I ragazzi del massacro

Noir italiano n. 06

Voto medio di 1022
| 180 contributi totali di cui 178 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un'aula scolastica, una lavagna piena di parolacce e disegni osceni e il cadavere di una giovane donna completamente nuda, orrendamente massacrata di botte, i suoi abiti sparsi dappertutto. La vittima è Matilde Crescenzaghi, fragile e delicata ... Continua
Ha scritto il 29/06/17
Regola numero uno..
..mai leggere un libro di questo sorprendente autore quando se ne è già iniziato un altro:abbandonerete il libro già iniziato per divorare l'altro.Duca caro duca ..sei affascinante e sei sempre una certezza : le storie raccontate da scerbanenco ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 06/05/17
Bello questo capitolo con Duca, forse il migliore.Intenso, crudo, realistico e terribilmente moderno. Mi ha riconciliato un pochino con la lettura ed è impossibile non affezionarsi ai personaggi, Duca in primis ma anche l'enigmatica Livia. Qui la ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 01/03/17
Ingredienti: una classe di disadattati da riformatorio, un’insegnante barbaramente uccisa in aula, un mondo di droga, alcol, prostituzione e disagi familiari, un poliziotto-medico che si muove tra ricerca della verità e tentativi di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 29/12/16
Adoro la scrittura di Scerbanenco, sobria e precisa ma avvolta di poesia come la nebbia che avvolge la sua Milano. E Duca Lamberti è un personaggio strepitoso, asciutto e senza fronzoli ma pieno di pietà.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 28/12/16
Questo libro è capitato purtroppo in un periodo denso di lavoro ed impegni familiari altrimenti l'avrei divorato. Un massacro annunciato già dal titolo, sviscerato sin dal primo capitolo, con i colpevoli già tutti in carcere, ma con Duca, si sa, ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 01, 2017, 14:27
"Non gli piaceva che nessuno morisse, neppure il più feroce delinquente, ma non poteva permettere che un feroce delinquente rimanesse vivo e libero per commettere altri delitti."
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 28, 2016, 15:13
Doveva chiederlo a Livia, a Livia Ussaro, la sua Minerva personale e privata.
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi