Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I quarantanove racconti

By Ernest Hemingway

(400)

| Others | 9788806178536

Like I quarantanove racconti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

157 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 5 people find this helpful

    - Sono in un bel guaio
    - In che senso?
    - In quello più ovvio, quello del non sapere
    - Solo?
    - E anche del non capire
    - Chi?
    - I Grandi
    - I Grandi puoi solo osservarli nella loro grandezza, se li capissi non lo sarebbero più, almeno per te
    - Però vor ...(continue)

    - Sono in un bel guaio
    - In che senso?
    - In quello più ovvio, quello del non sapere
    - Solo?
    - E anche del non capire
    - Chi?
    - I Grandi
    - I Grandi puoi solo osservarli nella loro grandezza, se li capissi non lo sarebbero più, almeno per te
    - Però vorrei...
    - Fare una cosa che non serve fare, poi! goditi la lettura e non rompere il c...a nessuno, tanto meno a Loro
    - Qualcosa devo fare
    - Una puoi farla: guardare quegli occhi belli e quella bella bocca sulla copertina del libro e dire quello che pensi dei suoi racconti. Sii breve, però, ch'è già morto! In una sola parola?
    - MURETTO

    Oh, al diavolo!
    Ho capito da me che questo è solo un gioco: appollaiata lassù la vista abbraccia un solo mondo fin dove è possibile, la prospettiva cambia e tutto si trasforma, che si sia al buio o in pieno sole, piovano lacrime o trilli di cuccioli e fatine!

    Ho solo delle opinioni su questo libro, pensieri, che annotavo man mano ovunque. Li riporto, pari pari:
    - Visione maschia della vita
    - Maschio che osserva altri maschi
    - A volte è la trascrizione dei dialoghi che egli ascolta o a cui partecipa, ma che io non ascolto, a cui non parteciperò mai. E' importante l'empatia mentre leggo: ne sarò sprovvista?
    - Di certo sono istantanee: fotografie raccontate.
    - Pensieri espressi direttamente in dialoghi.

    Non tutto mi è piaciuto, per esempio 'Cinquanta bigliettoni' non sono proprio riuscita a leggerlo! e quanti aggettivi mi sono appuntata alla fine di ogni racconto: brutto, ottimo, bello, crudo, istruttivo, tragico, noioso, orribile, spiazzante, insinuante...di alcuni ho addirittura immaginato scenario e fine diversi, caro il mio H.
    E poi cosa sono questi brevi capitoletti in corsivo?
    Ho sospettato, ad un certo punto, che ci fossero nascosti nei racconti altri racconti e che un'unica storia dovessi saper leggere: la Sua. Un giochino letterario geniale!

    E proprio quando cominciavo a star bene, gambe penzoloni...paffete! giù per terra...non sono proprio capace di star là sopra più a lungo...!

    Is this helpful?

    Rosanna said on Jul 3, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Io ci ho provato sul serio a farmi piacere Hemingway. Ma non ci sono riuscita. Questi quarantanove racconti sono sicuramente migliori de Il vecchio e il mare, ma ancora troppo poco convincenti. Eppure, lo scrittore, come uomo, è davvero eccezi ...(continue)

    Io ci ho provato sul serio a farmi piacere Hemingway. Ma non ci sono riuscita. Questi quarantanove racconti sono sicuramente migliori de Il vecchio e il mare, ma ancora troppo poco convincenti. Eppure, lo scrittore, come uomo, è davvero eccezionale. Purtroppo non altrettanto come scrittore, secondo il mio modestissimo parere. Ma non mi darò per vinta! Leggerò qualche altra sua opera, potrei ricredermi.

    Is this helpful?

    Just A Dream. said on Jun 8, 2014 | Add your feedback

  • 10 people find this helpful

    Raccontare l’uomo e la realtà


    Racconti splendidi. Stile secco, nessun dettaglio superfluo, non un aggettivo di troppo, dialoghi incisivi e coinvolgenti. Hemingway racconta l’uomo (coraggio, vigliaccheria, arroganza, fragilità, rabbia) e la vita (errori, occasioni perdute, scelte ...(continue)


    Racconti splendidi. Stile secco, nessun dettaglio superfluo, non un aggettivo di troppo, dialoghi incisivi e coinvolgenti. Hemingway racconta l’uomo (coraggio, vigliaccheria, arroganza, fragilità, rabbia) e la vita (errori, occasioni perdute, scelte sbagliate, rimorsi, rimpianti) con un realismo disarmato e disarmante, eppure mai cinico o disperato.
    Avevo un pregiudizio negativo nei confronti questo autore, ma è stato spazzato via, non ne è rimasta traccia.

    Merci, Monsieur Hemingway!

    http://youtu.be/8FT8w4GJMdk

    Is this helpful?

    di.di said on May 20, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    I quarantanove racconti

    "Fuori, adesso, la storia di Marge non era poi così tragica. Non aveva neanche più tanta importanza. Il vento portava via tutto, anche queste cose."

    Is this helpful?

    Marks said on Mar 13, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    I QUARANTANOVE RACCONTI (Hemingway)


    Stile scevro di preziosismi linguistici, verista ma senza amarezza né disperazione. Personaggi che non vengono tratteggiati con precisione, ma si connotano attraverso l'azione e il dialogo. Il tutto dominato dall’energica personalità dell’autore che ...(continue)


    Stile scevro di preziosismi linguistici, verista ma senza amarezza né disperazione. Personaggi che non vengono tratteggiati con precisione, ma si connotano attraverso l'azione e il dialogo. Il tutto dominato dall’energica personalità dell’autore che si riverbera, in questi racconti come in ogni sua opera, in modo da rendere difficoltoso scindere uomo dallo scrittore. Un uomo dall’esistenza avventurosa e spettacolare. Spettacolare anche nel suo passaggio dalla vita all’eternità. “È l’alba del due di Luglio 1961, si preannuncia una giornata di sole a Ketchum, Idaho. Ernest Hemingway si alza dal letto, ancora in pigiama prende, dal davanzale della cucina, le chiavi dell’armadio dove sono rinchiusi i fucili, sceglie un calibro dodici. Inserisce due cartucce. Si accosta il vivo di volata al palato. Preme entrambi i grilletti contemporaneamente”.

    Is this helpful?

    Gabriele said on Mar 3, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book