Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I peccati dei Borgia

By Sarah Bower

(283)

| Hardcover | 9788820051372

Like I peccati dei Borgia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Violante è una giovanissima ebrea di Toledo, in fuga da una delle ricorrenti persecuzioni antisemite. In cerca di salvezza, si trova in una delle più grandi corti dell'Italia rinascimentale, quella dei Borgia, dove diventa dama di Lucrezia. Violante Continue

Violante è una giovanissima ebrea di Toledo, in fuga da una delle ricorrenti persecuzioni antisemite. In cerca di salvezza, si trova in una delle più grandi corti dell'Italia rinascimentale, quella dei Borgia, dove diventa dama di Lucrezia. Violante osserverà così gli intrighi dei palazzi romani, le trame vaticane, i tranelli che si celano sotto il manto del potere. E, dal suo osservatorio privilegiato, conoscerà anche la vera anima della bionda Lucrezia e la passione bruciante per il più pericoloso dei Borgia: Cesare, l'uomo che le ruberà il cuore.

31 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tre stelline solo ed esclusivamente perchè sono affascinata dai Borgia, quindi qualsiasi cosa parli di loro mi spinge a leggere libri che, sennò, lascerei a metà.
    Lungo eterno, dallo scorrimento lento, zeppo di descrizioni minuziose che a volte non s ...(continue)

    Tre stelline solo ed esclusivamente perchè sono affascinata dai Borgia, quindi qualsiasi cosa parli di loro mi spinge a leggere libri che, sennò, lascerei a metà.
    Lungo eterno, dallo scorrimento lento, zeppo di descrizioni minuziose che a volte non servono.. questo libro è stato così faticoso per me da leggere.. vuoi per lo stile fin troppo denso di particolari dell'autrice, vuoi per le quasi 500 pagine dai contenuti viscosi e a volte poco chiari che mi hanno decisamente rallentato la lettura..

    Is this helpful?

    Natascia said on Jul 24, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Finito!!

    Un libro molto bello e intrigante, sinceramente sono stata sempre affascinata da questa famiglia i Borgia..eppure ne so così poco.
    Mi è piaciuto ma ci sono rimasta davvero male per il finale.

    Is this helpful?

    bersa1 said on Jun 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lento, noioso, pieno di refusi e di errori grammaticali. Illeggibile.

    Is this helpful?

    BewareOfCat said on May 31, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quanto mai!

    Finalmente l'ho finito!
    E' stata una lettura che non mi ha coinvolto per niente.
    Ho fatto fatica ad affezionarmi ai personaggi e alla storia.
    Sorvolo sui numerosi errori grammaticali riscontrati nella mia edizione. Spero se ne siano accorti ed abbian ...(continue)

    Finalmente l'ho finito!
    E' stata una lettura che non mi ha coinvolto per niente.
    Ho fatto fatica ad affezionarmi ai personaggi e alla storia.
    Sorvolo sui numerosi errori grammaticali riscontrati nella mia edizione. Spero se ne siano accorti ed abbiano sistemato con le successive ristampe.
    Pensavo di avventurarmi in un romanzo storico che, seppur in maniera romanzata, svelasse maggiormente i lati della famiglia Borgia, ma poi, vieni catapultato nella storia di Violante, la dama di compagnia ebrea, poi convertita, di Lucrezia Borgia, e devo dire che come storia è assai debole.
    Next.

    Is this helpful?

    Davide1412 said on Apr 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ero un pò prevenuta verso questo romanzo, in quanto temevo che sarebbe stato l'ennesimo che avrebbe sfruttato la "leggenda" degli amori incestuosi di Lucrezia Borgia; una volta cominciata la lettura, tuttavia, ho davvero pensato di dovermi ricredere. ...(continue)

    Ero un pò prevenuta verso questo romanzo, in quanto temevo che sarebbe stato l'ennesimo che avrebbe sfruttato la "leggenda" degli amori incestuosi di Lucrezia Borgia; una volta cominciata la lettura, tuttavia, ho davvero pensato di dovermi ricredere... fino a trenta pagine dalla fine, ahimè!
    Ma andiamo con ordine.
    La storia prende le mosse dalla cacciata degli ebrei dalla Spagna, a causa della quale la piccola Ester, narratrice del romanzo, arriverà a Roma, e diventerà poi la dama di compagnia favorita di Lucrezia Borgia ai tempi delle sue nozze con Alfonso d'Este, dopo la morte del secondo marito Alfonso di Bisceglie.
    Il libro è scritto benissimo, la prosa è davvero incantevole, e le descrizioni di scene di corte, abiti e quant'altro sono minuziose. La figura di Lucrezia si avvicina molto a quella descritta da Maria Bellonci nel suo bellissimo saggio, e innumerevoli sono i personaggi storici che sfilano davanti ai nostri occhi, da Angela Borgia a Dorotea Caracciolo, da Caterina Sforza a Isabella d'Este. La storia d'Italia e il coinvolgimento dei Borgia in essa viene spesso, purtroppo, lasciata in secondo piano, ma evidentemente non ci troviamo di fronte ad un libro di storia.
    Cinquecento pagine scorrono veloci, anche se il romanzo non è proprio privo di difetti, come l'inconsistenza del personaggio di Ester (ribattezzata prima Donata e poi Violante) o la poco coinvolgente storia della stessa ragazza con il duca Valentino, di sicuro non il mio personaggio preferito.
    Evidentemente, però, la presunta -e a quanto pare falsa- relazione di Lucrezia con il fratello Cesare rappresentava una tentazione troppo grande per non essere colta, e così, con il suo inserimento a pochissime pagine dalla fine si rovina, secondo me, un romanzo godibile e il cui elemento di novità era rappresentato proprio dal non servirsi degli incesti di casa Borgia.
    Senza contare che alla luce della "rivelazione" va riletta l'intera vicenda e la funzione stessa della protagonista Violante all'interno della storia.
    Il finale è un pò affrettato e la parte centrale, con un Cesare Borgia onnipresente e una Lucrezia momentaneamente scomparsa dalla scena, può risultare lenta.

    http://iltesorodicarta.blogspot.it/

    Is this helpful?

    Carmen said on Feb 17, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non so esattamente che giudizio dare a questo romanzo, quindi procederò per gradi.
    Nonostante le perplessità di alcuni su questo punto, non l'ho trovato affatto scritto male, anche se ci sono piccoli errori da attribuire secondo me alla traduzione.
    L ...(continue)

    Non so esattamente che giudizio dare a questo romanzo, quindi procederò per gradi.
    Nonostante le perplessità di alcuni su questo punto, non l'ho trovato affatto scritto male, anche se ci sono piccoli errori da attribuire secondo me alla traduzione.
    La ricostruzione storica è abbastanza azzeccata, non dimentichiamoci che è sempre un romanzo e non una biografia accurata!
    E' la conclusione che mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca. Penso, purtroppo, che il personaggio meno riuscito sia proprio quello di Violante. Lascia sempre che siano gli altri a decidere per lei, senza nemmeno un accenno di ribellione. E' una donna molto sola e le sue illusioni non le permettono di costruirsi una vita, se non felice, per lo meno soddisfacente.
    Lettura abbastanza piacevole, ma che non penso ripeterò.

    Is this helpful?

    Fruttina89 said on Nov 24, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (283)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 544 Pages
  • ISBN-10: 8820051370
  • ISBN-13: 9788820051372
  • Publisher: Sperling & Kupfer
  • Publish date: 2011-01-01
  • In other languages: other languages English Books
Improve_data of this book