Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I peccati di Peyton Place

By Grace Metalious

(34)

| Mass Market Paperback

Like I peccati di Peyton Place ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

In copertina:fotogramma dal film omonimo

105 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il MONDO SI MUOVE SULL'IPOCRISIA

    Siamo ipocriti, la nostra società è una parata di apparenze , tutte riferibili al microcosmo di questo romanzo melò incredibilmente attuale

    Is this helpful?

    Carlottae said on Jan 13, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    proprio come le copie che hanno continuato a circolare per decenni, passando di mano in mano, quando questo romanzo, imprescindibile, veniva censurato, la mia copia di Peyton Place è un esemplare sgualcito, letto almeno un paio di volte prima di me, ...(continue)

    proprio come le copie che hanno continuato a circolare per decenni, passando di mano in mano, quando questo romanzo, imprescindibile, veniva censurato, la mia copia di Peyton Place è un esemplare sgualcito, letto almeno un paio di volte prima di me, un po' rovinato. ho pensato che fosse una sorprendente coincidenza.

    Is this helpful?

    laura said on Dec 23, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un cattolico, si diceva Mary, non avrebbe mai compiuto quello spaventoso atto; era scossa, terrorizzata e nauseata come una qualsiasi brava cattolica lo sarebbe stata in quelle circostanze. Ma sotto queste reazioni, come un serpente velenoso striscia ...(continue)

    Un cattolico, si diceva Mary, non avrebbe mai compiuto quello spaventoso atto; era scossa, terrorizzata e nauseata come una qualsiasi brava cattolica lo sarebbe stata in quelle circostanze. Ma sotto queste reazioni, come un serpente velenoso strisciante tra l'erba, correva un filo di peccaminosa fierezza. Il Doc aveva scelto lei. Tra tutte le altre infermiere, Lucy Ellesworth, Geraldine Dunbar o quelle che venivano da White River ad aiutare quando l'ospedale era sovraccarico, aveva scelto Mary Kelley. Avrebbe potuto lasciarla al turno di notte e chiamare qualcun'altra, ma aveva scelto lei e, peccato o no, Mary provava un'oscura felicità (p. 166).

    Is this helpful?

    pink_rose_72 said on Dec 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La lettura è piacevole e scorrevole. Ci si indegna per la falsità della popolazione di un piccolo centro e si è convinti che questo fosse circoscritto solo ad un lontano periodo storico,ma dubito che oggi, la società che ci accoglie, sia realmente pi ...(continue)

    La lettura è piacevole e scorrevole. Ci si indegna per la falsità della popolazione di un piccolo centro e si è convinti che questo fosse circoscritto solo ad un lontano periodo storico,ma dubito che oggi, la società che ci accoglie, sia realmente più aperta e tollerante o più pronta ad accettarci così come siamo. Rassicura l'atteggiamento diverso della ragazza giornalista e protagonista che con la sua consapevolezza e la sua scrittura sembra gettare le basi, per sè, di una vita diversa.

    Is this helpful?

    Marialuisa said on Aug 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un po' datato, ma si lascia comunque leggere, specie d'estate…

    Is this helpful?

    lordthuna said on Aug 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Vorrei tanto vivere a Peyton Place...i libri ambientati nella provincia americana sono dei gioielli rari, da leggere assolutamente..e poi come non omaggiare una casalinga annoiata che divenne famosa, per la sua opera prima, all'epoca così scandalosa? ...(continue)

    Vorrei tanto vivere a Peyton Place...i libri ambientati nella provincia americana sono dei gioielli rari, da leggere assolutamente..e poi come non omaggiare una casalinga annoiata che divenne famosa, per la sua opera prima, all'epoca così scandalosa?
    E' tutto terribilmente vintage, ma che fascino ragazzi!!!

    Is this helpful?

    Santin said on Jul 26, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book