I reietti dell'altro pianeta

GSF Grandi Scrittori di Fantascienza - Anno I n. 5

Voto medio di 865
| 206 contributi totali di cui 147 recensioni , 59 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 01/02/17
Composto di ciottoli e malta, divide Urras da Anarres. Da entrambe le parti si può guardare al di là del muro e anche un bambino può scavalcarlo senza difficoltà. Non è la sua altezza, ma l’idea di confine, di limite, di separazione a ..." Continua...
  • 9 mi piace
  • 4 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 06/12/16
"He has power over you. Where does he get it from? Not from vested authority, there isn't any. Not from intellectual excellence, he hasn't any. He gets it from the innate cowardice of the average human mind. Public opinion! That's the power ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 30/10/16
“L’idea è come l’erba. Brama la luce, ama le folle, s’irrobustisce con gli incroci, cresce più forte se la si calpesta.” Anarres e Urras, i due pianeti gemelli che si nutrono dello stesso sole Thau Ceti, sono vicini ma allo stesso tempo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 07/10/16
Da appassionato di fantascienza, ho involontariamente trascurato la Le Guin per troppo tempo, ed ho quindi deciso di rimediare iniziando da questo romanzo. Mi è piaciuto decisamente molto. Fa ciò che la migliore fantascienza è in grado di fare, ..." Continua...
  • 10 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/04/16
Sono rare quelle volte in cui leggendo un libro di fantascienza capisci che davanti hai un capolavoro di dimensioni spropositate. È il primo libro di Ursula Le Guin che leggo e leggerò tutto ciò che questa immensa autrice ha scritto. Indicare ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 02, 2016, 09:58
"Un bambino libero dalla colpa della proprietà e dal fardello della competizione economica crescerà con il desiderio di fare ciò che deve essere fatto e la capacità di provare gioia nel farlo."
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 24, 2014, 15:52
«Va bene. Sono d'accordo sul fatto che sia saggio, probabilmente, avere paura di Urras. Ma perché odiare? L'odio non è funzionale; perché ce lo insegnano? O forse la spiegazione è che se sapessimo com'è in realtà Urras, ci piacerebbe... ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 24, 2014, 15:51
La Luna era già alta al di sopra dell'Istituto Regionale Settentrionale per le Scienze Nobili e Materiali. Quattro ragazzi di quindici e sedici anni, seduti sulla cima di una collinetta, in mezzo a macchie contorte di holum cespugliosi, guardavano ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 24, 2014, 15:50
C'era un muro. Non pareva importante. Era fatto di ciottoli uniti senza pretese, con un po' di malta. Gli adulti potevano guardare senza sforzo al di là del muro, e anche i bambini non avevano difficoltà a scavalcarlo. Dove incontrava la strada, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 24, 2012, 14:31
- Riposerò su Anarres questa notte - egli pensò. - Riposerò accanto a Takver. Mi piacerebbe aver portato la fotografia, la piccola pecora, per darla a Pillun.
Ma non aveva portato nulla. Le sua mani erano vuote, come sempre.
Pag. 333
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi