I racconti dell'oltretomba

Voto medio di 328
| 26 contributi totali di cui 19 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Viene proposta in questo volume una scelta di inquietanti fantasie dell'aldilà partorite dalla fervida immaginazione di un autore che ha pubblicato ben novanta racconti fantastici: storie di orrore psicologico, dell'occulto e del terrore. Case ... Continua
Ha scritto il 18/05/14
Le storie si alternano: intrecci originali e vicende davvero troppo prevedibili. La lettura è anche godibile per gli amanti del genere, ma spesso i refusi del traduttore saltano all'occhio così prepotentemente da rovinare tutta la suspence. ...Continua
Ha scritto il 05/02/14
orrendi
Ennesima volta in cui mi capita di cadere nella trappola delle sinossi osannanti o delle prefazioni che urlano al fenomeno. Non salvo nemmeno uno di questi racconti. Forse questa raccolta ha avuto la “sfortuna” di non beccare nessun racconto ...Continua
Ha scritto il 12/03/13
Gradevole, ma piuttosto ripetitivo e prevedibile per il lettore contemporaneo.
Ha scritto il 28/01/13
I fantasmi non esistono. I fantasmi esistono.
Vorrei, per una volta, fare lo sforzo di contestualizzare. I racconti di Ambrose Bierce sono stati per me una scoperta. Sono storie di fantasmi narrate per un pubblico ottocentesco. All’epoca c’era molta più religiosità di adesso e, più in ...Continua
  • 4 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 17/10/12
La grandissima parte dei racconti inclusi nel volume l'ho trovata talmente poco capace di accendere l'interesse da dimenticarmene nel mentre stesso li stavo leggendo.O sono io ad avere il limite di non comprendere l'importanza di Bierce, celebrato a ...Continua

Ha scritto il Jun 25, 2014, 09:07
L'amore è un sogno delizioso; perché dovrei causare il mio risveglio?
Pag. 1521
  • 1 commento
Ha scritto il Jun 25, 2014, 09:05
L'attrazione è una proprietà troppo generale perché la repulsione possa esserne priva. La cosa più attraente del mondo è il viso che noi istintivamente copriamo con un panno.
Pag. 621
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 27, 2012, 12:02
“La paura non ha cervello: è stupida. Le tetre testimonianze che produce ed il vile consiglio che sussurra, non hanno legami. Noi lo sappiamo bene, noi che siamo passati nel Regno del Terrore, che stiamo nascosti nella tenebra eterna tra le scene ...Continua
Ha scritto il Nov 25, 2010, 18:29
Qui non ci sono cime di verità che dominano il paesaggio confuso di quel regno del dubbio.
Pag. 66
Ha scritto il Nov 25, 2010, 18:26
A questo mondo bisogna avere un nome: evita le confusioni anche quando non stabilisce l'identità.
Pag. 61

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 19, 2016, 07:32
813,3 BIE 6432 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi