Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I porci hanno le ali

Di

Editore: TEA

4.1
(145)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 229 | Formato: Altri

Isbn-10: 8878188956 | Isbn-13: 9788878188952 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: A. Motti

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , Humor

Ti piace I porci hanno le ali?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Continuano le avventure di lord Emsworth e della sua scrofa da concorso:l'imperatrice di Blandings. Infatti l'evento dell'anno, il premio per il piùgrosso suino dello Shropshire, si sta avvicinando. E l'Imperatrice, chiusa neisuoi alloggi, si sta preparando degnamente con colossali pasti. Ma un vicinogeloso è pronto a tutto, anche all'omicidio, pur di sottrarle la vittoria. Ildiabolico piano è il nucleo dell'intreccio narrativo, intorno al quale siincrociano drammi familiari, intense love-story e beffe feroci.
Ordina per
  • 3

    Decisamente un libro d'altri tempi: umorismo inglese del secolo scorso, ci vuole un pò prima di entrare in sintonia con la scrittura e il tipo di comicità ma alla fine i personaggi risultano ...continua

    Decisamente un libro d'altri tempi: umorismo inglese del secolo scorso, ci vuole un pò prima di entrare in sintonia con la scrittura e il tipo di comicità ma alla fine i personaggi risultano simpatici.

    ha scritto il 

  • 5

    "Rileggo Wodehouse ogni volta che la pressione del lavoro diventa più forte. Invidio tutti coloro che non l'hanno ancora letto..." - Tony Blair. Oh, li invidio anch'io, il ciclo di Blandings è un ...continua

    "Rileggo Wodehouse ogni volta che la pressione del lavoro diventa più forte. Invidio tutti coloro che non l'hanno ancora letto..." - Tony Blair. Oh, li invidio anch'io, il ciclo di Blandings è un assurdo mondo tutto da scoprire, pieno di personaggi divertenti e particolari. Immancabile in libreria!

    ha scritto il 

  • 3

    Spassoso, divertente e come sempre ben scritto, questo capitolo del ciclo di Blandings si colloca però un gradino sotto gli altri che ho letto. La traduzione non è al livello di quelle dei tipi di ...continua

    Spassoso, divertente e come sempre ben scritto, questo capitolo del ciclo di Blandings si colloca però un gradino sotto gli altri che ho letto. La traduzione non è al livello di quelle dei tipi di Guanda e Wodehouse gigioneggia un po' troppo mettendosi spesso, in prima persona, a dialogare col lettore, delle parentesi metaromanzesche che non giovano al flusso delle scoppiettanti trovate della trama. Nel finale, però, quando l'autore tira tutti i fili disseminati nelle pagine precedenti, la lettura diventa irresistibile e Wodehouse trova la sua forma migliore.

    ha scritto il 

  • 4

    Wodehouse spassoso come sempre. A Blandings la supremazia porcina dell'Imperatrice è minacciata dalla Regina di Matchingham, dell'odioso Sir Gregory "Bombolo"Parsloe. E'uno scontro che non risparmia ...continua

    Wodehouse spassoso come sempre. A Blandings la supremazia porcina dell'Imperatrice è minacciata dalla Regina di Matchingham, dell'odioso Sir Gregory "Bombolo"Parsloe. E'uno scontro che non risparmia colpi bassi da entrambe le parti e che coinvolgerà tutti gli abitanti del castello di Blandings: dallo svagato conte Clarence a suo fratello Galahad e al maggiordomo Beach, in una serie rocambolesca di eventi e colpi di scena cui si innestano varie storie d'amore, la cui sorte è legata a quella dell'ormai famosissimo suino.

    ha scritto il