I passi perduti

Voto medio di 79
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 08/11/15
Alejo Carpentier nacque a La Habana nel 1904 da madre russa e padre francese. I genitori giunsero alle Antille nel 1902 e, in seguito, si trasferirono a Cuba. Il giovane Alejo abbandonò gli studi di architettura all’età di diciassette anni, per ...Continua
  • 8 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 15/08/12
Carpentier, cubano naturalizzato e fervente castrista, secondo alcuni fondatore del realismo magico, musicofilo e affascinato dall'Africa, sensibilità europea (rilievo che non avrebbe affatto gradito), una delle penne più sorprendenti in cui mi ...Continua
  • 11 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 13/01/10
Carpentier è uno scrittore difficile e barocco, e il pregio di questo romanzo è che i periodi non ti lasciano senza fiato come in altri suoi scritti. Il difetto è che è un romanzo a tesi, perciò la caratterizzazione dei personaggi risente di un ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/10/09
Molto bello, lo stile è quello tipico di Carpentier, ovvero un po' ostico, ma la storia è interessante e non si fatica troppo ad arrivare alla fine.
Ha scritto il 20/11/07
Un po' asfissiante, però forse dovrei rileggerlo... dopotutto gli altri libri di Carpentier che ho letto non mi sono dispiaciuti, anzi, no, che dico, mi sono piaciuti abbastanza, forse avevo giudicato troppo duramente questo romanzo... dovrò ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi