Furore *****

    Un scrittore fenomenale, ora capisco il perchè del premio Nobel. Entra di gran lunga tra i miei scrittori preferiti.
    Furore è il libro che TUTTI dovrebbero leggere almeno una volta nella vita.
    Chapeau.

    Is this helpful?

    Maledim1ele said on Mar 17, 2013 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    Grande depressione. Scarne, disseccate parole e qualche frase qua e là che fa commuovere. Altro che McCarthy.

    Is this helpful?

    Franca Lucchini said on Aug 25, 2011 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro che vorrei rubare alla biblioteca

    Vorrei avere più stelline per potergliele dare tutte..credo che tutto sommato 5 siano decisamente poche.
    Steinbeck mi lascia senza fiato, credo dovrò dividere almeno un minimo le recensioni delle 3 opere contenute in questo libro.

    I pascoli del ciel ...(continue)

    Vorrei avere più stelline per potergliele dare tutte..credo che tutto sommato 5 siano decisamente poche.
    Steinbeck mi lascia senza fiato, credo dovrò dividere almeno un minimo le recensioni delle 3 opere contenute in questo libro.

    I pascoli del cielo: squisito, sognatore, una raccolta di storie dolci olive e fragranti come croissant appena sfornati. Mi ha ricordato molto Olive Kitteridge e le sue piccole gioie, i suoi piccoli dolori, le sue piccole banalità, vite piccole e l'emozione nel leggerle di riconoscersi e sentirsi a casa.

    Furore: veramente un capolavoro con la C maiuscola. Capitoli alternati per seguire la vicenda della famiglia Joad e quella dei poveri mezzadri che si riversavano sulle strade della California per tentare di sopravvivere.
    Le pagine sulla trebbiatrice, sull'agricoltura, sul rapporto tra l'uomo e la terra; le riflessioni sulla proprietà e sulla disumanità del progresso sono veramente pregevoli.
    E nelle vicende della famiglia Joad c'è tutto il terrore dell'uomo che perde il controllo del progresso che da pardone diventa ingranaggio.
    Merita il Nobel mille e mille volte!

    Uomini e topi:non ho parole per descrivere questo gioiello, l'ho terminato col viso rigato di lacrime e un'angoscia nel cuore, in questo romanzo c'è tutta l'umanità che si può cercare. Tutte le emozioni, tutto ciò che caratterizza un essere umano. Una vera meraviglia. Sublime.

    Is this helpful?

    Lauretta said on Jul 17, 2011 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    Furore (finito il 25/04/11): 4/5
    [commento da leggere dopo aver letto il libro, anche se non è uno spoiler]
    Dato che è universalmente riconosciuto come un capolavoro (mio cugggino mi fa: “è un masterpiece!!”), metto le mani avanti e capiamoci ...(continue)

    Furore (finito il 25/04/11): 4/5
    [commento da leggere dopo aver letto il libro, anche se non è uno spoiler]
    Dato che è universalmente riconosciuto come un capolavoro (mio cugggino mi fa: “è un masterpiece!!”), metto le mani avanti e capiamoci: 1) la mia è una semplice riflessione, un dubbio, una domanda rivolta a chi ha già letto il romanzo, non vorrei che qualcuno decidesse di leggerlo o non leggerlo sulla base di quello che scrivo qui; 2) lo considero un romanzo molto buono, su questo non ci piove, ma non mi ha convinto del tutto.
    Furore è un romanzo militante, costellato di (giuste) invettive che Steinbeck muove personalmente e direttamente. Ma mi sembra che il furore sia prima di Steinbeck che dei suoi personaggi, e la storia dei Joad abbia qualche volta un tono di esemplificazione. Lo si nota anche nella struttura del romanzo, dove si alternano capitoli che raccontano il viaggio della famiglia a capitoli che trattano del fenomeno nel suo complesso. Complice anche la scarsa introspezione, mi pare che Steinbeck nonostante tutto non sia pienamente partecipe, non abbia pienamente compassione (nel senso etimologico del termine) di loro, sembra parlare di loro e non con loro (a differenza di Caldwell o Agee). Pur parlando dei contadini ridotti sul lastrico, sembra che il fulcro sia altrove… nel preparare il romanzo lui stesso scrisse "I want to put a tag of shame on the greedy bastards who are responsible for this [the Great Depression and its effects].*" È la differenza che passa tra il dire “maledetti capitalisti!” e “queste vite sono insostituibili, laicamente sacre e perciò è intollerabile”. Ma la seconda impostazione sarebbe politicamente perdente, ovvio.
    Questa vuole essere una riflessione molto umile, non linciatemi :)

    (*da wiki in inglese, voce The Grapes of Wrath)

    Is this helpful?

    Fräulein Flora said on Apr 26, 2011 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Ho letto solo Furore ed Uomini e topi.

    Anche se Furore è considerato forse il capolavoro di Steinbeck, è Uomini e topi che mi ha segnato. Non posso dimenticare il personaggio di Lenny, potenza e bontà. Un altro libro da non perdere.

    Is this helpful?

    Pantaleo Magrone said on Nov 29, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il primo steinbeck "Uomini e topi" e i "pascoli del cielo " quest'ultimo un 'esperienza folgorante, la magia che si nasconde nelle creature delle vallate , l'epopea di tulsarecito o come si chiamava è stato qualcosa di entusiasmante mai avrei aspetta ...(continue)

    Il primo steinbeck "Uomini e topi" e i "pascoli del cielo " quest'ultimo un 'esperienza folgorante, la magia che si nasconde nelle creature delle vallate , l'epopea di tulsarecito o come si chiamava è stato qualcosa di entusiasmante mai avrei aspettato da uno scrittore che racconta di contadini nell'America anni 50 una tale forza visiva. un tocco d'oro per il maestro della letteratura americana.

    Is this helpful?

    Polacco said on Aug 10, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (48)
    • 5 stars
    • 4 stars
  • Hardcover 785 Pages
  • ISBN-10: 8802018871
  • ISBN-13: 9788802018874
  • Publisher: UTET
  • Publish date: 1978-01-01
Improve_data of this book