Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

I racconti di Kafka

By Franz Kafka

(178)

| Paperback

Like I racconti di Kafka ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

12 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Sprazzi di luce

    "La Metamorfosi" è, a mio avviso, giustamente il racconto più rappresentativo. Angoscia, pietà, surreale (eppure così reale) si mescolano magicamente. Non riesco a dire lo stesso per gli altri racconti, seppure non credo che ci si possa esprimere in ...(continue)

    "La Metamorfosi" è, a mio avviso, giustamente il racconto più rappresentativo. Angoscia, pietà, surreale (eppure così reale) si mescolano magicamente. Non riesco a dire lo stesso per gli altri racconti, seppure non credo che ci si possa esprimere in maniera negativa visto lo stile finissimo e impeccabile. Personalmente ho trovato difficoltà ad afferrare il succo, il messaggio di alcuni racconti e questo è un limite imputabile certamente a me, ma anche ad una imperscrutabilità eccessiva. Ammetto che quando però il messaggio arriva se ne rimane estasiati (vedi "Il messaggio dell'imperatore")

    Is this helpful?

    Emmanuele Guida said on Feb 11, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' il mio primissimo Kafka (proprio questo Longanesi frusto e disfatto) ed è stato amore a prima vista..
    Chissà perché di questa edizione ricordo soprattutto i racconti brevissimi, gli apologhi. In particolare quello straordinario di Ulisse e le sire ...(continue)

    E' il mio primissimo Kafka (proprio questo Longanesi frusto e disfatto) ed è stato amore a prima vista..
    Chissà perché di questa edizione ricordo soprattutto i racconti brevissimi, gli apologhi. In particolare quello straordinario di Ulisse e le sirene.

    Is this helpful?

    Umberto Stradella said on May 21, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    " quando gregor samsa si svegliò un mattino da sogni inquieti, si trovò trasformato, nel proprio letto, in un immenso insetto. "

    Is this helpful?

    kovalski said on Dec 29, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi arrendo!

    Mi sono detta '' non si puo` arrivare a quarant'anni senza aver letto nulla di Kafka'' e cosi` mi sono accinta a leggere questi racconti. Mi sono trovata di fronte a pensieri e discorsi assurdi, senza una logica per me normale, disturbanti.
    Sicuramen ...(continue)

    Mi sono detta '' non si puo` arrivare a quarant'anni senza aver letto nulla di Kafka'' e cosi` mi sono accinta a leggere questi racconti. Mi sono trovata di fronte a pensieri e discorsi assurdi, senza una logica per me normale, disturbanti.
    Sicuramente sara` la mia ignoranza che non me lo fa capire, ma proprio non ce la faccio ad andare avanti ed ho troppi libri che mi aspettano per continuare a torturarmi con questo.

    Is this helpful?

    Monica Spicciani (scambio cartacei-sottolineo a matita) said on Oct 22, 2011 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ricordo di una malattia

    Lessi per la prima volta questi racconti, proprio nella versione pocket longanesi vecchia anni'60, in un paio di giorni in cui ero a casa da scuola, al ginnasio, per un'influenza. Trovai il libro negli scaffali di casa, era lì da diversi anni.
    L'insi ...(continue)

    Lessi per la prima volta questi racconti, proprio nella versione pocket longanesi vecchia anni'60, in un paio di giorni in cui ero a casa da scuola, al ginnasio, per un'influenza. Trovai il libro negli scaffali di casa, era lì da diversi anni.
    L'insieme costituito dalla febbre intorno a 38° e la visionarietà di Kafka risultò un ottimo cocktail.
    Il pezzo forte della raccolta è La metamorfosi.
    Geniale l'inizio: al risveglio Gregor Samsa si ritrova trasformato in scarafaggio. Non mi hanno mai spaventato o disgustato gli scarafaggi, quindi mi sono accostato totalmente libero da condizionamenti al racconto. L'atmosfera della narrazione oscilla fra realtà quotidiana e allucinazione, un bel mix, equilibrato e stimolante. "Bisogna attenersi ai fatti", scriveva Althusser da un manicomio, "ma anche le allucinazioni sono fatti". Ecco, ben si adatta alla Metamorfosi, questa frase di Althusser.
    Dentro a questa atmosfera strana ci sono tutte le tematiche che poi Kafka svilupperà nei romanzi: la solitudine dell'individuo; l'incomprensibilità della realtà; la critica al potere e alla burocrazia; la morte come liberazione. Lo stile di scrittura è ironico e paradossale, per cui la tragedia sfuma in un'angoscia sottile che ti pervade.
    Fra le mie annotazioni di allora, anche un elenco degli altri racconti migliori: Un medico di campagna, Davanti alla legge, Una visita alla miniera, Undici figli, Fratricidio, Un sogno, Nella colonia penale, Un giudizio, Essere infelici.
    Ho letto in una recensione aNobiiana una specie di sfida a rileggere: ebbene io ho riletto questo libro e altre versioni diverse volte. Ma credo che anche Kafka sia così, senza mezzze misure: o lo ami tanto o fai fatica a sopportarlo. Io lo amo tanto.

    Is this helpful?

    Mattiatoscani said on Jul 3, 2011 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (178)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 238 Pages
  • ISBN-10: A000031494
  • Publisher: Longanesi (I libri pocket, 14)
  • Publish date: 1965-11-01
  • Also available as: Mass Market Paperback
Improve_data of this book