Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I ricordi della casa sul lago

Di

Editore: Leggereditore

3.6
(29)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 515 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8865081740 | Isbn-13: 9788865081747 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Romance

Ti piace I ricordi della casa sul lago?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un segreto di famiglia nascosto fra le pieghe di uno scialle di ineffabile bellezza. Una foto ingiallita dal tempo che ritrae quattro donne e le unisce con un filo invisibile. Un viaggio che cambierà la vita di Mair per sempre. Il richiamo di una terra lontana, e nulla sarà più come prima. Al di là dell’oceano, in uno spazio in cui i confini del tempo si perdono, c’è la valle del Kashmir, con i suoi volti e i suoi colori, le sue storie e la speranza di una nuova vita.Per scoprire la verità, Mair dovrà tessere i fili di una storia troppo a lungo taciuta, facendone riaffiorare il finale perduto. Un romanzo che intreccia due generazioni di donne, superando i limiti dello spazio e del tempo, per restituire al lettore un affresco esotico, avventuroso e indimenticabile di una terra magica.
Ordina per
  • 3

    Indecisa

    Ho trovato questo libro noiosissimo, tanto che ho impiegato due mesi a finirlo. eppure se devo essere sincera, la storia non è male. Non so, forse l'ho letto nel periodo sbagliato e la lettura ne ha ...continua

    Ho trovato questo libro noiosissimo, tanto che ho impiegato due mesi a finirlo. eppure se devo essere sincera, la storia non è male. Non so, forse l'ho letto nel periodo sbagliato e la lettura ne ha risentito.

    ha scritto il 

  • 4

    I ricordi della casa sul lago è un libro davvero bello, in alcuni punti è pura poesia anche se all'inizio non è stato semplice ingranare. Mair è una ragazza Gallese che alla morte del padre trova ...continua

    I ricordi della casa sul lago è un libro davvero bello, in alcuni punti è pura poesia anche se all'inizio non è stato semplice ingranare. Mair è una ragazza Gallese che alla morte del padre trova nella soffitta uno scialle, una ciocca di capelli e una vecchia foto ingiallita appartenuti alla nonna materna, che con il marito missionario aveva vissuto diverso tempo in India fino a dopo la seconda guerra mondiale. Non conoscendo niente della nonna e incuriosita decide di fare un viaggio in questo paese alla scoperta delle sue radici. Il viaggio, il paese, la gente che incontrerà e la storia della nonna le cambieranno la vita. La cosa interessante è che la trama viene raccontata sia da Mair che da nonna Nerys incastrandosi perfettamente. I personaggi raccontati sono molto belli e interessanti: Nerys, Myrtle e Caroline, tre donne molto differenti l'una dall'altra ma leali amiche, ma anche Rainer, Farida, Archie e molti altri. Le descrizioni dei luoghi di allora sono affascinanti e meravigliosi allo stesso tempo. Da leggere!

    ha scritto il 

  • 3

    Quando penso a questo libro ho la sensazione di averne letti due, diversi tra loro. Infatti, se la parte del romanzo riferita al passato risulta essere avvincente e scorrevole, quella riferita al ...continua

    Quando penso a questo libro ho la sensazione di averne letti due, diversi tra loro. Infatti, se la parte del romanzo riferita al passato risulta essere avvincente e scorrevole, quella riferita al presente mi è sembrata banale e poco credibile soprattutto nel finale.

    ha scritto il 

  • 4

    “Forse invecchiare voleva dire proprio questo: essere sempre più consapevoli che ogni cosa che accade si sovrappone a un evento precedente, scatenando nuove ondate di ricordi, fino a quando ogni ...continua

    “Forse invecchiare voleva dire proprio questo: essere sempre più consapevoli che ogni cosa che accade si sovrappone a un evento precedente, scatenando nuove ondate di ricordi, fino a quando ogni avvenimento appare come un’eco di qualcos’altro, una realtà nuova.”

    ha scritto il 

  • 4

    Qui la recensione completa: http://bookland89.blogspot.it/2012/09/recensione-i-ricordi-della-casa-sul.html

    "I ricordi della casa sul lago" è un romanzo che ho trovato davvero carino ed interessante, ...continua

    Qui la recensione completa: http://bookland89.blogspot.it/2012/09/recensione-i-ricordi-della-casa-sul.html

    "I ricordi della casa sul lago" è un romanzo che ho trovato davvero carino ed interessante, pur non proponendo temi originali, infatti è principalmente la storia della ricerca della propria strada e della felicità che vede come protagoniste due donne appartenenti ad epoche diverse ma con lo stesso obiettivo...... è un libro piacevole che si legge velocemente perchè ci si appassiona alle due storie al femminile che vengono raccontate e si rimane affascinati dalle belle descrizioni delle ambientazioni orientali. Entrambe le protagoniste, in modo molto personale, fanno esperienze, positive e negative, e cercano se stesse in un paese difficile, ricco di cultura ma anche di conflitti che è l'India degli ultimi 50 anni. Le due narrazioni, così concatenate, raccontano il punto di svolta delle vite di queste due giovani donne in un periodo abbastanza ristretto: se da una parte c'è Mair che compie un viaggio esplorativo e riflessivo di qualche mese in India, dall'altra c'è Nerys che vive in Kashmir per tre o quattro anni tra stenti dovuti dal freddo e dalla e condizioni povere e disagiate del territorio e difficoltà coniugali. In questo lasso di tempo, per entrambe, accade qualcosa che cambierà loro la vita, un incontro drammatico, sia per Mair che per Nerys, che rimarrà nel cuore di queste due donne custodito gelosamente per tutta la loro vita. .....

    ha scritto il 

  • 5

    Si può avere nostalgia di ciò che non si conosce?

    Alla base di questo romanzo c'è un tessuto, e come tessuto si dipana la storia di Mair e della sua famiglia, filo dopo filo, intreccio dopo intreccio. Sotto uno strato di fragile carta velina, Mair ...continua

    Alla base di questo romanzo c'è un tessuto, e come tessuto si dipana la storia di Mair e della sua famiglia, filo dopo filo, intreccio dopo intreccio. Sotto uno strato di fragile carta velina, Mair trova un antico scialle che era appartenuto a sua nonna. Quest'ultima, quand'era in vita, aveva trascorso diversi anni in India, dove operava come missionaria. La scoperta di Mair la porta a riflettere sulle sue origini, sulle sue radici che affondano in una terra affascinante e per lei sconosciuta: l'India. Parte così alla ricerca di una parte di sé che ancora non conosce e che le si svelerà come un immenso scialle, filo dopo filo, lasciando riaffiorare la sua storia perduta.

    E' poesia, questo romanzo. Poesia del paesaggio, della famiglia, dell'amore. Poesia della vita in tutti i sensi. Ho adorato queste pagine, la scrittura sapiente e lieve di Rosie Thomas, la grazia con la quale ha intessuto una storia complessa ma mai confusa, in bilico tra passato e presente. Un libro che consiglio a tutti coloro che, in un romanzo, vogliono trovare un cuore.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Alla scoperta del Kashmir...

    I ricordi della casa sul lago mi ha subito intrigata, proprio perchè ambientato in India, un paese che spero un giorno di poter visitare... E non mi ha deluso: La protagonista del romanzo, Mair, ...continua

    I ricordi della casa sul lago mi ha subito intrigata, proprio perchè ambientato in India, un paese che spero un giorno di poter visitare... E non mi ha deluso: La protagonista del romanzo, Mair, trova nella vecchia casa di famiglia uno scialle bellissimo,finemente lavorato,appartenuto a sua nonna,che insieme al marito visse in Kashmir per molti anni come missionaria...Non avendo conosciuto sua nonna, Mair decide di partire per l'India,alla ricerca delle sue radici... Una volta arrivata in India Mair visiterà i luoghi in cui lo scialle è stato creato e scoprirà la storia legata a questo scialle, una storia che scoprirà essere proprio quella della sua famiglia, una storia che la porterà a viaggiare in lungo e in largo, a scontrarsi con la cultura indiana e alla fine anche a ritrovare l'amore... Inoltre la storia di Mair, si interseca con quella di sua nonna, infatti l'autrice a capitoli alterni,ci riporta indietro nel tempo e ci racconta la vita da missionaria di Nerys Watkins e di suo marito Evan, i nonni di Mair... Nonostante la mole, il libro si legge tutto d'un fiato e le descrizioni dei paesaggi indiani sono fantastiche, sembra quasi di sentire gli odori e i sapori dell'India!

    ha scritto il