I promessi sposi

Voto medio di 9683
| 930 contributi totali di cui 859 recensioni , 65 citazioni , 0 immagini , 6 note , 0 video
pimpi
Ha scritto il 05/07/18
Un grande classico della letteratura italiana, odiato dagli studenti e osannato dai docenti, una storia ricca di avvenimenti e colpi di scena, un amore ostacolato da vari antagonisti ma che alla fine trionfa. I personaggi sono tutti caratterizzati in...Continua
...
Ha scritto il 27/05/18

Impossibile scrivere qualcosa su questo libro..sarebbe come commentare la Bibbia..ma questa è un testo da sfogliare e assumere a pillole...I promessi sposi È un romanzo fantastico, ironico, educativo ecc ecc ecc..

Masetto
Ha scritto il 04/05/18
Qui non si tratta soltanto del capolavoro manzoniano, che ogni studente cresciutello che l'abbia subito in gioventù, farebbe bene a rileggerselo da adulti perché è tutta un'altra cosa tranne quelle parti che ci sembravano noiose e che noiose sono dav...Continua
Mendel85
Ha scritto il 08/02/18
Quel ramo del lago di Como,che volge...
Ammettiamolo chiaramente: l'incipit, o meglio tutte le prime pagine dei Promessi Sposi, è uno dei peggiori,se non il peggiore incipit che io ricordi di aver letto ( sfido io che poi milioni di studenti dopo le prime righe già inorridiscono prevedendo...Continua
Elisa (che non...
Ha scritto il 28/01/18
Perché I promessi sposi sono un capolavoro e la sua lettura può dare tante soddisfazioni? Perché oltre a essere ambientato in Italia, essere scritto in italiano parla degli italiani, dell'Italiano in tutte le sue espressioni psicologiche e sociali. M...Continua

Meis Adriano
Ha scritto il Jul 18, 2017, 22:52
Dopo un lungo dibattere e cercare insieme, conclusero che i guai vengono bensì spesso, perchè ci si è dato cagione; ma che la condotta più cauta e più innocente non basta a tenerli lontani, e che quando vengono, o per colpa o senza colpa, la fiducia...Continua
Pag. 35
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 18, 2017, 22:00
il Signore, figliuola, gradisce i sagrifizi, l'offerte, quando le facciamo del nostro. È il cuore che vuole, è la volontà: ma voi non potevate offrirgli la volontà d'un altro, al quale v'eravate già obbligata.»
Pag. 30
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 15, 2017, 15:56
Ma cos'è mai la storia, diceva spesso don Ferrante, senza la politica? Una guida che cammina, cammina, con nessuno dietro che impari la strada, e per conseguenza butta via i suoi passi; come la politica senza la storia è uno che cammina senza guida
Pag. 26
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 14, 2017, 14:38
Non sapevate che, se l'uomo promette troppo spesso più che non sia per mantenere, minaccia anche non di rado, più che non s'attenti poi di commettere? Non sapevate che l'iniquità non si fonda soltanto sulle sue forze, ma anche sulla credulità e sull...Continua
Pag. 6
Meis Adriano
Ha scritto il Jul 13, 2017, 12:59
«E che?» riprese, ancor più affettuosamente, Federigo: «voi avete una buona nuova da darmi, e me la fate tanto sospirare?» «Una buona nuova, io? Ho l'inferno nel cuore; e vi darò una buona nuova? Ditemi voi, se lo sapete, qual è questa buona nuova...Continua
Pag. 7

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Dec 21, 2016, 08:31
853 MAN/I 2759 853 MAN/II 2760 853 MAN/III 2761 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Jun 22, 2016, 14:16
SR.853.7 MAN 16621 Sezione Ragazzi
Biblioteca...
Ha scritto il May 30, 2016, 11:42
Collocazione : NR 97
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 08:11
853.7 MAN 10415 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 08:01
853 MAN 17213 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi