I pugnalatori

Voto medio di 275
| 27 contributi totali di cui 27 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il 1° ottobre 1862 un "fatto criminale di orrida novità" funesta Palermo: allastessa ora, in luoghi quasi equidistanti, vengono pugnalate tredici persone. Ainvestigare su quella che subito appare come una sinistra macchinazione &egra ...Continua
Francesco Platini
Ha scritto il 04/04/18
«I fatti cessano forse dall’esser fatti sol perché non se ne sa assegnare una ragione plausibile?» *** Questo nome – Giacosa – che nel figlio allora quindicenne di Guido, per i siciliani Luigi Capuana, Giovanni Verga [4] e Federico De Roberto avrebbe...Continua
Elisa (che non...
Ha scritto il 10/03/18
Saggio storico di Sciascia, che ricostruisce le trame e gli insabbiamenti politici di quello che si può considerare uno dei primi fatti legati alla strategia della tensione. Qui la politica cambia pelle come il serpente e di serpenti spesso si tratt...Continua
juri_kid_a
Ha scritto il 02/05/17

E un tempo come ora, pare che solo il pesce piccolo venga preso all'amo, mentre il pesce grosso, riesce sempre a liberarsi.

Adriana
Ha scritto il 01/02/17
Il 1° ottobre 1862, a Palermo, furono pugnalate tredici persone da altrettanti individui travestiti nello stesso modo, alcune mortalmente. Sciascia cerca di fare luce su questo tragico evento ricostruendone il processo ai colpevoli, individuati (così...Continua
alduccio
Ha scritto il 04/09/16
«Fino a tutto il 1860 io fui avvocato patrocinante in Ivrea. Con Regio Decreto 17 dicembre 1860, fui nominato sostituto avvocato dei poveri a Modena coll'annuo stipendio di lire 3000. Con decreto 25 maggio 1862, fui nominato Sostituto Procuratore Gen...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi